Visualizza articoli per tag: letteratura

EYJAFJALLAJOKULL_coverLIBRI- A parte i tanti disagi al traffico aereo europeo, il vulcano islandese Eyjafjallajokull ha sicuramente prodotto anche alcuni benefici: ceneri che andranno a fertilizzare il suolo, una scossa positiva al turismo un po’ sopito, un bel libro di fotografie dedicate all’eruzione, firmato da Ragnar Th. Sigurdsson e Ari Trausti Gudmundsson, pubblicato da Uppheimar Publishing (www.uppheimar.is).

Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 28 Luglio 2010 12:56

Controvento

[L'ILLETTERATA]

evakentMa come ammettere con te stessa che l’uomo che hai creduto di scegliere tra tutti vuole soltanto distruggerti?
Donne che soffrono. O che rinunciano. Ma che restano donne nel profondo e sanno comunque dare se stesse alla vita, all’Amore. Il nuovo romanzo di Angeles Caso, Controvento, edito dalla Marcos y Marcos, Premio Planeta 2009 è tutto incentrato sul coraggio delle donne.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 13 Luglio 2010 00:28

Quando il calcio e' liberta'

[L'ILLETTERATA]

evakentIn tema di calcio, la letteratura si è fatta sentire più e più volte. Da sempre il gioco del calcio rappresenta per il genere umano (e non sempre e solo maschile) un’attrattiva senza precedenti, sia per le insite qualità aggreganti che lo contraddistinguono, sia per l’innegabile coinvolgimento emotivo e fisico che implica, ragion per cui spesso è stato argomento letterario e non solo di manuali tecnici.

Pubblicato in Rubriche
Lunedì, 12 Luglio 2010 11:55

I due gentiluomini di Verona

DUE_GENTILUOMINI_001ROMA- Amicizia, amore, intrighi, passioni, giochi di potere e di denaro: la commedia teatrale di William Shakespeare, I due gentiluomini di Verona” riprende vita nell’incantevole teatro elisabettiano nel cuore di Villa Borghese a Roma, il Globe Theatre, sotto la direzione artistica del grande Gigi Proietti.

Pubblicato in Report Live
Domenica, 13 Giugno 2010 20:23

E. Cristofaro, PrimaVera

PrimaVeraLIBRI- “Ai veri vincenti, coloro che pur sbagliando e cadendo hanno imparato, con umiltà ed onestà, a rialzarsi e a non sbagliare più”: si apre così la PrimaVera di Edyth Cristofaro. La giovane autrice raccoglie in questo suo primo volumetto pensieri ed emozioni di un piccolo arco della sua vita. 5 anni (forse) di poesie, versi, racconti, ricordi, lacrime e sorrisi. E si apre al lettore.

Pubblicato in Recensioni
Domenica, 13 Giugno 2010 20:14

T. Noar Augello, Sto cercando di smettere

augello_mediumLIBRO+ CD MUSICA- “Questo libricciattolo non è stato scritto per esser letto. E’ stato scritto molto più semplicemente per restare scritto. Quindi, o tu sei in straordinario anticipo, o io sono maledettamente in ritardo”.

Pubblicato in Recensioni
Lunedì, 31 Maggio 2010 19:59

W. Percy, L’uomo che andava al cinema

luomo-che-andava158LIBRO- Un uomo, Bonx Bolling, che diffida della realtà ed è per tutto il corso del romanzo, allo stesso tempo, punto focale della storia, ma anche punto di fuga dalla realtà delle cose. Si tiene ai margini Bolling, esiliato dell’esistenza con la sua Ricerca suprema a condurre le redini dei suoi pensieri, filosofo travestito da narratore.

Pubblicato in Recensioni
Martedì, 01 Giugno 2010 12:39

Roma si Libra

[LETTERATURA]

ROMA_SI_LIBRAROMA- Dal 22 al 30 maggio alla Casa del Cinema di Roma si è svolta la II edizione di Roma si Libra. Nove giorni dedicati agli editori e librai romani. Una festa per chi scrive e per chi legge. Un’iniziativa promossa da Federlazio e A. Li. di Roma e Provincia.

Pubblicato in News
Domenica, 13 Giugno 2010 21:03

La grammatica di Benni

[L'ILLETTERATA]

evakentUn nome, una garanzia. C’è chi lo ha definito degno successore italiano del francese Daniel Pennac. Chi lo accosta (errando) al Baricco nostrano. Chi semplicemente lo prende così com’è e ne capisce la genialità.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 01 Giugno 2010 10:26

Massacro per una coppa

[TEATRALMENTE]

teatralmente«Entrano le squadre in campo, che magnifica allegria.
"Quando cade l'acrobata, entrano in scena i clown".
È la verità, siamo al circo.
Un luogo dei più tristi della vita.
Uno dei posti nel mondo dove nessuno è libero».

Pubblicato in Rubriche
Pagina 5 di 18

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti