Sabato 7 giugno nell’Area Verde del Lido Kammel di Mondragone (CE) si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Campania del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

Oggi chiudiamo con i vincitori della sezione musica della Campania.

Sono i Sixth Minor, un duo di sperimentazione elettronica con contaminazioni rock.

Il duo formato da Renato Longobardo e Andrea Gallo hanno all’attivo il disco Wireframe, un piccolo saggio della creatività della band che nell’ultimo anno ha realizzato più di 50 date in tutta Italia. Il punto forte del duo è comunque un live dall’impatto impressionante.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Sabato 7 giugno nell’Area Verde del Lido Kammel di Mondragone (CE) si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Campania del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

A rappresentare l’arte circense in Campania sarà Roberto Insabato.

Lo staff centrale del MArteLive di Roma ha deciso di premiare anche Alessandro Morlando, Giovanni Nulleamai e Martina Sinno.

L’arte circense campana ha risposto alla chiamata MArteLive colpendo molto la giuria nazionale e conquistandosi il loro spazio in biennale.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Sabato 7 giugno nell’Area Verde del Lido Kammel di Mondragone (CE) si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Campania del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

Oggi tocca a videoclip: il videomaker che rappresenterà la Campania è Francesco Lettieri

Il video è ‘‘Qwerty’‘di Konjog: nelle immagini l’iride diventa scenario, protagonista e schermo, la palpebra il montaggio naturale. Grazie alla straordinaria intuizione del direttore della fotografia Francesco Landi, il regista napoletano Francesco Lettieri realizza un lavoro formidabile e suggestivo, che lascia letteralmente incollati allo schermo. Lettieri riesce a narrare una storia dai toni delicati e noir nei 3minuti e 42 secondi di Qwerty. La stupenda musica di Konjog (nome d’arte di Fabrizio Somma) fa tutt’uno con le immagini innovative che il regista ci regala, ne viene fuori un lavoro di alta qualità che emoziona non poco. Miglior video al PIVI 2012, questo è uno di quei videoclip che lava la faccia ad un campo delle arti visive troppo spesso relegato a mero contorno.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di oltre 900 artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive. I giochi friv si giocano online su questo sito Gioca oggi ai migliori giochi friv.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Sabato 7 giugno nell’Area Verde del Lido Kammel di Mondragone (CE) si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Campania del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

Oggi è la volta di pittura: i vincitori sono Nicholas Tolosa  e Luisa Corcione.

Nicholas Tolosa-Incontro al destino  - acrilico su tela - 70 x 50 cm - 2011

Nicholas Tolosa nasce a Eboli (Sa) il 19 Aprile 1981: i suoi lavori sono lo specchio del suo sguardo sul mondo e sui problemi sociali che ci circondano. I suoi lavori infatti sono vere e proprie opere d'arte di denuncia di situazioni di ingiustizia, dolore, conflitto.

 

 

CORCIONE 5

Luisa Corcione nasce a Napoli nel 1985, vive e lavora a Napoli presenta alcuni lavori dal progetto artistico 50+1, un lavoro pittorico che comprende 50 tele più una raffiguranti bambine e donne cinesi. È un lavoro di denuncia sulle morti bianche infantili in Cina.

 

 

 

 

 

 La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Sabato 7 giugno nell’Area Verde del Lido Kammel di Mondragone (CE) si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Campania del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

A rappresentare la sezione danza in Campania sarà Francesca di Somma con “Chiara Evidenza”. Il progetto nasce dal desiderio di riordinare memorie personali ed esperienze vissute. Ecco perché la performance parte con una situazione di massimo silenzio e una forte gestualità. “E’ possibile scorgere la bellezza che si cela dietro la spontaneità delle piccole cose?”. La semplicità, la sensibilità, l’accuratezza e la ripetitività creano una situazione di intimità e ascolto.

Francesca Di Somma, nata a Capua nel 1982, si diploma in tecniche di danza accademiche a Caserta presso Arabesque. Nel 2004 entra a far parte della Compagnia “Campania Arte Danza” partecipando agli eventi RED-Reggio Emilia Festival Danza e NapoliDanza. Successivamente si perfeziona attraverso seminari, lezioni e workshops con artisti del calibro di Frey Faust, Teri J.Weikel, Joannie Douville, Milan Panet-Gigon, Sara Simeoni, Martina La Ragione, Marina Rocco, Leicani Weis , Zurleni Federica. Amplia così gli studi di Danza Contemporanea indirizzando il suo percorso verso la nuova danza di ricerca e la sperimentazione sul movimento. Inizia a danzare in Italia e sul territorio campano partecipando come danzatrice e coreografa a numerosi spettacoli e rassegne. Tra le sue creazioni come danz’autrice: In-Piedi (2009); Chiara Evidenza (2010); Semeìon (2011); Chiara Evidenza|Lotta alla memoria (2012) In space (2014).

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Foto di Ottavio Pinna

Il 10 giugno all’Exmà di Cagliari si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Sardegna del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

Per la danza, lo staff centrale di MArteLive ha deciso di dare alla compagnia Danzalabor l’accesso alla finale MArteLive.

La compagnia, con lo spettacolo Colorscrostato rappresenterà la Sardegna nella finale di Roma.

Questa piccola produzione, che mira a stimolare l’immaginario, trova ispirazione nella rivisitazione del concetto di opera d’arte. La sua peculiarità consiste nell’uso di una pluralità di segni con la quale si intende comunicare un certo modo di rappresentare la realtà e di interpretare il contesto comunicativo.

Accostando la danza e il teatro alla pittura, lo spettacolo mira al potenziamento della creatività espressiva, prendendo come spunto le storie di personaggi reali e immaginari, protagonisti di storie lette, ascoltate, viste, inventate, per rendere sempre più ricca la comprensione del "messaggio" dell'opera d'arte.

Liberamente ispirato al film: Les Triplettes de Belleville, la creazione prende forma attraverso una parodia satirica la cui chiave di lettura è quella fumettistica.

La regia e la coreografia sono della Compagnia Danzalabor formata da Nicole Cefis, Paola De Felice e Annalisa Rocca.

LaBiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugnoin 43 location differenti e vedrà la partecipazione di oltre 900artistitraguestedemergentidellevariediscipline,selezionatiattraversoilconcorsoinogniregionedItalia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Foto di Aurelio Ruggiero

 

Sabato 7 giugno nell’Area Verde del Lido Kammel di Mondragone (CE) si sono esibiti gli artisti finalisti per la regione Campania del MArteLive: i vincitori delle rispettive categorie accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

Il Collettivo “Menti Colorate” vince la sezione letteratura della Campania

Nato nel Settembre 2011, si prefigge il compito di sensibilizzare le coscienze individuali riguardo varie tematiche di interesse culturale. Il nome si ispira a un libro di Pietro Citati dal titolo: "La Mente Colorata".

Menti Colorate ha partecipato a MArteLive con i suoi attuali componenti: Claudio Landi, Cristian Mezzo, Quisilio Miraglia e Salvatore Valente e con la collaborazione dei musicisti Andrea Capuano e Antonio Buonaugurio (Aburiana).

Il progetto proposto è un reading, arricchito da interventi musicali scelti, tratto da “L’ala e il fango”,  raccolta di poesie e “fogli sparsi” che intende rappresentare il contrasto tra la condizione presente dell’autore e la sua propensione ad una elevazione tramite l’arte.

In questa settimana sveleremo i vincitori delle ultime sezioni: ogni giorno sarà dedicato ad una sezione artistica.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Pagina 17 di 130

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.