Venerdì, 17 Luglio 2009 11:24

Anomalie

Scritto da Maria Logroio
Vota questo articolo
(0 Voti)
[FESTIVAL]

IMG_4725ROMA- Dalla musica più jazz del jazz, dai ritmi etnici alla modernità, dalle arti più varie e variopinte alla loro fusione totale: questo è ANOMALIE, e non poteva chiamarsi altrimenti: irregolare, fuori  dagli schemi, accattivante, gli elementi che lo caratterizzano. Un evento multiartistico voluto dal Municipio Roma V e da diverse Associazioni Culturali (La Strada, Articolo, Kollatino  Underground, Tony Clifton Circus e On the Road).


Uno spirito vivace intriso di arte e performance, di stand, di giochi e non poteva mancare l'arte circense di stupefacente effetto: poliedrico nelle sue vesti e nella sua essenza.
Il Parco Meda di Roma ha ospitato questo evento dal 25 giugno al 1 luglio: un vastissimo spazio verde, che permette di reinterpretare e vivere la periferia in un modo nuovo, proprio attraverso la cultura.

Diversi gli artisti presenti nelle varie  serate, ma a irrompere sonoramente la serata inaugurale è stato il concerto dei Soul Food To Go: entusiasmante e trascinante ha allietato la serata, facendo sorridere e canticchiare. Bella musica, voci calde, strumenti in azione a tutto gas!
Hanno trasmesso sensazioni forti e vibranti, così piacevoli come quando si calpesta un prato a piedi nudi.

A seguire poi  proiezioni cinematografiche. E così fino all'ultima sera tra stand di vario genere e performance dinamiche, tra clown show divertenti  e i concerti spettacolo come quelli di Nando e Maila e di Javier Girotto & Atem Saxopho Quartet che hanno capovolto la scena, ribaltato la visione di un parco asettico avente come unica compagna la luna solitaria. Ma poi però sono arrivate le stelle, loro, gli artisti, a far scintille dal palco, nel parco e di riflesso sui presenti. E in questa occasione il parco ha ripreso a vivere...

Maria Logroio
Letto 7351 volte Ultima modifica il Venerdì, 17 Luglio 2009 11:39

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti