Martedì, 28 Settembre 2010 12:36

La borsa scarpa

Scritto da Sofia Mattioli
Vota questo articolo
(0 Voti)
[DIMODA & DEMODE’]

ileniapolsinelliCamminando per i mercatini inglesi la mia attenzione è stata catturata da oggetti in plastica colorata. La forma ricordava i sandali prodotti dalla Crocks, la compagnia statunitense fondata da Lyndon Hanson, Scott Seamans e George Boedecker nel luglio del 2002.

Eppure non erano scarpe, care Fashion Victim. Incuriosita mi sono avvicinata e ho notato una zip. La pianta dei sandali più amati o odiati della stagione scorsa era diventata la base per una fantastica borsa. Ho chiesto informazioni e ho finalmente appreso l’ultima tendenza del mondo della moda britannico: la borsa-scarpa. L’invenzione è stata creata da Azumi & David, una coppia di stilisti che si sono incontrati a Londra nel 1995.
Geniale o trash? A voi la scelta. Il curioso oggetto ormai diventato un must rappresenta un perfetto0AzumiandDavidPouchShoe connubio tra  due delle due più grandi manie delle shopping addicted e ha un aspetto duplice: un tacco spunta da un estremità rendendo una banale borsetta un pezzo unico.
I tessuti richiamano grandi nomi del mondo dello stile e rivisitazioni di intramontabili classici: il metalassè inconfondibile marchio di Chanel viene riproposto  e reso meno austero dalla forma della pochette che ricorda uno stivale e le nuances rimandano alla tradizione del bianco e nero di vernice.
Due accessori si fondono in una sintesi ironica e originale, perfetta idea per chi come noi ha sempre poco spazio nell’armadio…

Sofia Mattioli

Letto 5543 volte

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti