Raiz a Salotto Muzika

RAIZ_lowDomenica 29 marzo RAIZ in concerto a Salotto Muzika. Opening act: Nicodemo. Domenica 29 marzo esclusivo live acustico di RAIZ a SALOTTO MUZIKA, rassegna organizzata dall’ etichetta indipendente La Fabbrica in collaborazione con Arteria (vicolo Broglio 1/e – Bologna).

RAIZ, voce storica degli Almamegretta, sarà in tour nei mesi di Marzo – Aprile - Maggio con un esclusivo live acustico per presentare agli ascoltatori e al pubblico il nuovo album “UNO” (uscito lo scorso 28 settembre per la Universal).
Raiz, alla voce, sarà accompagnato da Giuseppe De Trizio alla chitarra e Fabrizio Piepoli alle percussioni.


Raiz estrarrà dalla valigia che lo accompagna nel suo viaggio acustico di “UNO” gli strumenti della tradizione, per raccontare un pentagramma di mediterraneo, poesia e immaginazione. La musica senza passaporto e l’immagine di una Napoli di sangue e speranza, di tradizione e dolore, di canto e passione.. Un ritorno alla melodia e alla parola che prescinde dal tempo del reggae.
“Uno” è un ritorno alle sonorità che fecero degli Almamegretta una delle band più innovative degli anni Novanta, grazie al loro unico e personalissimo stile: una centrifuga fra dub, ascendenze etniche, reggae e funky, affrontati senza timore né reverenza nei confronti dei modelli stranieri.
E’ un album che si serve di un lirismo popolare, accosta reggae e tango ai profumi mediterranei, rilegge in maniera esemplare Jerusalem di Alpha Blondie, in tutta la sua attualità, si cala nei chiaroscuri del presente ma non impedisce di sognare.

Dopo “WOP”, il suo primo lavoro da solista che rappresentava un’avventura fuori da quella che si poteva considerare per tanto tempo la sua casa (ovvero gli Almamegretta), RAIZ torna con un lavoro in cui è presente (quasi) una sola lingua, quella della sua città – Napoli – che, almeno per chi ci è nato respirandone ogni vicolo e ogni folata di vento, acqua e sale, non si può eludere.
Nella realizzazione di “Uno” RAIZ si è servito di molti e diversificati soggetti, (da Giuseppe De Trizio a Teresa De Sio) ma tutti impegnati in una ricerca di unitarietà che rappresenta proprio il punto di approdo di questo lavoro.
“Uno”, oltre a chiudersi con due versioni dub di Statte Ccà e Jerusalem, firmate da Bill Laswell, è affiancato da un secondo cd, “Uno+” che affronta le canzoni da una prospettiva più alchemica, esponendole ai remix più disparati, firmati fra gli altri da Boosta, Max Brigante, Almamegretta.
I musicisti:
Giuseppe De Trizio(chitarre, mandolino) e Fabrizio Piepoli (canto, percussioni, chitarre) noti per illavoro musicale svolto con Radicanto, nel loro percorso artistico vantano collaborazioni con alcunitra i massimi esponenti della musica di tradizione, di quella antica, ma anche d'autore e jazz, sia in contesti cinematografici(Craj), che in quelli live e discografici (Teresa De Sio, Raiz, Giovanni Lindo Ferretti, Tabulè, Micrologus, Michel Godard).
Hanno dato vita a colonne sonore per il cinema, il teatro e la televisione e si sono esibiti nei maggiori festival europei.
All'attivo vantano sei cd con Radicanto ed uno con il trio Tabulè prodotti con la C.N.I., la Venus dischi e le edizioni musicali Coccodrillo e Terzo Millennio.
Il loro ultimo cd con Radicanto, pubblicato nel mese di dicembre 2008, "il mondo alla rovescia" realizzato in duo, raccoglie i frutti di una scrupolosa dedizione attraverso la scoperta e la riscrittura, sotto una nuova forma autorale di canzone, della memoria storica del patrimonio musicale, rituale e di una sperimentazione che ha portato alla riscoperta della freschezza e del fascino musicale di questo repertorio tradizionale e soprattutto alla scoperta delle sue possibilità moderne all’interno del mondo della musica mediterranea.

Opening act: ore 21 Nicodemo

Autore di testi e musiche, Nicodemo, nella vita reale Nicola Pellegrino, propone uno spettacolo il cui percorso si colora d'intimità, spesso di silenzio (quando assordante), isteria post-esaurimento, voglia di rivoluzione culturale.
La poesia, le trame in versione acustica, le incursioni elettroniche, le immagini rievocative, queste sono le componenti di un intenso momento di musica d'autore. Le canzoni, tutte dedicate a chi cede ai sensi. Un'ora e trenta in cui, l'insieme di ciò che accade, è partecipativo; in cui sono gli eventi a dettare i tempi ed i modi di “conversazione”.
I testi, non sempre autobiografici, rispecchiano un po' quelli che sono i
tempi in cui viviamo con un accenno nostalgico al passato e, le musiche,
spesso concepite con la chitarra sul divano di casa, dal vivo, vengono eseguite in trio. Accanto a Nicodemo, voce, chitarra acustica e microkorg, l'inseparabile Gaetano Maiorano (costola storica del progetto del cantautore) alle chitarre e cori ed Alessandro De Marino al clarinetto elettronico e programmazioni.
Grazie a Fabio Monetti, tutte le canzoni sono “tradotte visivamente” dalla
proiezione di immagini elettroniche, una vera e propria mostra fotografica contestuale ai racconti.
Nicodemo... il cantautore postmoderno!

La serata sarà trasmessa in diretta live sul web da RADIO RANA (www.radiorana.it)
e i concerti saranno introdotti da brevi colloqui in collaborazione con Flashmusica.

ingresso € 10

INFO PREVENDITE: GIOVANNI GIGANTINO 347 - 6547011

www.myspace.com/lafabbrica
www.myspace.com/salottomuzika
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.