Partner News
Sabato, 24 Maggio 2008 16:08

3° Festa della Primavera Interculturale

III FESTA DELLA PRIMAVERA INTERCULTURALE 25/05/2008

Se la cultura è il frutto della storia passata dei popoli, l’Intercultura né è il presente.
E’ un percorso che bisogna intraprendere affinché si superino le diffidenze e le incomprensioni, è la necessaria condivisione delle risorse (materiali e culturali), è l’inevitabilità di essere tutti cittadini di questo MONDO;  E' l’unico futuro possibile.

Con queste premesse e per queste ragioni il 25 maggio ’08 si terrà in Piazza San Pietro ed in Piazza del Gesù a Frascati, la terza edizione della “Festa della Primavera Interculturale”; una giornata pensata per favorire l’incontro e la scoperta delle varie culture che “popolano” il nostro territorio, e grazie agli artisti provenienti da varie parti del mondo, apriremo una finestra sulle culture e sulle tradizioni che ci circondano e ci danno la possibilità, per questa giornata, di essere protagonisti e spettatori di questo cambiamento “globale”.

Durante la mattinata la piazza sarà piena di giochi gonfiabili, attrazione di quest'anno come degli anni passati sarà il 'calcio Balilla animato', e grazie alla collaborazione con la Cooperativa 'Le mille ed una notte' ed il gruppo di 'Emergency dei Castelli Romani' in piazza sarà possibile partecipare a dei laboratori per bambini, o ascoltare dei racconti nella 'tenda delle favole', oppure e giocare con i clown e i maghi mangiando un dolcissimo zucchero filato.

Il pomeriggio, vero momento d'incontro tra culture differenti, comincerà con la premiazione del Torneo 'Migranti del Corpo e delle Menti' accompagnato dalle note di Alchimia Sband, per poi proseguire con una esibizione di Capoeira della scuola NAGO', disciplina a metà tra un arte marziale ed una danza nata da l'unione di due culture: quella Africana  e quella Brasiliana.
Grazie alla Onlus 'Oltre le parole' e a 'Magma teatro', sarà possibile assistere allo spettacolo teatrale 'Clan-Destino' storie vere di immigrati e di migranti, per la regia di Pascal La Delfa;
Inoltre grazie ad una realtà territoriale, il gruppo musicale 'Fire of Africa', sarà possibile ascoltare i suoni dell'Africa con le influenze e gli 'arrangiamenti' della cultura italiana, ed infine tornando ai suoni della nostra penisola apprezzeremo le sfumature musicali della 'pizzica e della taranta' grazie al gruppo 'Saltalaterra'.

In chiusura della manifestazione, prevista per le ore 20:30 sarà possibile gustare e degustare gratuitamente dei prodotti locali, come i vini della cantina Santa Benedetta e della cantina Trinca, ed i dolci dei maestri fornai di Frascati (Molinari, Ceralli, Merolle).

La manifestazione realizzata con il contributo della Regione Lazio (Distretto socio-sanitario RM H1) e dal comune di Frascati (Assessorato alle Politiche Sociali) è stata ideata dal Centro di Prima Accoglienza “Il Girasole” con l’ausilio e la partecipazione di varie realtà associative impegnate nella cooperazione o nelle tematiche legate all’immigrazione: ViaLibera, Italia-Cuba, Hakuna Matata, Aequa Terra, Amnesty International, D-Verso, Mezza Luna Rossa Palestinese, Obiettivo Uomo, coop. Arcobaleno, Alchimia, Ama-Castelli, il Mosaico.
In ultimo, si ringrazia sentitamente tutti coloro che hanno con il loro aiuto e supporto, reso possibile la realizzazione di questa terza giornata all'insegna dell'Interculturalità, contribuendo a fare della nostra cittadina un luogo di incontro e interscambio di: colori, suoni ed emozioni.

Serafini Massimo (per conto del C.P.A.D. 'Il girasole')
Pubblicato in News Partner
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.