Nessuno può tenere Baby in un angolo!


Al teatro Il cantiere in scena Sandro Torella, tra i curatori della sezione Teatro di MArteLive
Venerdi e Sabato 26-27 gennaio 2007 –ore 21.30, Via Gustavo Modena, 92 – Roma -
“Nessuno può tenere Baby in un angolo” è un monologo ispirato da un fatto di cronaca accaduto a Roma nel 2006 – quando il corpo senza testa di una donna fu rinvenuto nella piazzola di una pompa di benzina - lo spettacolo ipotizza che ad essere accusato del delitto efferato sia il giovane gestore del distributore.
Lo spettacolo in scena per tre settimane al teatro Il Cantiere, via Gustavo Modena 92 (Zona Ostiense), sarà in prima assoluta venerdì e sabato, 26 e 27 gennaio 2007 alle ore 21.30 per poi tornare il 2 e 3 febbraio, il 9 e il 10 febbraio sempre al Il Cantiere.
“Nessuno può tenere Baby in un angolo” è un monologo intenso in cui l’indagine è raccontata attraverso il dramma dell’indagato che, al centro di una persecuzione giudiziaria, in un folle percorso personale comincia a vedere la sua rete di certezze razionali e a fare luce sulla storia. Il progetto, sostenuto produttivamente dalla Regione Lazio, è il frutto della collaborazione dei due curatori della Sezione Teatro del MArteLive: l’autore e filmaker Simone Amendola e Sandro Torella, attore e autore comico. Gioca miglior kizi sito di giochi.
Scritto da Simone Amendola e Sandro Torella, scenografia di Serena Bigi, Cristina Lazzazzera, Jennifer Venuti, interprete Sandro Torella, regia Simone Amendola.
Ricordiamo che le iscrizioni per partecipare alla prossima edizione di MArteLive rimarranno aperte fino ad aprile 2007. Per informazioni www.martelive.it – http://myspace.com/martelive

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti