Caravan. Dal 22 ottobre al 5 novembre

Dopo la Puglia Il Teatro Sociale itinerante arriva in Campania 

Affrontare il tema della Rinascita dalla Crisi attraverso la realizzazione di eventi ed esperienze artistiche partecipate, raccontate su un palcoscenico viaggiante. Si tratta di Caravan. Artists on the road, il progetto europeo nato dalla progettazione congiunta tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino (ente promotore e capofila del progetto) e il Master di Teatro Sociale e di Comunità dell’Università di Torino, che ha avuto un suo sviluppo in Italia, con la realizzazione dello speciale itinerario italiano: Caravan Italia.

Il simbolo e motore del progetto è, appunto, un caravan, una struttura multimodale d’avanguadia in grado di trasformarsi in palcoscenico teatrale, cinema all’aperto, location per esposizioni, piattaforma digitale per la creazione di opere multimediali, finalizzate alla creazione di una dimensione di scambio e di incontro con la comunità locale.

All’interno del progetto Caravan Italia, è stato concepito Caravan Con il Sud, un viaggio speciale di Caravan, sostenuto dalla Fondazione con il Sud, per la realizzazione artistica del Teatro Popolare Europeo, in alcuni territori del sud Italia, con l’obiettivo di realizzare azioni congiunte per promuovere percorsi culturali e di comunità tra le diverse realtà del territorio.

Dopo l’intervento in Puglia a San Giovanni Rotondo, Caravan si appresta a solcare il territorio campano.  
Dal 22 al 29 ottobre, Caravan farà tappa a Pagani, dove in collaborazione con Casa Babylon Teatro e Per Partito Preso, Caravan realizzerà una settimana di laboratori per tutte le età, performance all’aperto artistiche che culmineranno sabato 27 con la messa in scena della "processione laica" nelle vie del centro di Pagani, e domenica  28, con incursioni di strada e lo spettacolo Precipito, realizzato da Teatro Popolare Europeo per Caravan Artists on the road.

Dal 30 ottobre al 5 novembre, invece, Caravan fará tappa a Mondragone, nella provincia di Caserta, dove grazie alla collaborazione con  Etérnit, alla partecipazione di comunità e  associazioni del territorio come Centro Laila, La Casa del Bambino a Castel Volturno, e con il patrocinio del Comune di Mondragone, realizzerà un ricco cartellone di iniziative fatto di laboratori artistici, spettacoli teatrali all'aperto, incontri e percorsi didattici che si concluderanno domenica 4, con un evento, frutto del lavoro svolto durante il laboratorio che ha visto partecipare insieme gli artisti di Etérnit e di Teatro Popolare Europeo.


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.