"Storie di ordinaria migrazione" allo Spirit

Il reportage fotografico di Alessandro Toscano in mostra fino all'11 maggio allo Spirit, Piazza della Cancelleria 86/87 - Ingresso libero. Cercedilla, nei pressi di Madrid, è un paese di 5000 abitanti circa, in cui è presente la stessa percentuale di abitanti stranieri dell’intera comunità della capitale.
È stata una cittadina di emigranti, costretti in passato a cercare all’estero ciò che in patria non potevano avere. Ora la storia si ripresenta rovesciata, facendone una meta per tanti stranieri che nutrono la speranza di un futuro diverso, magari migliore. Lontano dalle dinamiche della grande metropoli, questi nuovi cittadini contribuiscono a ridipingere il volto della piccola comunità locale, a volte con qualche problema, ma sempre con tanta speranza negli occhi.

Alessandro Toscano ha già partecipato a numerosi progetti di rilievo in qualità di fotografo, coordinatore e documentarista. Ricordiamo in particolare: "Io Esisto" progetto artistico rivolto al sociale presso il Dipartimento di salute Mentale di Cagliari, per il quale è stato realizzato il documento fotografico “14 sguardi Una storia” ( il lavoro ha coinvolto ragazzi con disagi mentali); progetto videofotografico realizzato per la celebrazione del primo centenario della CGIL, da cui è nato un libro fotografico edito da Feltrinelli - "Ritratti" - una mostra itinerante esposta alla Fiera di Milano e alla Fiera internazionale di Rimini, e una serie di 100 documetari per descrivere la realtà occupazionale italiana a 100 anni dalla nascita del sindacato e il progetto videofotografico realizzato in occasione del settimo centenario dell'università "La Sapienza" di Roma
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.