Mercoledì, 29 Ottobre 2008 12:33

Mondi virtuali e creatività 

Scritto da Valeria Ponte
Vota questo articolo
(0 Voti)
[FESTIVAL DELLA CREATIVITA']

Second Life sbarca per il secondo anno al Festival della Creatività  di Firenze e lo fa in grande stile con una sezione dedicata, un’invasione di cyberpunk e una mostra, Rinascimento Virtuale, curata da un giornalista e architetto pioniere della realtà virtuale in Italia, Mario Gerosa.
Architettura e mondi virtuali: molti si chiederanno come sia possibile conciliare l'arte a servizio dell'uomo e la Rete per la creatività  e l'innovazione, come un mezzo meccanico diventi la proiezione dei nostri sogni e desideri.

Second Life risolve ogni dubbio. Se una sola vita non basta, l'isola felice di un mondo che non esiste colma il vuoto lasciato dalla società e ricrea un ambiente virtuale dove sono riproposte le icone del vivere quotidiano e dove la creatività non solo viene sviluppata ma amplificata perchè tutto diventa possibile. L'Isola di Vulcano, fondata da David Orban su Second Life è una vera fucina di talenti, cultura e scienza, un mondo felice dove il terreno non costa nulla e si possono costruire appartamenti nel cielo, dove ci si incontra in un caffè letterario e si discute della politica dell'isola, dove la sperimentazione è d'obbligo e la creatività ne è la conseguenza.

Nel mondo virtuale non è raro trovare delle gallerie d'arte con tanto di vernissage, musica di sottofondo e opere in vendita è il caso di Grid Gallery, progetto dedicato alla diffusione artistica in Second Life ideato dagli architetti Fosco Lucarelli e Mariabruna Fabrizi, un altro luogo reale ma intangibile dove è possibile esprimersi senza troppi limiti.
Il popolo di Second Life ormai ha raggiunto cifre altissime, si parla di 450.000 avatar attivi nel mondo. Firenze è stata la prima città  italiana ad accorgersi del fenomeno e a dedicare un ampio spazio in un appuntamento di rilevanza internazionale come il Festival della Creatività.
Virtuale e reale si uniscono in un'unica forma di creatività su Second Life, l'umana e necessaria interazione socio culturale.  

Letto 10335 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Aprile 2009 23:22

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti