Martedì, 22 Luglio 2008 18:50

MArteLive Awards: i ''fiori'' del MArteLive al Contestaccio

Scritto da Rossana Calbi
Vota questo articolo
(0 Voti)
[ATTUALITA']

Il MArteLive ha consegnato i premi e festeggiato i vincitori dell’edizione 2008 del concorso/ spettacolo al Conte Staccio, lungo la strada dei locali più notturni della Capitale, via di Monte Testaccio. La nottata è stata lunga ed ha visto sul palco il susseguirsi degli artisti che hanno raccontato nelle serate del MArteLive il loro modo di vivere l’Arte.
Nella serata di chiusura dei lavori di un anno, il MArteLive ha salutato e ringraziato gli artisti premiati da esperti, ma cercati e voluti da amanti dell’arte nella sua accezione più semplice e pura.

Roma è il punto propulsore di quest’esplosione, ma lo spettacolo che segue le regole di un concorso, ormai è nazionale. Le Margherite plastiche, realizzazione di semplice riciclaggio con una strizzata d’occhio al design, sono state l’omaggio simbolico per la musica dei modenesi FreakOut! o per la pittura dell’iraniana Marjan Fahimi. Sul palco del Conte Staccio si sono rincorsi vincitori e non. Al MArteLive ci sono vincitori assoluti e menzioni speciali come quella di Cloud con menzione speciale per MusicalNews: non esiste un unico premio e non ci sono esclusività, si entra piuttosto a far parte di una congerie di persone che vivono lo spirito artistico con gioia ed apertura alle innovazioni. Dunque, niente formalità né rigore per le premiazioni: sorrisi, qualche battuta anche d’effetto, che sono poi il modo MArteLivesco per ringraziare gli artisti che hanno dato vita alle serate primaverili dell’Alpheus. Fino alle tre del mattino dal palco sono saliti e scesi i giovani artisti che al MArteLive hanno sfogato la loro esigenza di trovare uno spazio per le loro visioni. Francesco di Pietro, vincitore della sezione fumetto, anche prima di salire sul palco faceva bozzetti della serata sui tovaglioli dei tavoli del locale; mentre c’erano i soliti ritardi dovuti ad un’attesa al bar o alle chiacchierate al fresco di una serata d’estate. Mancavano alcuni vincitori, come Wanda D’Onofrio, sezione moda&riciclo, ultima nata e già di gran successo e Matteo Sainato, fotografo catanzarese. Si è presentata la prossima mostra fotografica al Mag, dove altri fotografi di quest’edizione, esporranno in una collettiva dal prossimo 22 di luglio. Nomi che solo adesso sono sconosciuti ma che saliti sull’onda propulsiva del concorso- spettacolo sapranno celebrare l’arte dei quali sono vittime e spasimanti.

I MArteLive Awards sono stati una serata autocelebrativa in cui si è voluto festeggiare un modo innovativo di fare e di proporre l’arte. Per un anno intero giovani amanti dell’arte impiegano la loro professionalità con l’unico scopo di aiutare altri giovani che vogliono esprimere il loro linguaggio. Dando così la possibilità a loro stessi di amare l’arte, agli artisti di esporsi al pubblico e al pubblico di trovare una via meno tortuosa per giungere ad apprezzare il mondo artistico al quale bisogna rendere onore ma anche solo la gioia di vivere per “vedere”.
(Foto per gentile concessione del fotografo Rocco Cerchiara)

Letto 7084 volte Ultima modifica il Domenica, 26 Aprile 2009 23:42

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti