Visualizza articoli per tag: What's Up

Svelati i nomi dei vincitori della V edizione del Premio What's UpGiovani TalentiPer la Cultura, il riconoscimento va a Marcello Simoni. Classe 1975, nasce a Comacchio. Dopo il diploma frequenta l'Università degli studi di Ferrara e si laurea in Lettere con una tesi in Archeologia. Si specializza in catalogazione di beni culturali, inizia a scrivere saggi ma nel frattempo non smette di coltivare la sua vena creativa, dedicandosi alla scrittura, al disegno e alla musica. Tra una campagna di scavo archeologico e l'altra, trova lavoro come bibliotecario. L'8 settembre 2011 è uscito in libreria il suo medieval thriller "Il mercante di libri maledetti" (Newton Compton editori), che entra da subito nella Top 10 dei romanzi più venduti in Italia. Marcello, però, per farsi notare in Italia dall'editoria di un certo livello, ha dovuto prima passare per la Spagna, dove ha pubblicato il suo romanzo con Bòveda editorial nel 2010 riscuotendo il primo successo. Ora "Il mercante" verrà tradotto all'estero anche in Brasile, Serbia, Grecia, Polonia, Israele. Non solo. Entro il 2011 sarà pubblicato il suo nuovo medieval thriller.
 
Per la Ricerca i premiati di quest'anno sono: Luca Ravagnan,Gabriele CorbelliCristian Ghisleri, rispettivamente classe '78, '80 e '85, tre ricercatori nei campi delle nano e bio-tecnologie. Dopo aver intrapreso la loro attività di ricerca come dottorandi presso l’Università degli Studi di Milano, hanno inventato una nuova classe di degli elettrodi per la per la neurostimolazione della colonna vertebrale e del cervello (usati per la cura di patologie, quali ad esempio il dolore cronico e il Parkinson). Nel 2010, del tutto autonomamente, i tre ricercatori, assieme al loro professore, Paolo Milani, fondano la società WISE s.r.l. e, dopo aver raccolto il sostegno di un partner finanziario, depositano una domanda di brevetto per tutelare i risultati della loro ricerca. Nel corso del 2011 i tre ricercatori hanno ottenuto numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali. Recentemente anche il "Nanochallenge 2011", con un premio di 300mila euro.
 
La premiazione si terrà giovedì 24 Novembre, alle 19:30, a Roma, inCampidoglio (sala Protomoteca).
Pubblicato in News Partner

PER LE DONNE IRACHENE UN SEMINARIO INTERNAZIONALE SUL DIRITTO DI FAMIGLIA

A Roma, il 30 e 31 Maggio prossimi, nell’Aula Magna dell’Università di Roma Tre (via Ostiense 159), si terrà il Seminario internazionale sul tema “La condizione giuridica della donna: il diritto di famiglia”, rivolto ad esponenti del mondo femminile e delle Istituzioni dell’Iraq. L’importante progetto formativo e di scambio di conoscenze vedrà la partecipazione di un prestigioso panel di relatori esperti giuridici iracheni, italiani ed europei, che affronteranno il tema dei diritti delle donne in Iraq, partendo dall’evoluzione legislativa, dal sistema giudiziario civile e penale in Italia ed Europa e dalla realtà giuridica irachena; i diritti civili e politici, l’evoluzione del diritto di famiglia, l’assistenza e la sicurezza della donna nel lavoro, la protezione penale contro le violenze.

Alcuni dei nomi: Safia Al Souhail ed Intisar Al Jubouri, entrambe membri del Parlamento iracheno; Kurdo Omar Abdullah, a capo dell’Antiviolenza contro le donne alla direzione del Ministero dell’Interno iracheno; Barween Mohammed, Vice Direttore Generale dell’Iraqi Civil Society Registration Office a Baghdad; Maha Al Sakban, direttore del Centro Diritti della Donna; Houzan Mahmoud di OWFI (Organization of Women’s Freedom in Iraq); Kasim Abdula Jasim, avvocato del Ministero della Donna Iracheno; Simone Ovart, presidente Comitato Nazionale UN WOMEN Italia.

Degli italiani: Francesca Brezzi, docente di Filosofia Morale all’Università Roma Tre e delegata del Rettore per le Pari Opportunità; Marisa Ferrari Occhionero, professore straordinario di Sociologia all’Università La Sapienza di Roma e membro dell’Osservatorio Interuniversitario sugli Studi di genere, Parità e Pari Opportunità; Laura Guercio, presidente di Law; Paolo Iorio, avvocato, già presidente di Avocats Sans Frontières; Girolamo Lanzellotto, presidente del Tribunale di Terni; Vilma Passamonti, giudice del Tribunale di Viterbo; Alfonso Sabella, giudice penale del Tribunale di Roma.

Il Seminario è promosso e organizzato da MINERVA, la società cooperativa con esperienza trentennale sulle tematiche femminili nazionali e internazionali, in collaborazione con LAW (Legal Aid Worldwide), una onlus di avvocati e professionisti dei diritti umani e civili. Il Seminario è parte di un progetto più generale realizzato,

Ministero degli Affari esteri, d NPSG (Non c’è pace senza giustizia), in partnership con l’associazione irachena IAJ (International Alliance for Justice), MINERVA e LAW, e che ha l’obiettivo di promuovere il ruolo culturale e politico delle donne in Iraq, all’interno della ricostruzione democratica in Iraq e dei diritti per tutti.

Pubblicato in News Partner
Giovedì, 23 Dicembre 2010 10:30

MArteAwards 2010. Tutti i premi fuori concorso

Dal 2010 i MArteAwards, le premiazioni ufficiali di MArteLive, introducono una nuova categoria: quella riconoscimenti fuori concorso ad artisti, professionisti, e addetti ai lavori che si sono distinti nel corso dell'anno per il loro contributo alla crescita culturale del nostro paese attraverso la promozione dell'Arte Nuova.

Pubblicato in News MArteLive
Giovedì, 02 Dicembre 2010 18:42

Speciali MArteLive 2010: Aggiornamento!

On line l'elenco dei vincitori di alcuni dei premi speciali MArteLive 2010. I premi speciali vengono assegnati a discrezione dai partner di MArteLive in maniera autonoma e indipendente dalla classifica generale del concorso.

Sono aperte da oggi anche le iscrizioni all'edizione 2011 di MArteLive! Visita la pagina dei concorsi!

Pubblicato in News MArteLive

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti