Giacomo Toni in “Piano punk cabaret” Tour

Un provocatorio e sperimentale progetto artistico, un’anima punk incastonata nella musica cantautoriale per un tour nei club italiani

Giacomo Toni ritorna a distruggere il suo pianoforte accompagnato solo da una batteria: una selezione del suo miglior repertorio all'insegna della provocazione e della sperimentazione narrativa. Contro la piaga neo-puritana, storie di un’umanità che sguazza nel cosiddetto male portano il linguaggio ai poli estremi dell'intensità.

Si chiama “Piano Punk Cabaret”, lo spettacolo con il quale il “punk-autore” inaugurerà il 2015, un nuovo ed intrigante progetto che segna una tappa ulteriore all’interno della sua carriera artistica: ora non più la ‘900 Band (il funambolico sestetto compagno d’avventura tra studi di registrazione, concerti e vita quotidiana), ma un essenziale e pragmatico Duo, un pianoforte che faticherà a contenere tutta la sua foga espressiva ed una batteria che tra piatti, casse e rullanti darà man forte, accompagnando classici tra “Il bevitore longevo” e “L’autoambulanza” ma anche new entry come “Codone lo sbirro”.  

Roma, Bologna, Napoli, ma anche Toscana, Puglia, Calabria e numerose altre tappe fino alla metà di febbraio, quando ripartirà insieme con Lorenzo Kruger (frontman dei Nobraino) con il tour de Gli Scontati, il progetto omaggio al repertorio di Paolo Conte.

Giacomo Toni si esibirà con il suo nuovo spettacolo in tutta Italia a partire dal gennaio 2015, dopo una serie di anteprime durante il mese di dicembre, tra cui “BackStage”, l’evento inaugurale delle Targhe Tenco 2014 nel quale si è esibito in concerto.  

Inoltre lo scorso 16 dicembre è uscito il videoclip di “Mi ami?”, sua personale rivisitazione dello storico brano dei CCCP, mentre nel corso del 2015 è prevista l’uscita del nuovo disco, a due anni dalla pubblicazione di “Musica per autoambulanze” (MArteLabel, 2013), album del vero esordio da solista di Giacomo Toni.

Piano Punk Cabaret Tour 2015 (in continuo aggiornamento)

03/01 | Carrara // Barlume
08/01 | Roma // Locanda Atlantide
09/01 | Latina // Circolo Hemingway
10/01 | Sarno (Sa) // Bluebemolle
20/01 | Bologna // Barrazzo
23/01 | Pozzuoli (Na) // Dejavù
24/01 | Napoli // Barrio
29/01 |  TBC
30/01 | Torre Annunziata (Na) // Nonsolocaffè Reload
31/01 | Gioiosa Ionica (Rc) // Blue Dahlia
01/02 | Trani (Bt) // Bubbles
13/02 | Isernia // Holzhaus
14/02 | Granara (Pu) // Circolo Tatanka

Giacomo Toni

Giacomo Toni viaggia nel campo della migliore musica d’autore italiana. I suoi testi sono fotografie, sono storie, parole che saltano qua e là sui tasti del pianoforte e scivolano lentamente, sigarette spente sull’asfalto alle 5 del mattino, sono bicchieri di vino bevuti in solitudine al bancone di un bar. I suoi concerti offrono capolavori comici, ballate splendide e malinconiche: ogni canzone è un tornado di riferimenti musicali disparati, dalla scuola genovese al jazz sperimentale, e allo stesso tempo un racconto o un momento lirico chiuso in sé stesso, forte e irriducibile.

Giacomo Toni è il leader della ‘900 Band: Marcello Jandù Detti (trombone), Alfredo Nuti Dal Portone (chitarre), Roberto Villa (contrabbasso), Gianni Perinelli (sax) e Marco Frattini (batteria): la band, fondata nel 2005, ha all'attivo tre album: "Giacomo Toni & Novecento Band" (2006), "Metropoli" (2008) e "Hotel nord est" (2010), tutti autoprodotti, in collaborazione con la libera associazione teatrale “Gli Incauti”.

Diversi i premi ottenuti tra cui: vincitori del Premio singoli cantautori "Nuova Musica Italiana 2007"; vincitori del "Riconoscimento al miglior testo Premio Augusto Daolio 2006”; finalisti al concorso nazionale “1° Maggio Tutto l’Anno”; finalisti al concorso “Risonanze Umplugged 2006” e ospiti a RADIO RAI 1 del programma “Demo”. Il 1° settembre 2011 ha aperto il concerto di Gualazzi al Metarock di Pisa e il 23 ha partecipato al Supersound di Faenza.

Ad ottobre 2011 intraprende un tour tributo a Paolo Conte insieme a Lorenzo Kruger, frontman dei Nobraino con il progetto “Gli Scontati” e a giugno 2012 entra ufficialmente nell'etichetta MArteLabel. Il 2 novembre 2012 vince il Festival Mondiale della Canzone Funebre.

Nella primavera del 2013 è uscito il suo nuovo disco, Musica per autoambulanze, pubblicato da MArteLabel.

Il disco si fa beffe della figura del cantautore solitario e lascia che la band aggredisca e stravolga l’idea dell’autore. Fatto di fiammate ironiche, ballate romantiche e sferzate di cinismo, come se fosse un elogio della contraddizione, l’ultimo lavoro in studio di Giacomo mischia le carte in tavola e alterna sonorità schizofreniche e indiscrete a momenti d'intensità delicata, in un’altalena di umori musicali che allenano l’orecchio e confondono il resto.

Ad ottobre vola negli Stati Uniti per un minitour: il 5 ottobre si è esibito all'Arts and Park Amphiteatre di Miami (Usa), dopo aver vinto l'Hit Week Music Contest 2013, le cui finali si sono tenute il 28 e 29 agosto presso il Traffic Free Festival di Torino. Il 9 ottobre è uscito il suo singolo “Come una specie di mezzo matto”.

Il 28 maggio 2014 è stato ospite della trasmissione “L’Indi(e)anata” sulla webradio di RTL, il 26 luglio è tra gli ospiti de Il Tenco Ascolta, mentre per il 2015 è prevista l’uscita del suo nuovo disco.

Ad ottobre riparte con un minitour il suo progetto de Gli Scontati; il 6 dicembre suona per “Backstage”, l’evento inaugurale delle Targhe Tenco 2014, mentre il 16 viene pubblicato il videoclip di “Mi ami?”, personale rivisitazione dello storico brano dei CCCP.  

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.