Eva Kent

Visualizza articoli per tag: Eva Kent

Domenica, 13 Giugno 2010 21:03

La grammatica di Benni

[L'ILLETTERATA]

evakentUn nome, una garanzia. C’è chi lo ha definito degno successore italiano del francese Daniel Pennac. Chi lo accosta (errando) al Baricco nostrano. Chi semplicemente lo prende così com’è e ne capisce la genialità.

Pubblicato in Rubriche
Lunedì, 28 Giugno 2010 12:35

Le amiche- bambine di Lewis Carroll

[L'ILLETTERATA]

evakentNon ho mai dato peso alle illazioni che circolano da sempre sul famoso autore di Alice nel Paese delle Meraviglie. Forse non ho mai voluto credere che una favola così bella, nata da una mente geniale, possa essere stata il frutto di un interesse insano per delle giovinette.

Pubblicato in Rubriche
Lunedì, 17 Maggio 2010 20:30

I love Camilleri

[L'ILLETTERATA]

evakentGeniaccio ironico del male, ma non solo, Andrea Camilleri, classe 1925, è attualmente uno degli scrittori italiani della vecchia scuola ancora in vita più letti dagli italiani e non solo.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 23 Febbraio 2010 22:17

I nuovi Santi…

Ed è parafrasando la canzone di un ben noto dissidente della musica italiana (o perlomeno lo era ancora allora – 1990, Renato Zero n.d.r.), che vado oltre la dispensa concessami da queste pagine e incorro nelle ire mediatiche del Direttore finendo per parlare dell’unica cosa di cui avevamo decisamente deciso di tacere: l’abominevole Festival di Sanremo 2010.

Pubblicato in Editoriali
Mercoledì, 10 Febbraio 2010 19:15

Salinger, o della "distanza"

[L’ILLETTERATA]

evakentNon avevo mai letto il famoso romanzo di J. D. Salinger, Il giovane Holden. Lo avevo comprato, annusato un po’ e poi messo da parte, in attesa del giorno in cui sarebbe arrivato il momento giusto per leggerlo.

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 27 Gennaio 2010 12:34

Di letto in letto

[L'ILLETTERATA]

evakentUgo Riccarelli, classe ’54, scrittore. Il suo Dolore perfetto ha vinto il Premio Strega nel 2004 e, tra gli altri riconoscimenti che gli sono stati attribuiti, ricordiamo il Premio Chianti nel 1996, mentre,  nel 1998, è stato finalista al Premio Campiello. Insomma, mica pizza e fichi!

Pubblicato in Rubriche
Giovedì, 14 Gennaio 2010 00:41

Saramago: contro tutto e contro tutti

[L'ILLETTERATA]

evakentMi ha colpito più di tutto, in questo ultimo libro di Josè Saramago, Il Quaderno edito dalla Bollati Boringhieri, scoprire in lui l’opinionista, l’uomo di letteratura che si fa editorialista e ci riesce così bene.

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 02 Dicembre 2009 19:35

Orfeo perduto ed Euridice ritrovata

[L’ILLETTERATA]

evakentOrfeo fu il più famoso poeta e musicista mai esistito. Apollo gli donò la lira e le muse gli insegnarono a suonarla. Era talmente bravo che riusciva ad ammansire le belve feroci, ma anche gli alberi ed i sassi restavano incantati dalla sua musica. Sposò Euridice, Aristeo cercò di abusare di lei, e la ragazza, cercando di sfuggire, calpestò un serpente che la morse provocandole la morte.

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 18 Novembre 2009 20:53

Uomini che “tifano” per le donne

[L’ILLETTERATA]

evakentTitolo emblematico questa settimana, ma avevo promesso che avrei ripreso l’argomento sulla Trilogia Millenium dello scrittore Stieg Larsson, ed è questa l’impressione che mi ha fatto la stessa, quando, finalmente, ho chiuso il terzo libro della serie.

Pubblicato in Rubriche
Sabato, 07 Novembre 2009 12:13

Quelle voci dal vuoto

[L’ILLETTERATA]

evakentSarà perché il mio percorso di studi ha toccato e approfondito il fenomeno migratorio, che quando mi sono ritrovata tra le mani il volume di Guido Tassinari, Quelle voci dal vuoto, edito dalla Iacobelli nella collana Frammenti di memoria, sono rimasta immediatamente attratta dalla posizione da cui si guarda alla storia.

Pubblicato in Rubriche
Pagina 2 di 8

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti