EVENTO DOMINO #10: la danza è Made in Italy

Buio, countdown, luce. A Roma i riflettori si sono accesi sulla danza, protagonista del Gran Gala che sabato 24 novembre 2018 ha chiamato a raccolta tutti gli amanti della performance live, giunti a Spazio 900 per prendere parte alla decima edizione di Evento Domino, serata dedicata alle eccellenze della danza italiana nel mondo.

Sul palco pura energia: un susseguirsi di coreografie che, creando un movimento totale, hanno travolto il pubblico impedendogli di rimanere fermo.

Dieci le performance ad avvicendarsi sulla scena, ognuna portatrice di originalità, tutte accomunate dall’essere Made in Italy.

Dieci i coreografi di fama internazionale che in soli cinque minuti a disposizione hanno mostrato il proprio talento, riversandolo in progetti personali e inediti, sperimentando ogni genere di danza. Beatrice Alessi, Irma di Paola, Simone Ginanneschi, Silvia Marti, Laccio, N.ough, Luca Paoloni, Veronica Peparini, Francesco Saracino e Mattia Tuzzolino hanno presentato con sapiente esperienza la contemporaneità della danza italiana a cultori e non, toccando temi sociali, attraversando la quotidianità e approdando alla sperimentazione continua e insaziabile di un’arte che non si arresta, prendendo direzioni sempre nuove e differenti.

Dieci gli Evento Domino ideati dai danzatori e coreografi Irma di Paola, Adriano Bettinelli e Luca Paoloni, con la collaborazione della PR e art director Roberta Pitrone, al fine di valorizzare e supportare l’offerta coreografica italiana e creare una piattaforma per la danza, Effetto Domino, dedicata allo sviluppo e alla promozione di progetti artistici.

Fotografia, musica e DJ set i co-protagonisti della serata che ha registrato una grande affluenza di pubblico e la presenza di volti noti dello spettacolo.

 

Roberta Frenquelli

Altro in questa categoria: Un Palco per tutti in Veneto »
Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.