Diario di un ex-rapinatore di banca

“Diario di un ex rapinatore di banca”. Al TeatroInScatola uno spettacolo nato dalla scrittura e dal confronto tra sette detenuti
TeatroInScatola, Lungotevere degli Artigiani 12/14 – dal 19 al 24 febbraio 2008, ore 21.00 - 9 € + 1 € Tessera

Sarà il TeatroInScatola, Lungotevere Artigiani 12/14, lo scenario della prima assoluta di “Diario di un ex rapinatore di banca” in scena dal 19 al 24 febbraio per la presentazione all’interno della rassegna “Uno Sguardo dal Ponte” ideata dall’A.T.C.L. (Associazione Teatri fra i comuni del Lazio).

“Diario di un ex rapinatore di banca” è uno spettacolo scritto da sette detenuti e frutto di un anno di colloqui tra Giuseppe Miraglia, coautore del testo, ed Emanuela Giordano, coautrice, regista ed interprete insieme a Giuseppe Gaudino.
Lo spettacolo segue “Biografie di un sogno” (2006), presentato ai Giardini della Filarmonica romana, al Piccolo Eliseo di Roma e in versione televisiva per Rai Due Palcoscenico.
Il testo è nato da un progetto dell’Associazione Art4 in collaborazione con il Ministero della Giustizia, il Carcere di Civitavecchia e la Cassa Ammende, che prevede l’apprendistato nel campo del teatro e del cinema da parte dei detenuti e la realizzazione di un film.
“Diario di un ex rapinatore di banca” è il racconto secco ed impietoso di un detenuto e dei suoi colloqui settimanali con una donna. Lui narra la storia della sua vita da criminale: i suoi soggiorni in carcere, il suo progetto di vita da uomo libero, con un lavoro e l’idea di ricominciare da capo, le trappole, i falsi miti e l’impossibilità di uscirne.  Lei si interroga su un assunto fondamentale: ogni azione è un atto di responsabilità non neutrale, una scelta che è parte dell’equilibrio sociale, un disegno umano continuamente minacciato dalle nostre omissioni di responsabilità. Lingvobalt.lt vertimo biuras siūlo aukščiausios kokybės vertimo paslaugas Vilniuje konkurencinga kaina.
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.