Giovedì, 29 Aprile 2010 11:18

MUSICA EMERGENTE_ Le prime note…

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

fabio.ventrone-emergenti-IMG_3432Ci siamo, è finalmente giunto l’atteso 27 aprile 2010. La X edizione del MArteLive ha inizio e l’emozione di tutti gli addetti ai lavori e degli artisti in concorso è palpabile fin dalle transenne fuori l’Alpheus, dove una folla gremita aspetta impaziente l’ingresso al locale. Dentro, un via vai di persone impegnatissime nell’allestimento delle sale. Alle 21 si aprono i cancelli e alle 22.30 siamo tutti pronti per assistere allo Spettacolo Totale.

Anche quest’anno il percorso da fare per raggiungere la sala dedicata alla musica emergente è accompagnato da giocolieri e writers. Nell’aria odore di paraffina e vernice.

Ad inaugurare il palco dedicato alle band emergenti ci pensano gli Atome Primitif, una vecchia conoscenza del MArteLive (nel 2009 furono tra i concorrenti del festival). Nome francese, brani in inglese e musicisti italiani. Azzurra Giorgi, voce solista, possiede un'immagine cupa e una voce suadente. Una band sicuramente molto introspettiva che propone  degli arrangiamenti alternative rock (indie) mescolati a campionamenti che si dilungano durante tutto il motivo. Gli elementi elettronici sono sicuramente gli aspetti più suggestivi del loro live set.

Poco dopo è il turno di un'artista insolito e vivacemente originale: Spooky Man, al secolo Giulio Allegretti. Se non fosse stato per il timbro vocale tipicamente “bianco” l'impressione sarebbe stata quella di assistere ad una delle prime esibizioni di John Lee Hoker, tra le strade di New Orleans. Un bluesman vecchio stampo con chitarra e banjo, ma che grazie all'apporto di strumentazioni fatte in casa (spiccano una valigia come grancassa e una scatola di biscotti come rullante), riesce a proporsi anche come un eclettico e visionario cantautore...un One Man Show!

Classica formazione rock quella Dei Miei Dei. Una miscela di suoni carichi e potenti che attingono molto dall'indie rock nostrano affermato, quello dei Verdena per intenderci.
Tutti i brani sono aperti da un intro: una voce che recita versi e  trasmette nell'ascoltatore un'apparente sensazione di quiete, subito dopo travolta dalle scosse prodotte dai quattro “Dei”.

Facce truccate, piume e tanto humour, La Carovana di Wazoo è la quarta band ad esibirsi. Una musica che loro stessi definiscono “terapeutica e di facile ascolto”, brani ballabili che si biforcano in testi old style (ascoltando con attenzione si riescono a cogliere dei richiami a Sergio Caputo) e sonorità swing. Piacevoli.

Gli ultimi a salire sul palco, e a chiudere il primo appuntamento con lo Spettacolo Totale, sono La Furia del Signor Banana. Tre ragazzi con energia da vendere, un sound e un'impostazione proiettata verso la scena internazionale. Possiedono un'invidiabile padronanza degli strumenti e del palco, sono contaminati da una miriade di generi musicali e la loro esibizione è sicuramente la più possente della serata.
Siamo tutti curiosi di sapere cosa accadrà durante il secondo appuntamento. Sul palco dei big i Marta Sui Tubi con un nuovo spettacolo Arte sui Tubi, presentato in anteprima proprio nella seconda serata del MArteLive.

Paola D'Angelo

Letto 6219 volte Ultima modifica il Mercoledì, 05 Gennaio 2011 10:20
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.