Il 10 giugno l’Exmà di Cagliari ha ospitato la finale di MArteLive. La serata ha visto l’esibizione di 10 delle 16 sezione previste dal format MArteLive, offrendo quello spettacolo totale al quale MArteLive ci ha abituati.

I migliori artisti selezionati durante la serata finalisti parteciperanno alla Biennale MArteLive prevista per settembre: in questi giorni annunceremo i finalisti di ogni sezione.

La Letteratura ha la sua vincitrice: Veronica Secci, cagliaritana, classe ’93; ha iniziato a scrivere per caso a quindici anni, e dall'età di diciotto anni si è dedicata alla correzione di bozze di altri.

"È come nelle giostre" è l'unico dei suoi pezzi attualmente completi di genere drammatico, in quanto finora ha sempre preferito scrivere dando un'impronta saggistica e ironica.

Veronica accede direttamente alla finale nazionale: sei giorni di arte e spettacoli dal vivo, dibattiti e incontri.

La Biennale MArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugnoin 43 location differenti e vedrà la partecipazione di oltre 900 artisti traguestedemergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione dItalia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Foto di Luca Fadda

 

Il 10 giugno l’Exmà di Cagliari ha ospitato la finale di MArteLive. La serata ha visto l’esibizione di 10 delle 16 sezione previste dal format MArteLive, offrendo quello spettacolo totale al quale MArteLive ci ha abituati.

I migliori artisti selezionati durante la serata finalisti parteciperanno alla Biennale MArteLive prevista per settembre: in questi giorni annunceremo i finalisti di ogni sezione.

La Musica ha il suo vincitore: Hola la Poyana!, progetto solista di Raffaele Badas, nato nel 2011 e costituito da voce, chitarra, stomp box e ironia. Nel 2012 esce l'Ep "Lazy music for dry skins" seguito da un lungo tour italiano, nel 2013 esce l'Lp "Tiny collection of songs about problems relating to the opposite sex" seguito da un estenuante tour attualmente in corso.

Hola la Poyana! accede direttamente alla finale nazionale: sei giorni di arte e spettacoli dal vivo, dibattiti e incontri.

La Biennale MArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugnoin 43 location differenti e vedrà la partecipazione di oltre 900 artisti traguested emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione dItalia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

"Cultura, tracce e memoria di comunità", con queste parole lo staff di  MArteLive Campania, all’interno della Sezione “LetteraturaViva”, ha deciso di  riconoscere ad  Emma Greco una menzione speciale quale legittimazione del prezioso contributo che la stessa diede a MArteLive Campania, partecipando come giurata la scorsa edizione, e per il suo impegno attivo e la sua sensibilità circa le dinamiche che investono le trasformazioni del patrimonio artistico del territorio casertano. 
Dunque a poco più di un anno e mezzo dalla sua triste scomparsa, durante il corso della serata, i concorrenti finalisti della sezione letteratura Francesca Martire e Collettivo Menti Colorate, e i familiari di Emma Greco, saranno omaggiati dallo staff con una targa/pergamena.

La finale lombarda di Un palco per tutti ha i suoi vincitori: i Pagliaccio arrivano alle finali nazionali di Roma.

Il 30 maggio il Ohibò di Milano ha ospitato la finale di Un Palco per tutti della regione Lombardia che ha decretato i nomi degli artisti che accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

La musica ha scelto i suoi vincitori: sono i Pagliaccio.

Pagliaccio scrive e racconta di personaggi quotidiani incrociati distrattamente al supermercato, in ascensore, in fila alla posta, ai concerti e filtrati, centrifugati e riproposti come tipi umani attraverso la lente dell’introspezione in ottica quasi psicologica. Si, Pagliaccio è il tuo psicologo. "Eroironico" è uscito a luglio 2012 prodotto e registrato da Raffaele Neda D'anello presso MeatBeat Studio di Aosta.

Con la loro vittoria i Pagliaccio accedono direttamente alla finale nazionale: sei giorni di arte e spettacolo dal vivo, dibattiti e incontri.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

 

Per la prima volta MArteLive si svolge in Sardegna attraverso le finali regionali organizzate dalla compagnia teatrale L' Aquilone Di Viviana.

 

 

Il 10 giugno 2014 a partire dalle ore 19 presso il Centro Comunale d’Arte e Cultura ExMà di Cagliari si svolgerà un evento che coinvolgerà oltre 40 giovani artisti di 9 diverse discipline.
Il festival Martelive Sardegna è dedicato ai giovani talenti sardi che si confronteranno in un clima trans-disciplinare e al tempo stesso di festa.
Le performances delle diverse arti contemporanee saranno accompagnate anche da artisti fuori concorso ed esposizioni di artigianato artistico.
In collaborazione con l'ExMà Caffè, la serata si aprirà con un aperitivo insieme ai reading dei finalisti della sezione letteratura per poi passare al teatro, la musica, la fotografia, il circo, la danza e tanto altro.

 

I vincitori della selezione regionale parteciperanno a fine settembre alla BiennaleMArteLive 2014. L'evento coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di oltre 900 artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set, videomapping di monumenti e altro, nel perfetto stile “multiartistico” di MArteLive.
In palio oltre 150 premi, distribuiti nelle 16 sezioni artistiche di MArteLive e pubblicati sul sito www.marteawards.it/premi.

 

MArteLive Sardegna è sostenuto dal Comune di Cagliari ed è realizzato e promosso in collaborazione con Radio X, Cagliari App, SardiniaPost, Scirarindi, Rumor(s)cena, PaneAcquaeCulture, Digital Performance, Linguaggio Macchina e l' Exmà Caffé.

é.

Sabato 7 giugno a partire dalle ore 19.00 nell’area verde del Lido Kammel, a Mondragone, arriva la finale campana di MArteLive. Sulla costa della cittadina del casertano andrà in scena un grande raduno che vedrà la partecipazione di circa 50 artisti, tra concorrenti e ospiti, in uno spazio all'aperto allestito per accogliere le diverse sezioni in concorso.

Uno "spettacolo totale" fatto di concerti, mostre e performance, in attesa della finale nazionale di settembre a Roma.

Ecco i nomi dei finalisti:

Sezione Musica: Sixth Minor, La Bestia Carenne, Aburiana, Tartaglia & Aneuro, Nictagena, Mathì

Sezione Pittura: Nicholas Tolosa, Luisa Corcione, Alfonso Nappo, Ilaria Castiello

Sezione Teatro: Patrizia Di Martino, Antonella Valitutti, Emilio Barone

Sezione Fotografia: Emanuele Nappo, Angelo Forino, Vincenzo Langone, Vincenzo Capasso, Michele Costagliola Di Fiore

Sezione Letteratura: Collettivo Menti Colorate, Francesca Martire

Sezione Videoclip: K-Conjong "Qwuerty". Regia: Francesco Lettieri
Mathì "A Ritmo Di Pioggia". Animation: Luca Poce, Andrea Moriello 
Singapore ¡ ¡ ¡ "Girovaganti". Regia: Rauccio, Buonpane, Capoluongo

Sezione Artigianato: Martina Saulle, Silvio Imparato, Antonio De Biasio

La sezione Circo prevede la partecipazione di circa 5 artisti, selezionati dall'associazione Circ'Arena, che collabora all'iniziativa.

Tra gli ospiti i fotografi del progetto "Formazione Solidale", gli artisti Gabriella Pucciarelli e Fausto Rapinesi, e lo scrittore e giornalista Ettore De Lorenzo, presente anche in giuria al fianco di altri artisti e operatori tra i quali Giuseppe Macchia direttore artistico di MessApp Coast Festival, il regista Pino Carbone, Davide Rossillo curatore di Memorie Urbane, l'attore Valerio Morigi.
A concludere la serata "Long Haired Freaky People" Dj Set.

L'evento, realizzato da MArteLive Campania in sinergia con Procult e con il patrocinio morale di Fondazione con il Sud, vede la collaborazione di numerosi partner, in rete per fare dell'iniziativa un concreto momento di confronto e scambio tra artisti, operatori e pubblico; tra questi: Etérnit, Caserta Musica, DemoncleanerZine, Lunarte Festival, Pupia, Subcava Sonora, Headbanger Music Contest, Tearaltro, Tippin’ The Velvet, MessApp Coast Festival, BulbartWorks.

La compagnia accede alla finale nazionale di Roma

 

 

Il 16 maggio il Dopolavoro di Brindisi ha ospitato la finale di MArteLive della regione Puglia che ha decretato i nomi degli artisti che accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

La compagnia AnimALenta con il suo spettacolo scALzati rappresenterà la Puglia nella sezione teatro di MArteLive; sul palco Ilaria Cangialosi e Annalisa Legato.

“ScAlzati” è uno spettacolo che attraversa la tematica della violenza.

La violenza subita, la violenza agita, la violenza accettata, la violenza taciuta, la violenza privata, la violenza morale, la violenza auto inflitta.

Nasce come uno spettacolo itinerante: Inizia con un’ installazione e termina con una mostra fotografica. La volontà è quella di fare, assieme al pubblico, un’esperienza.

I testi, scelti per raccontare la storia di cinque donne diverse, sono liberamente tratti da “Malamore” di Concita de Gregorio, “La chiave dell’ascensore” di Agota kristof e “Signore e Signorine” di Beatrice Masini. 5 storie, 5 donne, 5 stanze vengono attraversate da due attrici che dichiaratamente entrano ed escono dai personaggi. Le scarpe sono, in questo spettacolo, un filo conduttore necessario: vengono calzate per entrare nei panni di queste donne.

Oltre agli attori sul palco si sono avvicendati musicisti, ballerini, videomaker, corti, dj.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Pagina 18 di 130

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti