Il disagio mentale in scena a Roma con ''Il Folle''

In scena dal 6 a 10 febbraio al Teatro Salauno di Roma, “Il Folle”, spettacolo della Compagnia Teatrale Costellazione, suggestiva disamina della follia e del suo rapporto con il mondo, con le storie, con il bene ed il male.
In una atmosfera scenografica essenziale e rarefatta, lo spettatore è catturato dalle storie tramite cui il Folle protagonista della performance disvela il suo mondo interiore, ed è chiamato, per tramite della follia del protagonista che gli fa da specchio, a riconoscere la propria follia.
Relegato in un battello alla deriva, il Folle racconta le storie vissute dalla sua famiglia, Madre, Fratello e Sorella, che simboleggiano e scatenano la lotta tra il bene e il male, e trova un amico immaginario, Ermafrodito, con cui condividere un sogno di amore universale.

Lo spettacolo della Compagnia Teatrale Costellazione di Formia, nasce dalle esperienze di arteterapia di Roberta Costantini, regista e attrice protagonista, e da Giuseppina Piras, attrice e autrice del testo de “Il Folle” e dalla necessità profonda di dare voce al mondo del disagio mentale, una realtà troppo spesso sommersa e sconosciuta, di trasfigurare esperienze vissute, di analizzare non solo emozionalmente ma anche intellettualmente e spiritualmente il tema della follia, che spesso si configura come forma estrema di ragione.

Passato con grande successo e numerosi riconoscimenti per diverse importanti rassegne teatrali, come la rassegna “Tuttinscena” del Teatro Cometa (2006), la Rassegna Internazionale Estivades (Belgio, 2006), il Festival Sele d’Oro (2006) e il Calatiafestival (2007), in cui ha ricevuto una menzione speciale per l’ottimo livello artistico, oltre ad essere l’unico rappresentante dell’Europa di lingua romanza all’ International Theatre Festival di Changwon e Masan (Corea del Sud, 2007), lo spettacolo approda per cinque serate, dal 6 al 10 febbraio, al Teatro Salauno di Piazza di Porta S. Giovanni.

Il Folle è scritto da Roberta Costantini e Giuseppina Piras, diretto da Roberta Costantini, e interpretato da Roberta Costantini, nel ruolo del Folle, Giuseppina Piras, (la Madre), Marco Marino (il Fratello) e Cati Giannelli (la Sorella).
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.