Sabato, 07 Novembre 2009 11:34

Vincenzo Santoro, Il ritorno della Taranta

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

il_ritorno_della_tarantaLIBRI- Nello splendido scenario dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, ha avuto luogo la presentazione del nuovo libro di Vincenzo Santoro, Il ritorno della taranta. Storia della rinascita della musica popolare salentina.

L’autore, responsabile dell’ufficio cultura dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e da anni impegnato nell’analisi dei fenomeni musicali salentini, analizza l’evoluzione ed i tratti fondanti di un fenomeno culturale ed artistico destinato a scomparire.
Presenti in sala anche Giovanna Bandini, scrittrice, Sandro Portelli, presidente del Circolo Gianni Bosio, Edoardo Winspeare, regista cinematografico e Curzio Maltese, giornalista.
Una serata piacevole in cui c’è stato modo per gli spettatori non solo di informarsi su di un tema da tempo tralasciato, ma anche di assistere dal vivo ad un concerto live di musica salentina.

L’autore ha sottolineato un approccio critico alla materia improntato su un’analisi militante, ma allo stesso tempo attualizzante, mostrando con vivida chiarezza come il processo culturale salentino sia un fenomeno per nulla semplice e lineare, bensì denso di sfaccettature. Si è cercato infatti di impostare un’analisi dettagliata e puntuale, attenta al movimento artistico pugliese per antonomasia.
Santoro attraversa e riscatta diverse personalità da Pier Paolo De Giorgi ai Sud Sound System e lo fa facendosi carico di una mole di testi di riferimento che spaziano da articoli di giornale ad interviste video dei diversi artisti.
Da lodare l’atteggiamento critico, allo stesso tempo piacevolmente formale e studiato, espressione di una ricerca mai scontata o di circostanza, ma sentita e fortemente voluta da un critico e studioso di chiara abilità.

Allegato al libro un cd, contenente una sorta di antologia della musica popolare salentina: dal Canzoniere Grecanico Salentino ai brani di più recente datazione.
Un libro che desidera ripercorrere il boom di un genere tra i più antichi e caratteristici del territorio pugliese, e che, per farlo, ricorre a tanti piccoli pezzi di memoria che ricostruiscono uno scenario non solo avvincente, per coloro che non avevano avuto modo di interessarsi al tema, ma anche per tutti coloro che ne hanno fatto personalmente parte.

Vincenzo Santoro, Il ritorno della Taranta. Storia della rinascita della musica popolare salentina, (con Cd audio) pag. 248, Edizioni Squilibri 2009, € 18

Daniela Cutolo

Letto 6891 volte Ultima modifica il Domenica, 02 Gennaio 2011 12:34
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.