Lunedì, 12 Luglio 2010 11:33

YouSing: l’iPhone rivoluziona il karaoke

Scritto da Elsa Piccione
Vota questo articolo
(0 Voti)

HomePage_copia_copyUn tempo non molto lontano ci si riuniva in casa per duetti o duelli a suon di musica con il famoso Karaoke. La sfida, spesso un po’ tra dilettanti allo sbaraglio, prendeva tutti: chi aveva il sogno nel cassetto di cantare, chi emulava il proprio cantante preferito, chi faceva il verso, ironicamente, agli amici.

Per non parlare delle sere inchiodati davanti alla TV per canticchiare i brani proposti nel noto programma condotto da Fiorello. Veri e propri gorgheggi, acuti o “stecche” che ci lasciavano davvero, in tutti i sensi, senza fiato.

Adesso con YouSing il divertimento del Karaoke si fa tascabile, tecnologico, istantaneo e aggiornatissimo. YouSing è infatti un’applicazione per iPhone o iPod touch che nasce per unire il divertimento del karaoke all’interattività del web. Questo ritrovato tecnologico nasce dalla sinergia de I Neri per Caso con Sony Music, Easy records Italiana e la Xaos. L’applicazione permette all’utente di duettare con il gruppo musicale, di registrare le proprie performance canore, di pubblicarle sui social network e di rimanere in costante aggiornamento con il mondo del gruppo musicale.
Sono infatti proprio I Neri per Caso ad aver scelto di uscire sul mercato con questa applicazione con la canzone “Quando” di Pino Daniele. Un brano che offre sia agli uomini che alle donne un’estrema facilità di esecuzione.

L’applicazione offre una serie di servizi interessanti. Quello di prendere lezioni di canto direttamente dal gruppo musicale, visualizzando dei video con le esecuzioni guidate dei brani. Di yousing_npc_scoccaseguire la band nell’area delle news e soprattutto di registrare le proprie performance o quelle degli amici, di salvarle (con la possibilità di dare un titolo) e infine di pubblicarle sui social network come FaceBook.
Scaricare l’applicazione è semplicissimo e sul sito www.yousing.it si possono trovare tutte le informazioni in dettaglio.
In un mondo che a volte rischiamo di prendere troppo sul serio questa applicazione aiuta a ritrovare qualche momento per sé, uno slancio creativo verso la musica che ha radici profonde nella cultura italiana. E senz’altro nasce per un target giovane che adora le tecnologie e i social network, ma non esclude l’utilizzo da parte di qualsiasi altro tipo di utente.
Perché si sa che in fondo poi cantiamo tutti sotto la doccia o se siamo felici. E si sa che in fondo la musica accorda l’anima, nutre il cervello, rigenera i buoni sentimenti. E si sa che tanto, prima di dirlo noi, in romanesco, qualcuno (Ettore Petrolini) lo urlò a gran voce che non serve per forza un buon motivo o una gran voce per canticchiare.. “Tanto 'pe cantà perchè me sento 'n' friccico ner core”…

Elsa Piccione

Letto 8682 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Luglio 2010 23:13
Altro in questa categoria: « I nuovi Santi… Baarìa, anche per noi »

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti