LIMIT.SCAPE: gli scatti urbani di Davide Coluzzi


Quella in mostra dal 29 febbraio è una vera e propria indagine formale. LIMIT.SCAPE – distanza critica è il tentativo di annullare la distanza tra soggetto e oggetto metropolitano, l’uomo e l’architettura, operando una fusione in cui le due identità si uniscono. La forma “umana” gioca il ruolo di un foglio bianco sul quale ri-disegnare l’architettura dei “mostri metropolitani” attraverso la sinuosa e fluida superficie del corpo.

Davide Coluzzi nasce nel 1979 a Potenza. Già attivo sulla scena artistica locale come pittore, si sposta a Roma per studiare Architettura. Accanto alla pittura intraprende anche studi sulla fotografia. Nel 2004 vive un anno in Francia dove vince il primo premio del concorso fotografico ”Le monde actuel”. Prende parte ad esposizioni di fotografia e performance fotografiche a cura di MarteLive (a Roma) ed al Festival della creatività ( a Firenze) portando avanti in modo professionale l’attività di collaboratore progettista architetto. Partecipa a concorsi di architettura e design sia in proprio che come collaboratore di studi romani a livello internazionale ( studio Fuksas, D’alessandro associati, Livio Sacchi, Osservatorio Nomade). Attualmente vive e lavora a Roma.

Ricordiamo che le iscrizioni per partecipare alla sezione fotografia del concorso MArteLive 2008 rimarranno aperte fino al 30 marzo. Maggiori informazioni e aggiornamenti continui sui premi e sulla programmazione su www.martelive.it
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.