mescalina.it

mescaliana_logoLa rivista mescalina.it nasce nel 2000, dall’idea di Angelini Manuele e Tiberti Alessandro (fondatori dell’iniziativa) di creare un mezzo trasversale di comunicazione e diffusione culturale.

Vetrina totalmente gratuita per artisti e gruppi musicali (quando ancora non ve n’erano tante..), si pone da subito l’obiettivo di creare un vero e proprio percorso di autoproduzione e autopromozione, cosi’ da svincolare l’infinita creativita’ racchiusa nell’arte dell’elaborazione sonora da ogni limite imposto dal preconfezionamento.

Inizialmente l’attivita’ era concentrata quasi esclusivamente in ambito locale/territoriale, ma l’istantaneo interesse suscitato dall’iniziativa ha portato ad un’immediata espansione di essa, diffondendola in maniera capillare su tutto il territorio nazionale.

In questi anni abbiamo fatto un po’ di tutto (tantissimi media partner x festival, giurie, promozioni e direzioni artistiche, organizzatori di eventi etc..), ma fondamentalmente siamo riconosciuti come una vera e propria rivista, che si muove in maniera obliqua tra musica, arte, cinema, etc..

Solo un po’ di numeri per descriverci:

oltre 2500 recensioni di album musicali (novita’ e classici..),

500 live report,

300 interviste e special

Piu’ tanti articoli relativi all’arte, cinema e libri..

Non ci siamo inoltre dimenticati del nostro iniziale obiettivo;

ad oggi offriamo i nostri servizi a oltre 560 artisti, 270 fotografi, 2700 gruppi emergenti,

con oltre 500 recensioni/ articoli a loro dedicati..

Ogni giorno ci leggono in media 2500 visitatori, con punte massime di 5000, per un totale di circa 800.000 pagine lette ogni mese.



Manifesto:
Mescalina è un'entità perennemente in subbuglio, un'utopia concepita con insistenza, un fiore che sboccia nella notte e vuole mostrarsi di giorno senza che la luce del sole lo consumi.

Abbiamo musiche da mettere al riparo, immagini da coltivare, libri da lucidare, pellicole da ammirare, pensieri da seminare su un balcone che curiamo come una serra bisognosa.

Siamo una rivista on-line vitale come una piccola creatura: musica, libri, cinema, arte e fotografia sono la linfa di cui ci nutriamo per far fruttare i nostri esili rami. E a quanti importano solo coltivazioni in serie, rispondiamo con l'indipendenza di un bocciolo che sboccia, poi si chiude e poi sboccia ancora solo per affacciarsi sul mondo.

Questo modo di essere e di lavorare è uno stato di conoscenza e di coscienza mai pienamente realizzato, ansioso di crescere, mai quieto, eppure silenzioso. Ne vorremmo ottenere una laboriosa ebrezza, una cosciente leggerezza, una pace interiore proprie di chi si abbevera del Mescal, elisir degli dei. Bevanda estratta non a caso da una pianta, alternativa preziosa per il tempo richiesto dalla sua maturazione.

Diciamo Mescalina e vorremmo dire bellezza, fantasia, idee, identità, alterità, per quanto le parole riescano ancora a sopravvivere al logorio del disagio quotidiano.

Forse pecchiamo di ingenuità o di sacrilegio, ma non smettiamo di coltivare, di scrivere, di autoprodurre, di elaborare una cultura organica libera da pesticidi e da fertilizzanti. E crediamo che da questa nostra pianta possa sgorgare una bevanda magica.


http://www.mescalina.it :: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.