dal 31/10/2011 al 20/11/2011

a cura di Rossana Calbi

Lunedì 31 ottobre 2011, ore 19.00; Studio 21 Tattoo & Art Gallery presenta Pupazzi imbizzarriti, collettiva dedicata ai toys d’arte in edizione unica.

Tra tessuti, terre cotte, lana e vinile i sette artisti della collettiva riempiono lo spazio di Studio 21 di bambole realizzate interamente a mano. Opere uniche i quadri selezionati che accompagneranno l’esposizione dei pupazzi.

I personaggi delle opere d’arte diventano vivi e si trasformano in sculture morbide, opere d’arte che si possono toccare e accarezzare e che avvicinano l’arte ai bambini riportando agli adulti il piacere di un ricordo.

Pupazzi imbizzarriti è una collettiva realizzata in collaborazione con Mondo Bizzarro Gallery di Roma, ospita per la prima volta a Salerno una selezione di pupazzi unici realizzati dagli artisti della factory di Mondo Bizzarro Gallery e li affianca alle promesse artistiche di Studio 21.

Con
Cinzia Bardelli, Bafefit, Cecca Artworks, Alessandra Fusi, Miranda Saccaro, Sara Sanz, Valentina Zummo.






Mondo Bizzarro Gallery, galleria internazionale d’arte contemporanea, nasce a Bologna nel 1995. Nel settembre 2004 la galleria si trasferisce a Roma, nella sede di via Reggio Emilia 32 c/d (zona Porta Pia), a due passi dal MACRO (Museo di Arte Contemporanea di Roma), offrendo al pubblico della Capitale una nuova vetrina per l'arte d'avanguardia.

Uno specifico coacervo di differenti provenienze, street culture, tattoo, musica indipendente, cinema alternativo (spesso splatter e b-movie d’epoca), fetish, freaks, cultura ed estetica circense, estetica e filosofia gotica e rinascimentale, fumetto anni ’60.

Studio 21 è uno spazio poliforme creato da Elena Di Legge e Francesco Petrosino. Nel 2011 danno vita alla sede in via della Botteghelle 30 in cui gli artisti si incontrano con i tatuatori. Laboratorio di idee sul corpo e nella mente offre uno spazio espositivo a nuovi talenti e conferme del panorama salernitano e non.

Mondo Bizzarro Gallery - via Reggio Emilia 32 c/d - Roma, tel/fax 0039 06 44247451

Studio 21, via delle Botteghelle 30, Salerno, tel. 0039 089 3180396

Pubblicato in News Partner
Mercoledì, 23 Marzo 2011 23:47

Max Papeschi, LIFE less ordinary

[ARTI VISIVE]

foto_Pap_5ROMA- Secondo approdo per Max Papeschi a Mondo Bizzarro Gallery, dopo la mostra del settembre del 2009, il poliedrico artista milanese torna a presentare i sui collage fotografici con LIFE less ordinary, mostra in corso fino al 23 marzo 2011.

Pubblicato in News
Giovedì, 03 Marzo 2011 09:39

EDITORIALE- Social Media Week

ROMA – Dal 7 all’11 febbraio, nove città nel mondo fanno rete per raccontare come Internet ha cambiato la comunicazione. A New York, San Francisco, Parigi, Toronto, San Paolo, Londra, Hong Kong, Istanbul e Roma, esperti dei nuovi linguaggi digitali incontrano curiosi della rete o chi già in rete ha un suo spazio ed ha tante domande su come l’Italia sia fondamentalmente indietro in ogni forma di evoluzione benevola.

Pubblicato in Editoriali

Lezini_di_sesso_per_donne_sentimentaliLIBRO- “In mezzo alle gambe ho un amuleto. Ho una cosa sconosciuta e buia”.
Quello che custodiamo è come la più bella spiaggia tailandese, così ci introduce alla sua scrittura Anna Segre. I dodici racconti che seguono il prologo Patong, sono forti e ispirati. Una scrittura decisa e coraggiosa.

Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 16 Febbraio 2011 12:41

Scossa elettronica tra Le Mani

[MUSICA]

_DSC4458ROMA – Circolo degli Artisti: Le Mani in concerto per testare i nuovissimi singoli. Nell’epoca di Internet e della comunicazione immediata, Le Mani usano la tipologia più classica per collaudare i nuovi lavori: il concerto. Un incontro diretto nel sabato sera di Screamadelica, il 12 febbraio 2011, la band lucana regala ai suoi fan tre nuovi brani che segnano una svolta incisiva, l’elettronica!

Pubblicato in News
Martedì, 08 Febbraio 2011 15:43

Genea, Diario di una ragazza schifata

Diario_di_una_ragazza_schifataLIBRO- Io sono arte, così si presenta Genea, protagonista e alter ego della scrittrice delle sessantaquattro pagine edite dalla Coniglio Editore. Sei capitoli spezzati tra loro che si legano in un cammino arrabbiato di una ventenne silenziosa e astiosa, che non riesce ad amare quello che ha di vicino e cerca, in qualcosa o in qualcuno lontano, un sentimento di cui potersi riempire.

Pubblicato in Recensioni

Un sorriso smagliante e due occhi curiosi incorniciati di un biondo folgorante, quasi un personaggio dei suoi quadri, Valentina Zummo ci accoglie nel suo mondo fatto di bimbe impertinenti e sconcertate. In occasione del vernissage della collettiva Surreàlisme Des Femme, 12 gennaio, presso l’Hula Hoop Club, uno dei neonati locali del Pigneto (Roma), incontriamo una delle più interessanti rivelazioni del pop surrealismo al femminile del panorama romano.

Pubblicato in Interviste

Dizionario_sentimentale_per_anaffettiviLIBRO- Breve raccolta di racconti, a volte anche mezza pagina, per visitare delle vite stranamente irreali, senza un vero e proprio senso. Ventidue finestre su delle esistenze sognate, ai limiti di una realtà fatta di licenziamenti o di sangue che non è rosso, ma è acqua di mare.

Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 12 Gennaio 2011 11:14

Mangiami l’anima e poi sputala

[L’ILLETTERATA]

evakentUn delirio a Milano. La sintesi di un libro edito nel 2006 dalla Coniglio Editore. Sessantaquattro pagine intense in cui seguire i fantasmi che affollano i pensieri della protagonista.

Pubblicato in Rubriche
Lunedì, 03 Gennaio 2011 00:16

Il Progetto No svelato da Il_7

[LETTERATURA]

Meta-Teatro_Progetto_NO_3ROMA- Il _7 arriva ai Cantieri del Meta -Teatro per raccontare parte della sua bizzarra storia. Una storia che inizia nel 2003 e che è arrivata a raccogliere, ad oggi, 250 pagine contorte ed elaborate, come la mente del malefico dott. Molese.

Pubblicato in News
Pagina 1 di 3
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.