Mercoledì, 23 Febbraio 2011 23:47

Il Club dei Vedovi Neri_ Dodici storie nere

Il-Club-Dei-Vedovi-Neri-Dodici-Storie-NereCD MUSICA- Un cd questo, Dodici Storie Nere, de Il Club dei Vedovi Neri, che al primo ascolto, magari distratto, in macchina, quando si hanno per la testa tante altre cose, non fa un grande effetto, anzi lascia delle domande in testa del tipo “ma davvero c'è qualcuno che fa ancora questo genere di musica?” e soprattutto “perchè?”.

Pubblicato in Recensioni

Eccoci qui, ad un anno dalla prima vittoria del MArteLive nella Sezione Moda & Riciclo, per festeggiarla per la seconda volta con lo stesso vincitore, Ugo Masini, già vincitore della scorsa edizione, che, questa volta, l'ha portato a Londra in occasione dello showcase organizzato nella City, a favore dell'ecodesign.

Pubblicato in Interviste
Martedì, 08 Febbraio 2011 16:02

Final Deadline_ Root of Anger

root_of_angerCD MUSICA- I Final Deadline sono cinque ragazzi di Messina tirati su a Metallica e Hard Rock e il risultato è il loro primo EP Root of Anger, il cui titolo dice già tutto.

Pubblicato in Recensioni

Alessio_FranchiniCD MUSICA- Anticonformista quanto basta, ma conforme al gusto di una bella fetta di ascoltatori italiani, Alessio Franchini propone il suo demo Alcune delle cose che ho da dire, presentando tre suoi pezzi inediti e riproponendo tre cover non facilissime, infatti si misura con Mina e Battisti, uscendone tutto sommato vincitore.

Pubblicato in Recensioni
Martedì, 11 Gennaio 2011 20:33

Jacopo Mandich: emozioni della materia

Jacopo Mandich è stato il vincitore della Sezione Artigianato del MArteLive 2010. Scopriamo con questo scultore poliedrico, che è sempre alla ricerca di nuovi stimoli, cosa vuol dire lavorare con la materia, cosa vuol dire trasformare le sensazioni, le emozioni ed i sogni in qualcosa di tangibile e concreto utilizzando materiali riciclati, con un occhio rivolto alla natura e uno rivolto verso le domande esistenziali che ognuno di noi si porta dentro...

Pubblicato in Interviste
Mercoledì, 08 Dicembre 2010 11:22

Lorenzo Artegiani_Perchè no?

artegianiCD MUSICA- L'atmosfera di un locale dalle luci soffuse, qualche candela tra gli sguardi di una coppia languida, qualcuno che sussurra parole sottovoce, qualcuno che danza leggero tenendo stretto fra le braccia un momento di romanticismo di quelli irripetibili, un cocktail sorseggiato piano sorridendo all'interlocutore, fuori magari freddo, proprio come adesso, da qualunque parte nel mondo. Perchè no?

Pubblicato in Recensioni
Martedì, 30 Novembre 2010 12:46

Jesus Christ Superstar: Made in Italy

[TEATRO]

jesusROMA- Jesus Christ Superstar è il classico musical che piace anche a chi solitamente detesta la commedia musicale , sarà per la trama lineare che a tutti noi è stata inculcata sin da bambini, sarà per l'approccio prevalentemente rock ad una storia che ha poco a che fare con questo genere, sarà perchè Gesù è rappresentato in un modo molto più umano rispetto a quello che siamo abituati a sentire, con tutte le sue debolezze, istinti, fragilità come quando canta Gethsemane (I only Want to Say) chiedendo a Dio perchè deve sacrificarsi.

Pubblicato in News
Mercoledì, 24 Novembre 2010 11:41

Maurizio Giammarco meets Enrico Bracco Trio

[MUSICA]

maurizio_giammarcoROMA- Chi l'ha detto che le serate del weekend capitolino siano state create per andarsi ad imbottigliare in mezzo ad un groviglio di macchine che cercano parcheggio, circumnavigando ZTL in preda a crisi di panico da multa, per poter accedere alle zone preposte allo svago (vedi San Lorenzo/ Trastevere/ Testaccio)?

Pubblicato in News
Martedì, 09 Novembre 2010 12:37

Sula Ventrebianco_ Cosa?!

copertinaCD MUSICA- Stamattina con la pioggia novembrina tipica della capitale e gli occhi ancora semichiusi per via del traumatico risveglio del lunedì ho infilato nello stereo COSA?! il neo progetto dei Sula Ventrebianco e sono partita nella giungla urbana alla conquista del Grande Raccordo Anulare.

Pubblicato in Recensioni
Martedì, 09 Novembre 2010 12:31

Elizabeth_ Ruggine

elizabethCD MUSICA- “Gli Elizabeth sono una band cresciuta a rock, nebbia, zanzare, tra orizzonti che si perdono nella piana emiliana, ascoltando Who, Paul Weller e Radiohead.” Comincia così la biografia di questi quattro musicisti che dopo la cosiddetta “gavetta”, esordiscono con l'album Ruggine, una bella produzione alle spalle (Mescal/Universal) e tanto tanto da dire attraverso le loro sonorità e parole.

Pubblicato in Recensioni
Pagina 1 di 3
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.