Al Teatro San Paolo in scena “Il futuro è donna”

Dal 27 al 29 gennaio 2017
di  e con Eduardo Ricciardelli

Una storia noir dal ritmo progressivo che punta i riflettori sulle relazioni di coppia

 


Dopo il debutto dello scorso weekend, torna in scena al Teatro San Paolo dal 27 al 29 gennaio “Il futuro è donna”, commedia nera scritta e diretta da Eduardo Ricciardelli e da lui interpretata al fianco di Irma Ciaramella, Bernardino De Bernardis, Mariateresa Pascale, Elisabetta Ventura e Marco Di Campli San Vito.  

Due coppie di amanti si trovano a vivere vicende opposte ma speculari. La prima è una coppia ricca e felice che alterna le giornate tra feste, ristoranti e viaggi verso mete ambite; la seconda è, invece, angustiata dalle incombenze economiche, ma con una grande dignità e una sola speranza, quella di una vita migliore. Una serie di vicende inaspettate stravolgerà le loro vite e li legherà in una singolare decisione: assoldare un killer per eliminare il proprio partner. 

Prodotto da Teatraltro in collaborazione con Teatro Zeta, Rialto e DDB, “Il futuro è donna” è una commedia nera che riflette la frammentazione sociale a partire dalle relazioni di coppia. I personaggi della piece sembrano essere già vinti da una storia che incombe e li minaccia, privandoli di uno sguardo lucido sulla realtà. Un viaggio a metà tra il teatro dell’assurdo e il ritmo del cinema poliziottesco degli anni 70, dove a inseguimenti e sparatorie si sostituisce il ritmo incalzante del testo e del gioco teatrale che miscela finzione esasperata e momenti più umani e riflessivi. 

Info e prenotazioni

Teatro San Paolo

Orari: Venerdì e sabato alle ore 21.00; Domenica alle 17.30

Biglietto: 20,00 intero - 15,00 ridotto A - 10,00 ridotto under 18, 

Biglietto Special Tandem valido per 2 persone 25,00 euro

Biglietteria 0658606102 

Prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 3394684545 (sms)

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti