Mercoledì, 16 Febbraio 2011 12:25

Rock e danza, perché no?

Scritto da Billie Eliott
Vota questo articolo
(6 Voti)
[DANZA & MUSICA]

IMGP6623ROMA- Una bella serata ha animato, sabato 12 Febbraio, uno dei locali più attivi della scena underground musicale romana, Locanda Atlantide. Una serata targata Scuderie MArteLive, organizzata dal gruppo romano dei Biorn in collaborazione con la responsabile nazionale di MArteLive Danza Valeria Loprieno.

I Biorn, che hanno al loro attivo un EP autoprodotto,Verso Nord,  uscito nel 2005 e l’ album Venere uscito nel 2008 per l’etichetta Altipiani, è impegnato attualmente alla realizzazione del suo secondo album, per anticipare il quale ha pensato di organizzare questa serata particolare, un concerto unico in cui al rock si è unita la danza, uno spettacolo di ballo e musica davvero innovativo.
Ad aprire la serata, che causa partita della Roma si è incominciata ad animare verso le 23, è stato un gruppo sui generis, i romani WOW.
Dopo il loro opening act è stata la volta dei due danzatori, Valeria Loprieno e Valerio Porleri, che hanno introdotto i Biorn danzando sul remix di uno dei loro pezzi, “On Air”. Il pubblico incuriosito dai due ha squarciato lo spazio in sala, creando due ali di folla in cui i danzatori hanno potuto muoversi liberamente, utilizzando anche i muri e le colonne della Locanda. Il loro intervento iniziale ha creato la giusta energia e sinergia con il pubblico.

Subito dopo sul palco sono saliti i beniamini della serata. Matteo, Manuele, Eddie e Federico alias i Biorn, che hanno aperto il loro live con “Siamo su una stella”, per poi proseguire con “Luna in Agosto” e “Quasi Tutta Londra Dorme”, fino all’altra incursione danzata sulla bellissima “Gocce di Umore”.
I movimenti dei danzatori sono diventati un tutt’uno con la musica  dei musicisti sul palco, i due corpiIMGP6740 all’unisono si sono fusi quasi a formare un corpo unico. Subito dopo la bella performance, i Biorn hanno continuato con l’energica “Non Mi Avrai Mai” , e con una delle novità della serata, “Ogni Volta”.
La particolare serata è andata avanti con un bellissimo inedito pezzo strumentale, “Loop”,  in cui la danzatrice ha interagito sul palco con i musicisti e dopo sulla scena con il pubblico. Un pezzo molto forte con delle belle atmosfere.
E poi “On Air” in versione normale e il famosissimo singolo “Venere” che ha dato il nome all’album edito nel 2008, danzato da tutti e due i balleribi con una coreografia che era un continuo affidarsi nelle braccia dell’altro, in un continuo susseguirsi di equilibri e disequilibri.
La performance speciale dei Biorn è terminata con il pezzo “Bianca”, tra un pubblico piacevolmente colpito dalle interazioni danzate e dall’ottima performance musicale. A chiudere la serata un altro gruppo romano, i Neurotika, che hanno anche presentato in anteprima per la serata il loro nuovo videoclip “Benzina”, singolo estratto dal loro disco d’esordio omonimo.
Un esperimento quello visto sicuramente molto riuscito, che speriamo avremo modo di rivedere al più presto.

Billie Eliott
Foto di Giacomo Citro

Letto 17432 volte

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti