Kultur Shock: Ministry of Kultur tour finalmente anche in Italia

Tre appuntamenti imperdibili per la band di Seattle di matrice balcanica. Importanti riconoscimenti dalla stampa internazionale per l’uscita di questo album. Su tutti, il New York Times.

 

 

 

ITALIAN LIVE SHOW – powered by Barley Arts

25.07.2011- Roma_ Festival di Villa Ada, Roma Incontra il Mondo

26.07.2011 - Castelfranco Emilia (MO)_Festa dell’Unità

23.07.2011- Umbertide (PG)_Rockin’Umbria

www.kulturshock.com - www.barleyarts.com

Seattle e New York hanno ospitato le prime due date del nuovo tour mondiale dei Kultur Shock. Il 23 luglio ritornano in Italia per inaugurare tre appuntamenti unici. Il più importante su tutti è quello del 25 luglio che si terrà nel parco di Villa Ada a Roma. La band di americana, infatti, con il loro “Punk Rock Gipsy Metal” infiammerà il pubblico della storica manifestazione di Villa Ada “Roma Incontra Il mondo”. Ministry of Kultur è il titolo del nuovo album, sesta fatica discografica prodotta da Jaeck Endino (già produttore tra gli altri di Nirvana e Soundgarden).

LINE UP

Srđan Gino Jevđević (Bosnia) - vocals, trumpet, tarabuka

Paris Hurley (Arizona, USA) - violin, vocal

Guy M. Davis (Jakarta, Indonesia) – bass

Val Kiossovski (Sofia, Bulgaria) - guitar, vocal

Chris Stromquist (New York, USA) – drums

Amy Denio (Detroit, Michigan) - clarinet, saxophone, vocal

IL DISCO

Ministry of Kultur è un lavoro complesso, raffinato e rappresenta un momento di grande maturità artistica per la band. Dalla prima all’ultima traccia l’album è immerso in un contesto sonoro che non smette mai di guardare allo scenario internazionale. Ministry of Kultur ruggisce già al primo ascolto, sorprende nella potenza di follie gypsy punk, alternative metal. Un melting pot di suoni impossibili da classificare e mai banali. Gli arrangiamenti vantano azzardi e bizzarie compositive. I brani sono ricchi e articolati; ritmi dispari si fanno spazio tra armonizzazioni vocali originali, a volte caratterizzate da ambientazioni epiche. Infine, roboanti i riff di chitarra si impongono come se fosse un avvertimento esplicito nei confronti degli ascoltatori passivi. I Kultur Shock rappresentano un’importante realtà per il panorama underground e devono il loro successo alla forza dei loro live. Una macchina da guerra che conta all’attivo oltre 600 concerti in tutto il mondo e collaborazioni memorabili che hanno fortemente influenzato la linea artistica dei loro lavori: su tutti quella con Billy Guild dei Faith No More. "Kultur Shock è ciò che il punk rock come dovrebbe suonare ha dichiarato di recente” - Jello Biafra. Per il resto: impossibile non ballare.

 

OFFICIAL PHOTOS

http://dl.dropbox.com/u/6170095/

L’ALBUM – per recensione e ascolto in streaming. La copia fisica va richiesta esplicitamente

 

Clicca per ascoltare Ministry Of Kultur

http://kulturshock.bandcamp.com/

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.