Martedì, 07 Settembre 2010 12:50

Miss Alternative 2010

Scritto da Sofia Mattioli
Vota questo articolo
(0 Voti)
[DIMODA & DEMODE’]

ileniapolsinelliSe il mondo della moda spesso è legato nell’immaginario comune al viso emaciato e al corpo totalmente privo di personalità delle modelle,The Italian  Miss Alternative rappresenta un valido esempio della creatività a trecentosessanta gradi.

La sfilata più eccentrica e innovativa d’Italia, organizzata dal Cassero di Bologna, si svolgerà il 12 settembre nel cuore della città, a Palazzo Re Enzo e sarà connessa ad un importante raccolta di fondi per la ricerca contro l’Aids.
Dimenticate i fisici innaturali e clonati delle modelle, care Fashion Victim, l’insolita kermesse italian_miss_alternativepresenterà uomini che ritaglieranno pezzi di fantasia per cucire abiti poveri, realizzati con materiale di scarto o di recupero. Assemblati, ridisegnati, cuciti con allegria e humour.
La sfilata non riduce la persona ai minimi termini allo scopo di mettere in luce unicamente l’abito, al contrario è una performance ideata da ogni singolo partecipante.
La “modella” interpreta parti della propria interiorità per trasformarle in creazioni di sartoria attenendosi a un tema prestabilito, immagina se stessa in passerella e la base musicale che la accompagnerà.
Rende materia ciò che ha dentro, è allo stesso tempo indossatrice e stilista, soggetto e oggetto.
Non solo corpo, ma opera d’arte vagamente ispirata a icone indimenticabili degli anni ‘80.
Poche cuciture, colore e immancabili tacchi a spillo, la fantasia dei ragazzi che partecipano al concorso ‘The Italian Miss Alternative’ non ha limiti. E’ provocazione, tendenza, creatività.
Il tutto condito da un ingrediente che spesso manca quando si affrontano temi come l’omosessualità, una buona dose di humour unita alla capacità di non prendersi troppo sul serio…

Sofia Mattioli

Letto 5690 volte Ultima modifica il Martedì, 07 Settembre 2010 12:54

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti