BiennaleMArteLive. Il programma completo!

In foto: Gang Of Four In foto: Gang Of Four

 Dal 23 al 28 settembre Roma e il Lazio ospiteranno  un evento unico  dedicato a tutte le forme di espressione artistica che punta sull’innovazione e sull’arte emergente.

Concerti, performance, mostre, proiezioni, installazioni, proiezioni, reading, street art, videomapping e molto altro. In programma ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location a Roma e nel Lazio: Gang Of Four (UK), Fanfarlo (UK), Shantel (DE), Mogwai dj set (UK), Zen Circus (ITA), Clementino (ITA), Apres La Classe (ITA), Nobraino feat Spinoza (ITA), Anna Lidell (DK), Summer Camp (UK), Crookers (ITA), Rezophonic (ITA), Diamonds (ITA), Max Papeschi (ITA), Jorit (NL), Two door cinema club dj set (UK), Virginiana Miller (ITA), Mammooth (ITA), UNA (ITA), Kutso (ITA), Area765 (ITA), Ze Turtleson e Rastaxel (FR),  Ritmi Sotterranei (ITA), Africa Unite Sound System (ITA), Andrea Cosentino (ITA), Francois Kevorkian (FRA), Bluemotion (Ita)

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che nel Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, nelle sue 16 sezioni.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art, dj set nelle periferie, videomapping, incontri, laboratori e master class con ospiti internazionali, in perfetto stile MArteLive.

La città di Roma sarà il centro nevralgico della manifestazione con gli eventi principali ma in un dialogo forte e fruttuoso con diverse organizzazioni e associazioni che, a livello regionale, sono impegnati in altri eventi in contemporanea, arricchendo così l’offerta culturale e artistica della regione. Il Lazio, infatti, sarà protagonista con una serie di spettacoli tra il 26 e il 28 settembre nei comuni di: Frosinone, Cassino (FR), Roviano (RM), Tivoli (RM), Carpineto Romano (RM), Tolfa (RM), Civitavecchia (RM), Contigliano (RI).

Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città 2014-2016, BiennaleMArteLive è realizzato con il sostegno di Roma Capitale e Regione Lazio in collaborazione con Acea e Siae ed è inserito nel programma ESTATE ROMANA 2014.

Inserito nel cartellone dell'Estate Romana 2014 la BiennaleMArteLive si candida ad essere un evento di grande rilevanza in Italia, portando, alla sua edizione “zero” la città di Roma, e anche il Lazio, ad ospitare un festival urbano ai livelli dei grandi festival europei.

L’apertura ufficiale è prevista per martedì 23 settembre e il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio, dal Campo Boario a La Pelanda, dalla Factory all’area esterna del MACRO Future, che ospiteranno l’evento principale con le finali nazionali del contest MArteLive.

Sul MAIN STAGE del Campo Boario dal 23 al 25 si esibiranno guest nazionali ed internazionali con date esclusive in Italia come i Gang of Four, storica band post punk britannica, i Fanfarlo e ancora Summer Camp, Sadside Project, Zen Circus, Clementino e in contemporanea ogni sera circa 200 artisti in concorso distribuiti nelle 16 sezioni artistiche di MArteLive. Tra i guest, che affiancheranno i giovani artisti, in esposizione ci saranno anche le foto di Antonio Barrella, le grandi tele di Desiderio, il video dell’irriverente Max Papeschi.

GLI EVENTI OFF

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

Tra le altre location coinvolte il Circolo degli Artisti, il Werehouse, l’Atlantico Live, il Monk, la Locanda Atlantide e l’INIT che, tra il 26 e il 28 settembre accoglieranno eventi musicali di ogni genere dall’elettronica dall’hip pop, dal jazz all’indie rock, con ospiti importanti come il dj italiano di fama internazionale Crookers, gli irriverenti Nobraino in uno spettacolo unico con il blogger Spinoza, l’elettronica dei Two door cinema Club dj set  e il rock dei Virginiana Miller.

Tra gli eventi più interessanti in programma figura sicuramente TWINNING al Rialto Sant’Ambrogio il 26 settembre, un evento multidisciplinare ma anche un gemellaggio tra le sonorità dell’Italia e quelle dei “Paesi Nordici”, con i danesi Marstal: Lidell e Arvid, che affiancheranno il neo acquisto dell’etichetta MArteLabel, i Mammooth. La BiennaleMArteLive, quindi, si apre all’Europa iniziando un percorso di dialogo e collaborazione con diverse ambasciate ed enti europei come il Circolo Scandinavo e le ambasciate di Norvegia, Finlandia, Svezia e Danimarca.

Tra i partner principali di questa edizione, Puglia Sounds sarà presente con due tra gli eventi più interessanti che avranno come protagonisti gli artisti pugliesi Après La Classe, UNA, Redrum Alone e Io ho sempre voglia il 26 settembre al Circolo degli Artisti e i Nidi D’Arac e i K-Ant Combolution il 27 settembre all’INIT.

Sempre all’INIT il 28 settembre sarà la volta dei Rezophonic, il progetto discografico di Mario Riso nato per sostenere l’Associazione AMREF Italia. La Locanda Atlantide ospiterà tre eventi, il 26 settembre si ballerà sulle note del Rock ‘n’ Roll con il Lollipop 50s  Party mentre il 27 settembre l’atmosfera sarà balcanica con la gipsy disco del dj e produttore tedesco Shantel, per concludere il 28 settembre con un omaggio a Matteo Salvatore.

Le arti performative (Teatro, Danza e Circo) troveranno il loro spazio nelle strade, al Rione Monti, con il Busker In Town, rassegna di arte di strada nei vicoli dello storico quartiere romano a due passi dal Colosseo, e anche nei teatri, grazie alla collaborazione dei Centri Culturali di Roma, con il Teatro Quarticciolo che ospiterà Andrea Cosentino con lo spettacolo “Angelica” e il Centro Culturale “Elsa Morante” che ospiterà gli spettacoli di Teatro Segreto, Dario Aggioli, Luigi Morra, Carmen De Sandi, Cialì Sposato. Il Monk club accoglierà lo spettacolo di danza "Cemento" della compagnia Ritmi Sotterranei di Alessia Gatta. Il Teatro Tor di Nona porterà in scena il reading musicale di Gianluca Secco. L’Angelo Mai ospiterà lo spettacolo omaggio Bluemontion PETROLIO Safari omaggio a Pierpaolo Pasolini di Giorgina PI.

La BiennaleMArteLive sarà anche un’occasione di confronto e di formazione grazie ai “Workshop della Biennale”, 25 appuntamenti dedicati all’arte e alla cultura in programma alla Città dell’Altra Economia e a Palazzo Incontro. Tra i tanti interessantissimi incontri (e quasi tutti in modalità gratuita, previa prenotazione): da quello sulle “Web Series” al “Marketing non convenzionale”, dalla “Museologia contemporanea” alle lezioni di “hang”, dal’uso delle stampanti 3D all’uso e alla storia dei pigmenti colorati”, dal workshop di fotografia di moda con Angelo Cricchi (presso l’ISFC che porta a “La Factory” la mostra dei giovani studenti della loro scuola “35 Trentacinque”) alla tavola rotonda sull’editoria e la Urban Art. Il programma completo su www.formazionelive.eu.  In programma anche un “Masterclass” di arte circense con i Ze Turtleson e Rastaxel, maestri francesi, e Flowers - Pendulums - Stalls - Throws - Graphic Spinning - Spinning the fish.

Le arti visive saranno protagoniste con una serie di mostre, performance ed installazioni in tutta la città di Roma, in particolare con mostre presso La Pelanda-Factory, Palazzo Odereschi ed il MAAM (Museo dell’Altro e dell’Altrove) che accoglierà un’opera dell’artista Jorit ma anche arte urbana con performance di Street art, progetto in collaborazione con l’Assessorato alle Periferie di Roma Capitale, che darà visibilità ad alcune aree interessate alla riqualificazione urbana, nei quartieri di Corviale, Tiburtino, Laurentino 38, Tuscolana, e altri con artisti ormai noti come Diamond, Pepsi e tanti ancora.

PROGRAMMA GENERALE

“FINALI NAZIONALI MARTELIVE LO SPETTACOLO TOTALE” e GUEST
@ CAMPO BOARIO / PELANDA – FACTORY

MARTEDI 23

GUEST

GANG OF FOUR (Inghilterra) // ZEN CIRCUS e KUTSO (Italia)

Max Papeschi // Desiderio

IN CONCORSO

MUSICA:Venus in Furs, Rebel Bricks, Mai Personal Mood, Odiens, Rubbish Factory, Sixth Minor, Dissidio

PITTURA: Astrid Sarrocco, Ebe Petronio, Beetroot, Francesca Biundo, Manuela Mercuri, Luana Lentini, Davide Rotella, Luca Grechi

TEATRO: Macroritmi, Emilio Barone, Daniele Parisi

DANZA: Lost movement, Bellanda, Arianna Ilardi

CIRCO: Silvio Gioia Marzia Ghezzo, Andrea Corridoni, Adoliere, Ilaria Fonte

CINEMA: “NON E’ SUCCESSO NIENTE” di Chantal Toesca, "SENZARIA (Airless) " di Massimo Loi & Gianluca Mangiasciutti, "Dreaming ApeCar" di Dario Samuele Leone, "Try and see" di Giacomo Pecci, "L'impresa " di Davide Labanti

VIDEOCLIP: Francesco Lettieri con il video QWERTY dei K-Conjong, Roberto Zazzara con il video Best Kept Secret di Amp Rive, Ruggero Pini con il video Nothing to me dei Godblesscomputers, Mario Parruccini con il video Love dei Sistiana, Lucio Laugelli con il video Teenage Calling dei Femme Fatale, Giuseppe Pezzulla con il video Per te...Pizzica Pizzica di Mascarimirì

MODA: Giulia Loi, Valentina Bonucci

ARTIGIANATO: Gerla Handmade, Michela Mok

DJ: Dj Saint Dog, DJ Tilly, DJ Tony De Lestat

VJ: Miaghi, Elyo, Videoblink

GRAFICA: ANA TRPCHEVSKA, Pietro Barone

WRITERS/STREET ART: Studio Polpo, Ironmould

MERCOLEDI 24

GUEST

FANFARLO (Inghilterra) // MOGWAI DJ SET (Scozia) // SUMMER CAMP (California) // SADSIDE PROJECT (Italia)

Max Papeschi // Desiderio

IN CONCORSO

MUSICA: Sonic Flowers, Pagliaccio, Hola la Poyana, Virgo, Nima Marie, Daniele Sciolla

PITTURA: Giulia Cacciuttolo, Sonia Catalogna, Andrea Bartolucci, Annachiara Musella, Rosamaria Crupi, Emanuele Copernico, Lorenzo Fasi, Francesca Morozzi

TEATRO: Letizia Forever, Albereto Lorrai, Cortocircuito

DANZA: Francesca di Somma, Rachael Mossom dance, DDP - GROUP, Sicily Made

CIRCO: Wendy, Compagnia ImmaginAria, RHO

CINEMA: "ENFASI MISTICA DI UN AMORE OSCURO” di Gianluca Morini, “AMIR” di Jerry D’Avino, “CHEWING GUM” di Adriano Giotti, "America" di Alessandro Stevanon, "37°4S" di Adriano Valerio, "Margerita" di Alessandro Grande

VIDEOCLIP:Luca Poce con il video A ritmo di pioggia di Mathì, Simone Rossini e Giulio Torlo con il video di Enjoy The Silence (Depeche Mode cover)   RandomClockWork, Mauro Talamonti con il video Millecolori di Daniele Celona, Luca "Kudu" Anello con il video Lady Killer di Zoas, Roberto Eduardo Maria Mazzarago con il video Swingin' London dei The Yellow feat. Sdrumità

MODA: Vagame, Donato Coscione

DJ: NO Hay Banda, DJ Giodee, Dj Soulpusha

VJ: Miaghi, Elyo, Videoblink

GRAFICA: Alessandro Ribaldo, Gabriele Vincenzo Malaspina

WRITERS/STREET ART: Cruel, Xavier

GIOVEDI 25

GUEST

CLEMENTINO (Italia) feat. DJ TAYONE // ‘NTO // opening: DJ CEFFO, MYSTIC ONE, ER COSTA con altri 200 artisti distribuiti nelle 16 sezioni artistiche di MArtelive

IN CONCORSO

MUSICA: The Yellow, Tre Tigri Contro, Alessio Bondì, Phonic Culture Club, Vincenzo Salamone

PITTURA: Sigrid Herler, Antonino Perrotta, Luisa Corcione, Nicholas Tolosa, Mario Milano, Silvia Ram, Sir Skape, Kristine Kvitka

TEATRO: Elisa Menon, Nano Egidio, Animalenta, Andrea Giuda

DANZA: Junior Dance Company, Danzalabor, Giuseppe Pio, Clelia Asaro

CIRCO: Niandra, Compagnia Ctua, Circo All'Incirca, Associazione Cirkolistico, Alessandro Ferrara

CINEMA: “CUSUTU N’ CODDU” di Giovanni La Parola, “GEORGE” di Luisa Galdo, "Shame and glasses" di Alessandro Riconda

VIDEOCLIP: Andrea Spigarelli e Uliana Piro con il video Venus in Darfur dei Wonder Vincent, Daniele Pezzi con il video Ho visto gli alieni di FREI, Umberto Petrocelli con il video Hotel Banana dei Lapingra, Simone Drocco con il video Oldroom di Daniele Sciolla, Pietro Leone con il video Sometimes dei Black Jezus

MODA: Irene Silvestri, Flavia Migani, Cecilia De Paolis

ARTIGIANATO: Liuba

DJ: Dj Mocho, Claudio "Sdrumità" Mazzarago, crabnebula

VJ: Miaghi, Elyo, Videoblink

GRAFICA: Stereomapo

WRITERS/STREET ART: Dvez, Warios

EVENTI OFF ROMA

VENERDI 26

ATLANTICO LIVE: CROOKERS (Italia) + Lazy Ant + Mente (R.U.M.)

RIALTO SANT AMBROGIO: TWINNING – Evento multidisciplinare e gemellaggio tra le sonorità italiane e quelle dei “Paesi Nordici”: i danesi MARSTAL // LIDELL e ARVID affiancheranno i MAMMOOTH, il nuovo acquisto dell’etichetta MArteLabel.

LOCANDA ATLANTIDE: LOLLIPOP PARTY ’50 – serata rock ‘n’ roll con diversi artisti ospiti

CIRCOLO DEGLI ARTISTI: PUGLIA SOUNDS NIGHT con APRES LA CLASSE // UNA // Redrum Alone Dj Set //opening Io ho sempre voglia

ANGELO MAI: Blumotion PETROLIO Safari di Giorgina Pi, spettacolo ispirato al romanzo Petrolio di Pier Paolo Pasoliniù

CENTRO ELSA MORANTE: DARIO AGGIOLI, “GLI EBREI SONO METTI”

SABATO 27

LOCANDA ATLANTIDE: SHANTEL (Germania) // Radical Gypsy

CIRCOLO DEGLI ARTISTI: LOCUSTA NIGHT – VIRGINIANA MILLERS // GREEN LIKE JULY (Italia)

WAREHOUSE: TWO DOOR CINEMA CLUB Dj Set // College + François Kevorkian

MONK: RITMI SOTTERRANEI in “CEMENTO”

INIT: PUGLIA SOUNDS CONTAMINAZIONI – NIDI D’ARAC + K-ANT COMBOLUTION

PELANDA FACTORY: FESTA KINO in collaborazione con MAGNETICA con Bob Corsi e Luzy Elle con assegnazione premi speciali della sezione cinema di MArteLive

PELANDA FACTORY: NORDIC LANDSCAPE – Proiezioni Cinema Scandinavo in collaborazione con il Nordic Film Festival

RIONE MONTI: BUSKER IN TOWN – Rassegna di arte di strada con oltre 30 artisti distribuiti in cinque postazioni del rione Monti

ANGELO MAI: Blumotion PETROLIO Safari di Giorgina Pi, spettacolo ispirato al romanzo Petrolio di Pier Paolo Pasolini

CENTRO ELSA MORANTE: LUIGI MORRA // “TVATT”, CARMEN DE SANDI // “EMOLACRIA”, CIALI’ SPOSATO // “WINTER JOURNEY”

TEATRO TOR DI NONA: GIANLUCA SECCO – Reading musicale

DOMENICA 28

LOCANDA ATLANTIDE: OMAGGIO A MATTEO SALVATORE con Federico Paradiso e altre guest

INIT: REZOPHONIC

TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO: ANDREA COSENTINO // “ANGELICA” – Teatro

ASS. CLANDESTINA: PAGINE APERTE, a cura di CRISTIANO QUAGLIOZZI – Reading e pittura live

CENTRO ELSA MORANTE: “TEATRO SEGRETO” 

EVENTI OFF LAZIO

VENERDI 26

PALAZZO BRANCACCIO - ROVIANO (Roma): LEO FOLGORI (live music), con reading di LUCA MANONI, performance di danza FRANCESCA FOLGORI, live painting di CRISTIANO QUAGLIOZZI

“MOSTRICIATTOLA” di CRISTIANO QUAGLIOZZI

NUOVE OFFICINE GENERALI – CASSINO (FR): GIACOMO TONI IN TRIO (live music)

SABATO 27

REGGIA DEI VOLSCI – CARPINETO ROMANO (Roma): GIACOMO TONI IN TRIO (live music), PROIEZIONI CORTOMETRAGGI SCUDERIE MARTELIVE

PARCO VILLA FRANCESCHINI – CONTIGLIANO (Ri): PARK OF SOUND (live music), AREA765, gaLoni e Carlo Valente

PARCO DELL’ULIVETO – CIVITAVECCHIA: AFRICA UNITED SOUND SYSTEM – open act: CAMMELLO & QUAJAMANN, live showcase – OLDCITY KREW at the control

DOMENICA 28

VILLA COMUNALE FROSINONE: “FESTA FUTURISTA” della compagnia ERRARE PERSONA

SCUEDERIE ESTENSI TIVOLI (Roma): “100 CHARLOT”, spettacolo multidisciplinare a cura di OFFICINA E.S.T. 2.0

TEATRO CLAUDIO TOLFA (Roma): “GLI SCONTATI”, omaggio a Paolo Conte di LORENZO KRUGER e GIACOMO TONI

CURATELA – ESPOSIZIONI, INSTALLAZIONI, PERFORMANCE


DAL 23 AL 25 

a LA PELANDA FACTORY 140 OPERE IN ESPOSIZIONE DEI FINALISTI IN CONCORSO PER LE ARTI VISIVE CON PITTURA LIVE E DJ SET

GUEST

JISLEY MARTENS MEYER

CRISTIANO QUAGLIOZZI

JORIT

MILENA SCARDIGNO

GIOVANNA MANCUSO

FRALLEONE

TONY LEONE

ROBERTO PESTARINO

ALFREDO BARSUGLIA

DAVIDE COLUZZI

DAL 26 AL 28

a LA PELANDA FACTORY

DESIDERIO

KAJA LEIJON

JORIT

FEDERICO GIAMPAOLO

ALFREDO BARSUGLIA

FRALLEONE

ROGER NICOTERA

ANTONIO BARRELLA

35 > TRENTACINQUE

DAL 23 AL 28

STREET ART PROJECT

“UP PATRIOTS TO CULTURE” – Riqualificazione urbana con interventi di street art in diversi quartieri della Capitale


WORKSHOP DELLA BIENNALE

DAL 23 AL 28 SETTEMBRE

CAMPO BOARIO – CITTA’ ALTRA ECONOMIA – LA PELANDA FACTORY (EX-MATTATOIO) – PALAZZO INCONTRO – PASTIFICIO CERERE

27 appuntamenti dedicati all’arte, la cultura, alle performance ed a laboratori pratici in moda, fotografia, musica e arti circensi.

Gli incontri (quasi tutti in modalità gratuita, previa prenotazione) prevedono diversi argomenti: da quello sulle “webseries” al “marketing non convenzionale”, dalla “museologia contemporanea” alle lezioni di Hang, dall’uso delle stampanti 3D alle tecniche e alla storia dei pigmenti colorati, dal workshop di fotografia di moda con Angelo Cricchi alla tavola rotonda sull’editoria e all’Urban Art, dalla realizzazione di un abito da sera a laboratori teatrali, al performing media con le passeggiate nomadi. Special-masterclass in arte circense con Ze Turtleson e Rastaxel, maestri francesi di FLOWERS-PENDULUMS-STALLS-THROWS-GRAPHIC SPINNING-SPINNING THE FISH.

Il programma completo su formazionelive.eu e fb Formazionalive

[ SCHEDA 1 – MArteLive Italia ]

LE TAPPE DELLO SPETTACOLO TOTALE IN TUTTA ITALIA

Dal 2012 ad oggi, MArteLive ha rafforzato la propria presenza a livello nazionale e grazie alla rete di MArteLive Italia, sono stati realizzati oltre 200 eventi di preselezione con 2500 iscritti per un totale di circa 6000 artisti distribuiti nelle 16 sezioni artistiche che compongono il festival.

Tra dicembre 2013 e agosto 2014, infine, l’intera penisola ha visto protagonisti i migliori artisti selezionati negli ultimi due anni e mezzo a partire dal Lazio che ha decretato i suoi finalisti tra il 10 e 17 dicembre 2013 e 21 gennaio. Il 28 dicembre è stato il turno l’Abruzzo che ha dichiarato i vincitori della sezione musica mentre il 9 maggio il Supersonic di Foligno ha ospitato la finale musica del centro Italia (Umbria, Marche e Toscana).

Il 16 maggio è stato il turno la Puglia con la finale multiartistica del Dopolavoro di Brindisi  e poi ancora Il 30 maggio all’Ohibò di Milano si sono svolte le finali della sez. Musica per la Lombardia.

Giugno è stato un mese intenso con due finali multidisciplinari per Campania e Molise il 7 giugno a Mondragone e il 10 giugno la finale della Sardegna a Cagliari nella splendida cornice dell’ExMà. Il 5 luglio è stato il turno della Calabria e Basilicata ad Isola Capo Rizzuto (KR) e il 23 luglio nuovamente a Roma, al Circolo degli Artisti, la finale delle arti visive del Centro Italia (Abruzzo, Marche, Toscana, Umbria e le altre provincie del Lazio).

Infine il 2 agosto, in contemporanea, in Sicilia si è tenuta la finale multi-artistica nel centro storico di San Cataldo (CL) e in Veneto la finale della sezione musica all’Altroquando di Zero Branco in provincia di Treviso.

L’attesa per le centinaia di artisti finalisti è quasi finita e a settembre si contenderanno gli oltre 100 premi distribuiti nelle 16 sezioni di MArteLive. Visita il sito www.marteawards.it.

Di seguito tutti gli artisti finalisti selezionati in questi due anni:


Musica

The Yellow
Sonic Flowers
Tre Tigri Contro
Venus in Furs
Rebel Bricks
Mai Personal Mood
Alessio Bondì
Odiens
Phonic Culture Club
Rubbish Factory
Pagliaccio
Hola la Poyana
Sixth Minor
Vincenzo Salamone
Dissidio
Virgo
Nima Marie
Daniele Sciolla
Altre di B

Fotografia

Michele Cirillo
Claudia Colella
Michela Amadei
Chiara Ernandes
Dario Vegliante
Alexandra Antoce
Simona Poncia
PP+C Creative Studio
Laura Isaia
Maura Manfredi e Giulia Rossi
Gianfranco Ionata
Vincenzo Capasso
Michele Costagliola di Fiore
Angela Riondino
Elena Vaccaro
Laura Francesoni
Virgilio Zuddas
Federico Boccardi
White Lilium
Mauro Talamonti
Giada Bergamasco
Simone Cappelletti
Nicola Petralia
Tyler Nardone

Cinema

"Enfasi mistica di un amore oscuro” di Gianluca Morini
“Non è successo niente” di Chantal Toesca
“Cusutu n'cuddu” di Giovanni La Parola
“George” di Luisa Galdo
“Amir” di Jerry D’Avino
“Chewing gum” di Adriano Giotti
"America" di Alessandro Stevanon
"SENZARIA (Airless) " di Massimo Loi & Gianluca Mangiasciutti
"Dreaming ApeCar" di Dario Samuele Leone
"Try and see" di Giacomo Pecci
"37°4S" di Adriano Valerio
"Shame and glasses" di Alessandro Riconda
"Margerita" di Alessandro Grande
"L'impresa " di Davide Labanti
"Io vedo i mostri" di Federico Alotto

Videoclip

Francesco Lettieri con il video QWERTY dei K-Conjong
Roberto Zazzara con il video Best Kept Secret di Amp Rive
Ruggero Pini con il video Nothing to me dei Godblesscomputers
Mario Parruccini con il video Love dei Sistiana
Lucio Laugelli con il video Teenage Calling dei Femme Fatale
Giuseppe Pezzulla con il video Per te...Pizzica Pizzica di Mascarimirì
Luca Poce con il video A ritmo di pioggia di Mathì
Simone Rossini e Giulio Torlo con il video di Enjoy The Silence (Depeche Mode cover) RandomClockWork
Mauro Talamonti con il video Millecolori di Daniele Celona
Luca "Kudu" Anello con il video Lady Killer di Zoas
Roberto Eduardo Maria Mazzarago con il video Swingin' London dei The Yellow feat. Sdrumità
Andrea Spigarelli e Uliana Piro con il video Venus in Darfur dei Wonder Vincent
Daniele Pezzi con il video Ho visto gli alieni di FREI
Umberto Petrocelli con il video Hotel Banana dei Lapingra
Simone Drocco con il video Oldroom di Daniele Sciolla
Pietro Leone con il video Sometimes dei Black Jezus

Danza

Lost Movement

Bellanda

Arianna Ilardi

Francesca Di Somma

Rachale Mossom Dance

Sicily Made

DDP Group

Clelia Asaro

Juniorn Dance Company

Danzalabor

Giuseppe Pio

Teatro

Nano Egidio

Macroritmi

Corto Circuito

Daniele Parisi

Alberto Lorrai

Emilio Barone

Animalenta

Letizia Forever

Elisa Menon

Andrea Giuda

Pittura

Astrid Sarrocco 
Sigrid Herler 
Giulia Cacciuttolo 
Ebe Petronio 
Sonia Catalogna 
Andrea Bartolucci 
Antonino Perrotta
Beetroot 
Francesca Biundo 
Manuela Mercuri 
Luisa Corcione
Nicholas Tolosa
Annachiara Musella
Rosamaria Crupi
Luana Lentini 
Davide Rotella 
Luca Grechi
Mario Milano
Silvia Ram
Sir Skape
Kristine Kvitka
Emanuele Copernico
Lorenzo Fasi
Francesca Morozzi

Letteratura

Valentina Benvenuti
Valerio Callieri
Emanuele Carboni
Veronica Secci
Menti Colorate
Isidoro Malvarosa
Paolo Calderoni
Nicola Falomi
Veronica Varrica

Circo

Silvio Gioia Marzia Ghezzo
Andrea Corridoni
Wendy
niandra
Compagnia Ctua
Circo All'Incirca
Compagnia ImmaginAria
RHO
Adoliere
BRIDA LUNA
Ilaria Fonte
Associazione Cirkolistico
Alessandro Ferrara

Moda

Cecilia De Paolis
Flavia Migani
Irene Silvestri
Giulia Loi
Valentina Bonucci
Vagamè - Federica e Pamela Agostini
Donato Coscione

Artigianato

Francesca Gerlini - Gerla Handmade
Liuba- Liuba Luana Sotgiu
Mikela

DJ

Dj Saint Dog
Dj Tilly e dj Mocho
DJ Tony De Lestat
NO Hay Banda
DJ Giodee
Claudio "Sdrumità" Mazzarago 
Crabnebula
Dj Soulpusha

Grafica

Alessandro Ribaldo
Ana Trpchevska
Laura Fonsa
Pietro Barone
Stereomapo
Gabriele Vincenzo Malaspina

VJ

Miaghi
Elyo
Videoblink

Writing/StreetArt

Warios
Studio Polpo
Ironmould
Cruel
Dvez
Xavier


[ SCHEDA 2 – LAZIO ]

La BiennaleMArteLive nel LAZIO

Tra gli ospiti Area765, Africa United Sound System, Galoni, Lorenzo Kruger (Nobraino), Giacomo Toni, Cristiano Quagliozzi e tanti altri.

Quest’anno con la BiennaleMArteLive tutto Lazio sarà protagonista con una serie di eventi concentrati tra il 26 e il 28 settembre in diversi centri come: Frosinone, Cassino (FR), Roviano (RM), Tivoli (RM), Carpineto Romano (RM), Tolfa (RM), Civitavecchia (RM), Contigliano (RI).

Si parte il 26 settembre al Palazzo Brancaccio di Roviano con uno spettacolo che tra musica, letteratura, danza e pittura che vedrà protagonisti il cantautore Leo Folgori – e il poeta Luca Manoni, la ballerina Francesca Folgori, e Cristiano Quagliozzi che si esibirà in un estemporanea pittorica. Oltre ad esporre nelle sale del Palazzo Brancaccio la mostra personale dal titolo "Mostriciattola". In contemporanea musica e esposizioni anche alle Nuove Officine Generali di Cassino.

Il 27 settembre due imperdibili eventi musicali a Contigliano in provincia diRieticon il concerto degli Area765 (ex Ratti della Sabina) e il cantautore Galoni. In contemporanea la Reggia dei Volsci di Carpineto Romano ospiterà il concerto di Giacomo Toni insieme a proiezioni ed una mostra di alcuni dei migliori artisti delle ScuderieMArteLive mentre a Civitavecchia nel Parco dell’Uliveto si terrà il concerto degli Africa United Sound System aperti da Cammello & Quajaman.

Il 28 settembre un appuntamento imperdibile al Teatro Claudio di Tolfa (RM) con il concerto omaggio a Paolo Conte de “GliScontati”, il duo composto da Lorenzo Kruger dei Nobraino e Giacomo Toni. In contemporanea alle Scuderie Estensi di Tivoli si terrà lo spettacolo e laboratorio teatrale e di circo 100 Charlot in collaborazione con l’Officina Culturale Officina Est.

A Frosinone sempre il 28 settembre si terrà uno degli eventi più interessanti della rassegna a cura dell’Officina Culturale del Lazio “Casa D’Arte”: una festa in onore dei grandi futuristi frusinati, i fratelli Bragaglia, con performance itineranti di teatro e musica, di opere della tradizione futurista liberamente ispirate e rivisitate in totale libertà artistica, installazioni artistiche ed esposizioni di opere di giovani artisti, video mapping e percorsi enogastronomici a tema. Insomma una grande Festa che vedrà la partecipazione di vari artisti provenienti da discipline diverse. Una Festa che la Compagnia Errare Persona, diretta da Damiana Leone, con la BiennaleMArteLive ha voluto come inaugurazione dell’Officina Culturale CASA D’ARTE che per due anni animerà il capoluogo frusinate.

 [ SCHEDA 3 – PERFORMATIVA ]

PERFORMATIVA

Rassegna di teatro e danza contemporanea in periferia con la BiennaleMArteLive

In occasione della prima BIENNALE MARTELIVE “Procult” presenta PERFORMATIVA, rassegna di teatro e danza contemporanea.

L’iniziativa si svolgerà dal 26 al 28 settembre in cinque diversi spazi teatrali e culturali della città di Roma: Teatro Tordinona, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Centro Studi Elsa Morante, Angelo Mai,  Monk Club. 

Ospiti della kermesse artisti e compagnie del territorio nazionale, il cui lavoro di ricerca si è distinto negli ultimi anni soprattutto per la sperimentazione dei linguaggi e per un approccio allo spettacolo sempre di alto valore artistico e performativo. 

In programma:  Teatro Segreto con  “La morte della bellezza”, regia di Nadia Baldi; Andrea Cosentino con “Angelica”; “Bluemotion PETROLIO safari” con la regia di Giorgina Pi, Etérnit e Teatraltro con la performance “TVATT” di Luigi Morra; Teatro Forsennato/Dario Aggioli con lo spettacolo “Gli Ebrei sono matti”; Sinespatio con un estratto di “Emolacria”, coreografie di Carmen de Sandi e con la performance “Winter Journey”, coreografie di Calì Sposato; Gianluca Secco con “Voce”;  la compagnia Ritmi Sotterranei con lo spettacolo “Cemento”,coreografie Alessia Gatta ; Guglielmo Bartoli con “Magellano Torballi Show”.

La rassegna rappresenta un’ulteriore occasione per ampliare il programma della BIENNALE MARTELIVE che, dal 23 al 28 settembre,  prevede la partecipazione di circa 900 artisti tra concorrenti e ospiti, in più di 40 location.

PERFORMATIVA

PROGRAMMA DEGLI APPUNTAMENTI:

Venerdì 26 settembre

CENTRO STUDI ELSA MORANTE

PiazzaleElsa Morante

Ore 21:00 Biglietto: 10,00 Euro

 

Teatro Forsennato/Dario Aggioli

GLI EBREI SONO MATTI

ideazione e regia: Dario Aggioli

con: Dario Aggioli e Guglielmo Favilla

costumi e scene: Arianna Pioppi, Medea Labate

maschere realizzate in gioventù da: Julie Taymor

aiuto regia: Eleonora Leone

ANGELO MAI

Viale delle Terme di Caracalla, 55a

Ore 21:00  // Biglietto: 10,00 Euro

Bluemotion/Angelo Mai

Bluemotion PETROLIO Safari

ideazione e regia: Giorgina Pi

con: Lorenzo Corti, Cristiano De Fabritiis, Sylvia De Fanti, Roberto Dell’Era, Gian Marco Di Lecce, Mafalda, Andrea Fish Pesce, Laura Pizzirani, Andrea Ruggiero, Valerio Vigliar

Suoni: Paolo Panella

Sabato 27 settembre

 

CENTRO STUDI ELSA MORANTE

PiazzaleElsa Morante

Ore 21:00 // Biglietto:12,00 Euro // 3 performance in un unico appuntamento

Sinespatio

WINTER JOURNEY 

coreografia e regia: Cialì Sposato

danzano: Erika Cammarasana e Cialì Sposato 

---

Etérnit/Teatraltro

TVATT

Teorie Violente Aprioristiche Temporali e Territoriali

ideazione e regia: Luigi Morra

con: Luigi Morra, Eduardo Ricciardelli, Pasquale Passaretti

musiche e suono: Agostino e Marco Pagliaro

---

Sinespatio

EMOLACRIA (estratto)  

Una donna è tutte le donne

coreografia: Carmen De Sandi 

danzano: Stefania Biffani, Melania Pallini, Francesca Zavattaro, Manuela Cirfera

TEATRO TOR DI NONA

Via degli Acquasparta 16

Ore 21:00 // Biglietto: 10,00 Euro2 spettacoli in un unico appuntamento

 

VOCE

di e con: Gianluca Secco

---

MAGELLANO TORBALLI SHOW

di e con Guglielmo Bartoli

 

ANGELO MAI

Viale delle Terme di Caracalla, 55a

Ore 21:00 // Biglietto: 12,00 Euro

Bluemotion/Angelo Mai

Bluemotion PETROLIO Safari

ideazione e regia: Giorgina Pi

con: Lorenzo Corti, Cristiano De Fabritiis, Sylvia De Fanti, Roberto Dell’Era, Gian Marco Di Lecce, Mafalda, Andrea Fish Pesce, Laura Pizzirani, Andrea Ruggiero, Valerio Vigliar

Suoni: Paolo Panella

 

MONK CLUB

Via Giuseppe Mirri, 35

Ore 20:00 // Biglietto 10,00 Euro

RITMI SOTTERRANEI  (MDA produzione danza)

CEMENTO

coreografie: Alessia Gatta

Domenica 28 settembre

 

TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO

Via Ostuni 8

Ore 21:00 // Biglietto: 10,00 Euro

Pierfrancesco Pisani /Infinito srl - Progetti Dadaumpa e Litta_Produzioni

presentano

ANGELICA

uno spettacolo di e con: Andrea Cosentino

regia: Andrea Virgilio Franceschi

collaborazione alla drammaturgia e alla messa in scena :Valentina Giacchetti

 

CENTRO STUDI ELSA MORANTE

PiazzaleElsa Morante

Ore 21:00 // Biglietto:10,00 Euro

TEATRO SEGRETO

LA MORTE DELLA BELLEZZA

Oratorio profano per Giuseppe Patroni Griffi

regia: Nadia Baldi

con: Nadia Baldi,  Antonella Ippolito, Franca Abategiovanni, Marina Sorrenti

e con: Roberta Rossi Andrea Bonioli

musiche originali dal vivo: Roberta Rossi Andrea Bonioli

progetto luci e immagini: Nadia Baldi

BUSKER IN TOWN

26 e 27 settembre  - RIONE MONTI

La sezione Arte Circense di MArteLive tra le più spettacolari della manifestazione, sempre alla ricerca di nuovi talenti, ha offerto negli anni importanti possibilità di partecipare con delle irruzioni performative ai live di alcuni artisti dell'etichetta MArteLive con l’inserimento nelle ScuderieMArteLive.

Dalla collaborazione degli artisti sono nati molteplici progetti:

ñ  Circo sociale per i ragazzi del carcere di Casal di Marmo

ñ  Corsi di circo nelle scuole della Portuense all'interno del progetto Corviale Urban Lab.

ñ  Collaborazioni con numerosi festival

ñ  Direzione artistica dei Festival Buskers di Carpineto Romano tra più vecchi del centro lazio, Tolfarte, Sora Buskers.

In occasione della BiennaleMArteLive 2014, la direzione della sezione circo presenterà il primo Buskers in Town, che vedrà il quartiere Monti, primo rione di Roma e punto d'unione di molti dei colli della capitale, invaso  da performances di musica, circo e teatro.

Obiettivo del Buskers in Town, è la valorizzazione artistica del rione trasformato in palcoscenico, dove prenderanno vita  gli spettacoli, che allieteranno le botteghe artigiane, i negozietti della Roma ottocentesca e la tutta la zona che gravita intorno alla piazzetta di Madonna dei Monti che ancora oggi funge anche da centro di aggregazione per i residenti locali e dei turisti, che potranno assaporare l'arte e la cultura peculiarità tutta romana.

In scena nei vicoli del Rione Monti gli spettacoli di Poliwedrici, Irene Croce, Dani e La Donatella Morabito, Sara Cambi, Leonardo Varriale, ZIngamu per l’arte circense, Luca Bertelli,  Zoert One Man show per la musica, Eduardo Ricciardelli e Silvio Gioia per il teatro.

 [ SCHEDA 4 – INTERNAZIONALE ]

L’ORIZZONTE EUROPEO DELLA BIENNALEMARTELIVE

T W I N N I N G

La BiennaleMArteLive si apre allEuropa e non solo: la volontà del Festival di instaurare un dialogo con altre manifestazioni e festival culturali internazionali si traduce in unintensa attività volta alla creazione di una rete con Ambasciate, Istituti Culturali ed Accademie internazionali, come:Ambasciate di Francia, Norvegia, Danimarca, Finlandia, Spagna, Il Circolo Scandinavo, lIstituto Svizzero, il Forum Austriaco,

In questa edizione nasce così l’evento T W I N N I N G previsto per il 26 settembre al Rialto Santambrogio, un progetto che nasce da un’idea di Giuseppe Casa e dalla collaborazione di MArteLive con il Rialto, le ambasciate di Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca e il Circolo Scandinavo.

Un gemellaggio tra le realtà produttivo/artistiche italiane e quelle dei paesi scandinavi: un gioco ad ibridarsi in forme nuove partendo da retroterra comuni quali le sperimentazioni elettroniche, una visione pop tipicamente nordeuropea e il desiderio comune di confondersi in linee di confine tra i generi sempre più impalpabili.

In questo senso le oniriche atmosfere elctro noir rock dei Mammooth (new entry MArteLabel, con nuovo album in uscita nel 2015), bene si intersecano con l'intero catalogo dell’etichetta danese Machinedrops. Songs e suoni elettronici mutuati dalla house, dalla techno, dal dub.

Rain on me, il singolo in collaborazione tra i Mammooth e la cantante danese Anna Lidell in uscita in primavera, è il perfetto esempio di questo mimetismo sonoro. Anna è sia nel progetto electro rock Marstall:Lidell che in quello electro pop Teenage Love insieme alla cantante/violinista Katy Gunn, già collaboratrice di Sufjan Stevens. L'incontro con l'etichetta danese si completa col dolcissimo electro-folk di Arvid.

L'altro gemellaggio in atto, nelle ore notturne a seguire i live sets, riguarda due giovani alfieri della techno italiana e finlandese. Si tratta di Conrad Van Orton e Hannu Ikola. Una techno oscura e ricca di pathos, quella del dj italiano, con diverse produzioni all'attivo in simbiosi quasi estatica con la techno spirituale e spessa del producer finlandese.

[ SCHEDA 5 – CURATELA ]

MOSTRE, INSTALAZIONI, PERFORMANCE,  STREET ART

La Pelanda, Factory, Fondazione CON IL Sud (Palazzo Odereschi), MAAM, Palazzo Incontro, Associazione “Clandestina” e alcuni muri di Roma Capitale

In occasione della BiennaleMArtelive, l'associazione Procult propone il progetto Curatela, che coinvolgerà diverse location della città di Roma: La Pelanda, Factory, Fondazione con il Sud (Palazzo Odereschi), Palazzo Incontro, MAAM, Associazione culturale “Clandestina”, mentre, per quanto riguarda gli interventi di street art, resi possibili grazie alla collaborazione con l’Assessorato alle Periferie di Roma Capitale, i writers  saranno in azione in alcune aree dei quartieri di Corviale, Laurentino 38, Cornelia, Boccea, Ottavia.

Obiettivo del Progetto Curatela è promuovere il dialogo tra artisti affermati ed emergenti, mettendo a confronto differenti linguaggi artistici, lasciando che le relazioni e gli scambi possano dare impulso a qualcosa di innovativo.

Il progetto è nato negli ultimi due anni, periodo in cui circa 600 artisti fra pittori, fotografi, writers e grafici hanno partecipato alle selezioni del concorso MArteLive, grazie al quale sono stati selezionati i migliori talenti provenienti da tutta Italia. Le selezioni sono avvenute sia esaminando i materiali inviati, sia attraverso mostre realizzare in molte regioni d’Italia e sostenuti dagli apprezzamenti del pubblico.

Il progetto è nato negli ultimi due anni, periodo in cui circa 600 artisti fra pittori, fotografi, writers e grafici hanno partecipato alle selezioni del concorso MArteLive, grazie al quale sono stati selezionati i migliori talenti provenienti da tutta Italia. Le selezioni sono avvenute sia esaminando i materiali inviati, sia attraverso mostre realizzare in molte regioni d’Italia e sostenuti dagli apprezzamenti del pubblico.

Format e organizzazione logistica

All’interno degli spazi individuati si susseguiranno e/o sovrapporranno diverse esperienze di fruizione artistica: mostra collettiva di artisti appartenenti alle varie declinazioni della arti visive, performance di pittura live,  video installazioni e molto altro ancora.

Il progetto curatela, nella sua I edizione a cura di Oriana Rizzuto, Nadia Di Mastropietro, Alessandra Pinna e Marco Ardizzi vuole proporre un insieme di Mostre/Evento che garantiscano  uno spettacolo multiplo, versatile, aperto agli scambi tra giovani artisti più o meno affermati.

Il progetto vuole coinvolgere tanti più luoghi possibili, gallerie, associazioni culturali, che, diventando nostri partner, avranno la possibilità di selezionare e dare visibilità ad un loro artista emergente durante uno degli eventi di grande carica comunicativa  come sono quelli del MArteLive, ed in vista della prossima Biennale 2016.

Le gallerie, ad esempio, possono ospitare al proprio interno uno o più finalisti MArteLIve, e viceversa MArteLive ospita uno o più artisti selezionati dal gallerista, in mostra negli spazi principali in cui si svolge l’evento.

Programma Progetto Curatela:

Mostra personale di Jorit a Palazzo Odereschi in collaborazione con Fondazione CON IL SUD dal 19 al 29 settembre 2014

23 al 28 settembre 2014 PELANDA-FACTORY

Verranno presentate diverse declinazioni inerenti alle arti visive:

ñ    Pittura

ñ    Grafica

ñ    Fotografia

ñ    Installazioni

ñ    Reading/performances

ñ    Live painting sui muri

In particolare, dal 23 al 25 settembre, nell’ambito della Biennale MArteLive, saranno esposte 140 opere dei finalisti delle sezioni delle arti visive in Concorso, opere che dialogheranno con quelle di artisti Fuori Concorso che esporranno in qualità di ospiti scelti come parte integrante della proposta di dialogo fra generazioni di artisti, linea guida del Progetto Curatela Biennale MarteLive.

Ospiti in mostra dal 23 al 25:

Jorit Agoch, italo-olandese, giovanissimo, è un artista unico che realizza graffiti ad un livello tecnico molto elevato. Le opere da lui realizzate su muro vengono poi riportate su tela; i suoi ritratti sono accuratissimi e vengono realizzati usando sia spray che pennelli.

Roberto Pestarino, iniziato per caso allafotografia, ha vinto premi nazionali e internazionali.

Tony Leone è un fotografo freelance e graphic designer: numerosi i premi e i riconoscimenti da lui raccolti in ambito nazionale e internazionale.

Alfredo Barsuglia, vive e lavora a Vienna, protagonista di mostre personali e collettive in tutto il mondo.

Alessio Fralleone, vincitore sezione pittura MArteLive 2009. Artista e illustratore, dal 2007 ha iniziato ad esplorare la “pittura d’azione”, creando le sue opere attraverso performance pittoriche

Davide Coluzzi (Daz), nasce a Potenza nel 1979 è un architetto attivo nel panorama artistico italiano ed internazionale. La ricerca artistica spazia dalla pittura, alla fotografia, video fino ad arrivare alle installazioni interattive.

Giovanna Mancuso, artista visiva catanese. Ha partecipato a diverse collettive in Italia e in America.

Milena Scardigno artista e illustratrice di Molfetta (BA), dal 2010 lavora ad un progetto di RI-TRATTI, una serie di disegni in cui, attraverso la smorfia, i volti vengono deformati al punto da divenire quasi astrazioni.

Cristiano Quagliozzi artista romano, classe 83, ha partecipato a molte mostre collettive, nel 2008 presenta la sua prima mostra personale "Concetti Astrali", presso la galleria l'Aquario di Roma. Propone per la Biennale MarteLive la sua “Mostricciattola”.

Dal 26 al 28 Guest in mostra alla PELANDA/FACTORY

Desiderio, vincitore del Premio Italian Factory per la giovane pittura italiana nel 2008, per due volte finalista al Premio Celeste nella sezione pittura e poi nella sezione video; regista, è fra gli artisti più riconosciuti del surrealismo pop.

Max Papeschi, ex regista, diventatouno dei digital artist italiani più noti nel mondo.

In questa prima edizione rientrano anche i lavori fotografici e le mostre di:

Antonio Barrella, tra i “Guest” della Biennale MArteLive,vincitore dei MArteAwards 2011 come miglior fotografo di moda. Musicista da 10 anni e fotografo da 25, Antonio Barrella ha al suo attivo collaborazioni con Gattinoni, Brioni, AltaRoma, Alitalia, Fiorucci, Swarovsky e Procter&Gamble, arrivando a collaborare anche con case di produzione di cinema e video. Dal 1988 collabora con Bulgari all’interno del suo Studio Orizzonte a Roma.

Roger Nicotera, Da sempre legato all'arte a partire dagli studi, trova nella fotografia, lo strumento ideale per esprimere almeglio il suo linguaggio visivo. Ha esposto a Roma, New York, Lione.

35>TRENTACINQUE

35 fotografi al di sotto dei 35 anni di età, tutti accomunati dal fatto di essere in relazione con la città di Roma; con il patrocinio e il sostegno dell’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata (ISFCI).

A cura di Angelo Cricchi, direttore del Fashion Department dell’ISFCI e anima del gruppo creativo Lost&Found studio. Artisti: Livia Alcalde, Camilla Alibrandi, Gilda Louise Aloisi, Leonardo Aquilino, Edouard Arnold, Emanuela Barilozzi Caruso, Francesco Berardinelli, Chantal Biondi, Fabio Bozzetti, Alice Camandona, Michelangelo Cecilia, Chiara Coccorese, Ilaria D’Atri, Glaza Kinski / Marco Giuliano e Jessica De Maio, Anna Di Prosepero, Danilo Falà, Erica Fava, Claudia Ferri, Manuela Kalì, Chiara S. Kurtovic, Paco Matteo Licalzi, Angelo Marinelli, Emanuele Menduni, Ferdinando Montone, Claudia Moroni, Gautier Pellegrin, Sara Pellegrino, Marta Petrucci, Alessandro Polia, Skino Ricci, Snejana Shandarinova, Annalisa Sirignano, Roberta Stein, Fernanda Veròn, Alba Zari.

Kaja Leijon, videomaker e fotografa norvegese

MAAM  Museo dell’Altro e dell’Altrove dal 23 al 28 settembre 2014

Murale all’interno della casa abitativa occupata da parte di Jorit Agoch

E ancora nel campo della STREET ART:

Diamond, street artist dalla complessa produzione, nella quale alterna spray, pennello, marker, Bic, matita, inchiostro giapponese e black ivory.

Solo, street artist che con le immagini dei supereroi esprime le sue emozioni. Ha esposto in tutto il mondo.

Jb Rock, street artist che ha lavorato in Italia e l’estero.

Pepsi, street artist, attivo a Roma nell’ambito del writing dalla seconda metà degli

anni ’90, concentratosi ultimamente sulla grafia a mano e sui calligrammi.

Marco Tarascio, artistaaffascinato dalla magia e dal senso di straniamento dalla realtà, effetto  che solo il Pop Surrealism riesce a trasmettere.

I writers invitati, lavoreranno insieme all’accompagnamento musicale dei dj set, creando così una vera e propria installazione con live painting sul muro, una peculiarità tipica del MArteLive.

Associazione Culturale Clandestina 27 -28 settembre 2014

Per la III edizione di Pagine Aperte, una rassegna ispirata al libro "Quando gli uomini non avevano le ali" di Cristiano Quagliozzi, edito dalla casa editrice Polìmata, saranno presenti:


Marco Casolino, fotografo, designer, videomaker, scultore, performer

Madame Decadent, action painter, tatuatrice, pittrice, fotografa, performer

Giorgio Capogrossi, artista, curatore, gallerista

Cecilia Maricel Eulisse, attrice, performer

Marta Consoli, artista

Sylvia Di Ianni, Performer, model, visual artist

Elisa di Cristofaro, musicista, attrice, formatrice, ballerina

Daria Greco, danzatrice, performer

Leila Bahlouri, cantante

Inanna Trillis, art performer

Francesca Noto, scrittrice, regista, attrice, performer

Mariaelena Masetti Zannini, Autrice, attrice; regista teatrale e circense

Olivia Balzar, scrittrice e poetessa

Davide Cortese, poeta

Valentina Benvenuti, scrittrice

Emanuele Carboni, scrittore, attore, drammaturgo, regista

I cardiopatici:

Ilaria Palomba, scrittrice, poetessa

Luigi Annibaldi, Scrittore, editor, docente della Scuola Omero

Paolo Battista, musicista, poeta,scrittore, autore teatrale

Daniele Casolino, poeta, scrittore e musicista


[ SCHEDA 6 – STREET ART ]

STREET ART FOR CULTURE

 “Up patriots to culture”

in collaborazione con l’Assessorato alle Infrastrutture e alle Periferie del Roma Capitale

“Street art for culture” è un progetto speciale dedicato alla street art e inserito all’interno della BiennaleMArteLive 2014 che ha l’intento di realizzare opere murarie nei quartieri di periferia su pareti suggestive, e ben visibili.

L’obiettivo è riqualificare in parte quelle zone in attesa di riqualificazione per far loro riacquistare valore (o donarglielo per la prima volta) ma anche riempire i quartieri delle periferie capitoline con attività culturali varie che coinvolgono il territorio, in questo modo  aumenteranno i flussi di  persone, e turisti in alcuni casi, dal centro verso le zone periferiche.

La Street art è entrata ormai di diritto tra le arti visive e molti sono i suoi seguaci in giro per il mondo. Roma si è prestata più volte alla creatività dei writers e con questo progetto vorremmo creare un vero e proprio evento che possa essere l’inizio di un appuntamento quasi “fisso”, un evento che prende forma nel corso dell’anno e nel corso degli anni.

La performance sarà infatti immortalata con un video e con delle foto che verranno postate sul sito della biennale MArteLive così da testimoniare l’evento, promuovere le periferie sotto una nuova luce, realizzando opere che possano rimanere negli anni alla città e alle persone. La città e le sue pareti saranno la tela degli artisti che proietteranno il loro pensiero donandolo ai cittadini, creando così un’arte di tutti e per tutti che non rimane confinata tra le mura di una galleria.

In alcuni municipi la realizzazione dell’opera sarà accompagnata da musica cosi da creare una vera e propria installazione live con Painting live sul muro (una peculiarità tipica del MArteLive) con un'unica e importante differenza, rispetto alla normale pittura live: questa opera resterà  lì per un lungo periodo.

Tutto questo attraverso la realizzazione di opere originali a cielo aperto che resteranno nel tempo lasciando un segno indelebile di una ventata artistica che vorremmo portare più di una volta e in più località della periferia romana per non farlo diventare un evento una tantum bensì un progetto vero e proprio. Il nostro obiettivo è quello di portare artisti da tutto il globo e far sentire gli abitanti di quartieri o zone svantaggiate importanti e valorizzati. Vorremmo dunque far diventare ufficialmente Roma la capitale italiana della street art.

Oltre a riqualificare, un altro obiettivo importante è dare un tema specifico che aiuti a sensibilizzare la comunità del territorio con il messaggio: “Investiamo più soldi in arte e cultura poiché essa è la vera invisibile ricchezza”!

Per questa prima edizione, l’evento è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alle Infrastrutture e alle Periferie del Roma Capitale.

Partner Tecnico­­: ­­­­

Tema portante

Le opere avranno come tema portante quello contenuto nel progetto “Up patriots to culture”: ossia la  campagna di MArteLive  afferente al progetto MArteSocial che ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli investimenti nel settore cultura e attività culturali, anziché sulle armi. Con lo slogan “investiamo più in arte e cultura e meno in armi da guerra” vogliamo infatti rimarcare l’importanza della cultura come motore socio economico che troppo spesso viene accantonato e non valorizzato per far spazio invece ad investimenti per jet, armi e progetti militari. In questo caso il  nostro obiettivo è quello di dirlo con un’opera muraria che resti per la città. Con questa iniziativa si punta anche a sensibilizzare i giovani delle periferie e far capire loro l’importanza della legalità, dell’uso improprio delle armi, dei valori essenziali della cultura e del nostro paese.

Rispetto all’arte effimera che svanisce, e di cui siamo noi stessi sostenitori, siamo sicuri che un messaggio così forte porterà nel tempo un notevole profitto sociale e ricorderà a tutti il messaggio che vogliamo lanciare. Inoltre sarà una vetrina importante per molti artisti del territorio.

MISSION

  • Riqualificare zone degradate e quartieri periferici.
  • Dare sostegno a questa nuova forma d’arte a cielo aperto.
  • Sensibilizzare le persone con un messaggio forte che si propaga nel tempo.
  • Donare il senso di legalità e speranza attraverso la creatività.
  • Creare un indotto economico positivo nelle zone coinvolte.
  • Promuovere l’operazione grazie al sostegno dell’Assessorato alle periferie per unire simbolicamente la cultura come rimedio al disagio socio-economico.

Artisti che partecipano alla I Edizione

Diamond, Jorit, Marco Tarascio, Pepsi, Solo, Jb Rock, e artisti di fama internazionale in esclusiva per la prima volta in Italia.

 

Periodo

Inizio lavori 23 settembre in occasione della BiennaleMArtelive - consegna lavori entro dicembre 2014 in occasione della premiazione e della assegnazione dei MArteAwards.

 [ SCHEDA 7 – WORKSHOP ]

I WORKSHOP DELLA BIENNALE

23MARTEDI

Formula FREE

Ore 11.00 – 13.00 CAE (Sala 1)

Istituzioni e decoro urbano:la Street Art
Ass.Politiche delleperiferie del comune di Roma– Paolo Masini  
“Valorizzare le periferie” è la parola chiave che Paolo Masini porta avanti con fermezza.

La Street Art è uno degli strumenti più interessanti per riqualificare i quartieri, dal centro alle periferie valorizzando la loro veragrande bellezza”,favorendo interventi artistici dal basso, contrastando il degrado e donando una nuova vita a quegli elementi del vissuto quotidiano.
Un incontro di apertura per presentare le proposte delle istituzioni in questo contesto.

Formula Up to you

10 euro costo base

Ore 14.00 –17.00  CAE (sala 1)

Web Series – la fiction nella rete - Chiara Aliberti – Silvia D’Oranzi

Stanza 101è un laboratorio creativo con lo scopo di fornire servizi multimediali e veicolare cultura e informazione, attraverso i nuovi strumenti della comunicazione. In occasione della Biennale MArteLive abbiamo pensato di proporre un workshop dedicato alle web serie: cosa sono? come si realizzano? Per entrare nel vivo dell’argomento si approfondiranno come case history le due web serie: “A Qualcuna Piace il Calcio” e “Nina Veste Tutti”, entrambe on line su RepubblicaTV.

24MERCOLEDI

Formula  FREE

Ore 10.00 –13.00  CAE (sala 1)

Arte e cultura del territorio –Francesco Cascino

Analisi,riflessionie spunti sul rapporto che sussiste tra ARTE-SOCIETÀ-ECONOMIA-INDIVIDUO.
Un incontro dedicato all’approfondimento del mondo dell’arte contemporanea e al supporto che l’arte può apportare al territorio e alla promozione dei luoghi. Un confronto tra arte, prodotti artistici e fruizione che non vuole essere un dialogo su “Arte e Marketing del territorio” bensì sull’Arte stessa da poter essere considerate “essenza della promozione di un luogo”.

Francesco Cascinoè Contemporary Art Consultant - Cooltural  Projects Curator ePresidente dell’associazione no ProfitARTEPRIMA. Lucano, dal 2006 vive a Roma dove opera quotidianamente nel mondo dell’arte e sugli scenari internazionali dell’arte contemporanea per lo studio e la selezione di artisti a beneficio di collezionisti e appassionati, per l’organizzazione di eventi, di progetti e per la produzione di contenuti culturali di nuova generazione a beneficio di aziende e istituzioni.

FormulaFree
Ore 14.00 –17.00  CAE (sala 1)

Talk - Tavola rotonda con i mediapartners - a cura dello staff

Formula  UP  to  you

8 euro PER I PRIMI DIECI ISCRITTI E  POSSESSORI MARTECARD CARD
// 15 euro costo base

Ore 17.00 –20.00  CAE (sala 1)

Sound Mastering  Registrazione e finalizzazione di un disco -Giuseppe Rizzuto

Dopo aver completato la stesura di un brano è necessario non dimenticare la finalizzazione del brano. Perché c’è bisogno di finalizzare un brano? Cos’è la finalizzazione? Il laboratorio tratta tutte quelle operazioni (Mixaggio delle varie tracce che compongono il brano; Mastering; Esportazione del progetto; Stampa su supporti fonografici (CD-Rom, Vinile, iTunes) svolte in fase di post-produzione tramite le quali si va a ripulire, armonizzare, e ottimizzare il brano.

Classe ’90Giuseppe Rizzutoè un DJ - Producer, con più di 30 EP pubblicati su etichette discografiche internazionali oltre che fonico - sound engineer. Diplomato con il massimo dei voti in Sound Design allo IED di Roma, ha lavorato alle tesi di sonorizzazione dei progetti per Warner Bros (The Amazing Spider Man), TEDx, il festival BELVEDERE e Coming Soon. Il talento di Giuseppe, si è rivelato da subito, tanto da essersi guadagnato una borsa di studio offerta proprio dall’Istituto. Stagista presso l’ICBSA di Roma (Ex Discoteca di Stato) dove lavora con gli storici fonografi e si occupa di  digitalizzazione e scheduling dis 78giri… nel tempo ha lavorato come compositore free-lance per l’agenzia di advertising Young & Rubicam, curando la produzione di sound alike per spot radiofonici e televisivi (Tex Gold, Nation Geographic,Shoah) per il gruppo editoriale Repubblica e L’Espresso.

25GIOVEDI

Formula Free

Ore 10.00 – 13.00 CAE (Sala 1)

Museologia contemporanea -MaurizioVanni                                                                                             

In una società sempre più globalizzata, veloce e vorace e in costante cambiamento, i musei devono cambiare pelle adattandosi anche alle esigenze dei nuovi pubblici. Il bisogno di coinvolgere prospect specifici e la consapevolezza che la cultura occupa il tempo libero delle persone, uniti alle esigenze economiche che spingono verso un automantenimento, fanno ripensare l’azienda-museo anche come luogo di intrattenimento, divertimento e socializzazione, applicando progetti di marketing emozionale, esperienziale e territoriale.

Maurizio Vanni,museologo, Critico, Storico dell’Arte e specialista in Art Management. Già Direttore della Fondazione Dino Zoli Arte Contemporanea di Forlì, Curatore museale della Fondazione Primo Conti di Fiesole, Guest Curator del M’ARS Contemporary Art Museum di Mosca. Attualmente èDirettore Generale del Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art, Coordinatore del Tavolo della Cultura e del Sistema Museale della Provincia di Grosseto e Coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico per le Arti Visive del Comune di Pietrasanta. Ha curato i “Progetti Speciali” per la Biennale di Mosca 2011 e per la Biennale UNIFOR Plastica di Fortaleza 2011 ed è tra i Curatori del MIB – Momenti Italia/Brasile (Ottobre 2011/Giugno 2012).

Nel settore dell’arte visiva ha da sempre svolto attività di curatore e diProject organization, con la produzione di progetti culturali e sviluppo del relativo piano strategico e di comunicazione. Ha tenuto conferenze, creato progetti museologici, fatto docenze in Master e in Corsi di Specializzazione e curato più di 400 esposizioni in oltre 50 musei di 17 paesi del mondo.

Nel 2011 ha esordito come regista con il format delRacconto Scenico: “Dalì incontra Dante. Commedie divine e umane” (Teatri e Musei della Maremma) e “Only for Passion” (Teatro Nieri di Ponte a Moriano, Lucca); ha curato 5 incontri al Caffè de La Versiliana dal titolo: “Segrete Emozioni. L’arte, la vita e i cinque sensi”, con oltre 40 ospiti del mondo delle arti, della cultura, della moda, del giornalismo, dello spettacolo, della psichiatria e della filosofia. Nello stesso anno ha ricevuto la Medaglia di Riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per la mostra “Carte rivelatrici. I tesori nascosti della Collezione Peggy Guggenheim”.

Formula Up to you

10 euro PER I PRIMI DIECI ISCRITTI E  POSSESSORI MARTECARD CARD
// 15 euro costo base

Ore 14.00 –17.00  CAE (sala 1)

Stampare in 3D - I nuovi Makers–Tommaso Spagnoli - SPQwoRk

Non stupirti se parliamo di MAKERS – i nuovi artigiani che costruiscono il futuro come accadeva nel Rinascimento, ma oggi in veste digitale. Chi sono questi Makers? Quanti sono? Cosa fanno? E dove è possibile incontrarli? Raccontiamo come individuarne alcuni: quei nativi digitali che stampano in 3 D. Ecco gli strumenti e i luoghi dove imparare a farlo: factory, coworking, condivisione di idee e start up dove crescono idee e loro operano.

Abruzzese di nascitaTommaso Spagnuoliè romano d’adozione. Studia Scienze e Tecnologie della Comunicazione all’Università La Sapienza di Roma, poi un Master in Progettazione e gestione di Eventi presso l’istituto Europeo del Design prima di immergersi nel mondo del lavoro. Nel 2007 si avvicina al mondo del coworking, e trasforma il suo appartamento a Roma in un vero e proprio workspace. Nel 2008 fonda la TGX S.r.l. con la quale intraprende la prima vera e propria esperienza di coworking, e poi nel 2010 in via di Portonaccio nasce l’headquarter del suo progetto. Dopo soli due anniSPQwoRkdiventa l’esperienza di Coworking per eccellenza nella capitale.


Formula  Up to you
8 euro PER I PRIMI DIECI ISCRITTI E  POSSESSORI MARTECARD CARD
// 12 euro costo base

Ore 10.00 –13.00  Cae (Esterno 2)

Piccoli assaggi teatrali (lab. teatrale) – Adulti

Esprimere le emozioni col teatro –Giada Prandi

L’espressione delle emozioni attraverso la mimica del corpo, lo sguardo, la voce e lo scambio che man mano si crea quasi per magia sul palcoscenico, oppure in quello spazio condiviso dagli attori/allievi che prendono parte ad una vera e propria lezione tecnica di teatro. Mettere in scena, nella vita come in teatro, la propria emotività può essere un percorso terapeutico per riappropriarsi anche del proprio corpo e dei movimenti più semplici e naturali, ma che riescono a trasmettere tutta l’intensità del proprio essere.

Formula  FREE

Ore 10.00 –13.00  CAE (sala 1)

Brand Identity -Nello Barile

Nello Barile è un sociologo e docente universitario. Laureato in Sociologia all’Università “La Sapienza” di Roma, oggi insegna introduzione ai media e sociologia dei processi culturali presso l’Università IULM di Milano. È autore di numerosi articoli sui consumi, sulla filosofia dei media e sulle implicazioni sociali delle nuove tecnologie. Tra le sue pubblicazioni: Fenomenologia del consumo globale (2004), La mentalità neototalitaria(2008), Brand New World (2009), Sistema moda. Oggetti, strategie e simboli: dall’iperlusso alla società low cost (2011).

26VENERDI

Formula  CHEAP for me –

85.00 euro per 3 incontri in 2 giornate intensive:
venerdì mattina e pomeriggio; sabato pomeriggio
+ partecipazione al Busker event a Monti


Ore 10.00 –13.00 / 16:00 – 19.00  Cae (esterno)

Masterclass in Arti circensi - Ze Turtleson e Rastaxel  maestri francesi

Laboratorio professionalededicato alle arti circensi con alcuni dei più significativi maestri d’oltralpe ospiti delle lezioni organizzate da Lucignolo, noto flow artist and fire performer della scena italiana. Il mondo dell’arte di strada, della giocoleria e del fire performing viene aperto ad esperti e semplici amatori per imparare tutte le nuove tecniche e le declinazioni sul movimento, il contatto, la manipolazione degli strumenti utilizzati a livello internazionale. Incontri sulla performance di tecnica e movimento che crea emozioni e empatia con il pubblico.SimoneAxeldaranno lezioni di: Poi Flowers - Pendulums - Stalls - Throws - Graphic Spinning - Spinning the fish.

Alex Belhanche, in arte Rastaxel viene dal nord della Francia, la Piccardia, e fa parte della nuova generazione di ballerini di fuoco. Anche lui ha iniziato da autodidatta come appassionato di  POI, e ben presto ha sviluppato un talento naturale, creando un proprio stile unico. E' stato ospite al Bornfire festival di Singapore nel 2010. Considerato un grande artista solista all'interno delle comunità del fuoco, sia francese sia internazionale, oggi fa parte della rinomata troupe francese "Manda Lights". Affascina attraverso i suoi video sulla filatura http://youtu.be/fUmidbeumy0

Simon Jason, conosciuto nel mondo della giocolerai e delle arti circensi come Ze Turtleson. Dopo aver acceso le sue prime fiamme per le strade di Parigi nel 2005, Simon ha trascorso i successivi 5 anni con la Burn Crew Concep. Le sue performance hanno già fatto il giro dell'Europa, come il Kiev Fire Festival (2013), di cui ha prodotto diverso video, ha organizzato numerosi eventi coinvolgendo altri artisti dell'universo del jubbling ed ha sviluppato le proprie abilità nella pratica della manipolazione unita alla passione per i giochi con il fuoco. Negli ultimi 4 anni, ha viaggiato in tutto il mondo, condiviso e insegnato la sua passione, e perfezionato le sue tecniche.

Insieme al nostro artista italiano Lucignolo aka Paolo Meleper la Biennale MArteLive proporranno un masterclass sulle arti circensi, le manipolazioni e le tecniche di giocolerai per uno scambio interculturale italo-francese e diffondere le tecniche europee anche sul territorio italiano.

Formula FREE

Ore 15.00 – 17.00  CAE (sala 1)

Marketing non convenzionale -Francesco Mancuso*

Il workshop ha l’obiettivo di dare un’ampia panoramica verso le innovative leve del marketing non convenzionale. Dopo una breve digressione storica sull’origine dell’unconventional si passerà alla strategia applicata alle aziende per finire a tanti case study italiani ed esteri per comprendere come vengono applicate le varie branche del marketing non convenzionale. Chiude la lezione una descrizione approfondita del corso che si terrà in inverno per la durata di 50 ore.

Pubblicitario, laureato in Scienze della ComunicazioneFrancesco Mancusolavorato come account in McCann Erickson e JWT su vari clienti internazionali come Unilever, General Motors, Johnson&Johnson, Honda Motorcycle. Attualmente è communication specialist in Eni e si occupa di advertising per l’Italia e coordinamento della comunicazione retail all’estero. Insegna Marketing e Media Planning allo IED, all’Accademia di Moda ed è collaboratore di cattedra al corso di Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Coordina il corso di unconventional marketing presso MarteLive per la seconda volta.

Formula Cheap for me
30 euro PER I PRIMI DIECI ISCRITTI E  POSSESSORI MARTECARD CARD
// 45 euro costo base

Ore 14.00 – 17.00  Cae (esterno 2)

Suonare l’Hang -Luca Bertelli

Un’affascinante lezione per avvicinarsi al mondo delle percussioni e dell’HANG: il giovane strumento a forma di ufo nato nel 1999, a Berna, dalle mani di Felix Rohner e Sabina Schärer. Dalla fine del secolo scorso ad oggi sono migliaia i viaggiatori a desiderarne uno e a sognare di poter acquistare un giorno uno di questi incredibili strumenti dalle capacità armoniche particolari. L’esibizione laboratorio permette di entrare in contatto con uno degli strumenti meno diffusi al mondo ed imparare a creare nuove sonorità.

Luca Bertellisuona l’Hang da quel lontano 2007 quando raggiunse l'Hangbauhaus di Berna per scegliere uno tra le decine di Hang disponibili. Da allora non si è mai fermato da Piazza Navona o dal Pantheon di Roma, fino al Dam di Amsterdam o Portobello Road a Londra ha portato il suo Hang e le proprie esibizioni in viaggio. Poi decide di creareProgetto Hange da solista, o accompagnato da una chitarra acustica, si esibisce  a Roma e in tutta Italia in ambienti molto rinomati, come nel caso del "Circolo degli Artisti", del "Brancaleone" o de "La Scighera" di Milano, il "Dingwalls" o il "Purple Turtle" di Camden Town, il "Melkweg" di Amsterdam o lo "013" di Tilburg. Tra le diverse collaborazioni ricordiamo quella con il "Collettivo Angelo Mai".

27 SABATO

Formula  Up to you
8 euro PER I PRIMI DIECI ISCRITTI E  POSSESSORI MARTECARD CARD
// 12 euro costo base

Ore 10.00 –13.00  Cae (Esterno 2)

Piccoli assaggi teatrali (lab. teatrale) – Bambini

Esprimere le emozioni col teatro –Giada Prandi

L’espressione delle emozioni attraverso la mimica del corpo, lo sguardo, la voce e lo scambio che man mano si crea quasi per magia sul palcoscenico, oppure in quello spazio condiviso dagli attori/allievi che prendono parte ad una vera e propria lezione tecnica di teatro. Mettere in scena, nella vita come in teatro, la propria emotività può essere un percorso terapeutico per riappropriarsi anche del proprio corpo e dei movimenti più semplici e naturali, ma che riescono a trasmettere tutta l’intensità del proprio essere.

Giada Prandisi diploma nel 1999 all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica "Silvio D’Amico" e studia con maestri del calibro di Leo De Berardinis, Nikolaj Karpov, Augusti Humet. Per ilcinemaha lavorato con Pupi Avati nel film "Ma quando arrivano le ragazze?", "Una bellezza che non lascia scampo" di Francesca Pirani e in “Bingo” di F. Ciccone. Intelevisionela troviamo in diversi film-tv. Nel 2009 Giada Prandi si esibisce in Polonia al “Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards” e l’anno seguente è in Portogallo al Festival Teatrale “Palco Para Dois Ou Menos” di Oliveirinha. Vincitrice delPremio Martelive 2010nella sezione teatro, a novembre dello stesso anno debutta in prima nazionale con lo spettacolo “Scritto Apposta per me”. Nel 2012/13 interpreta con Cristiana Vaccaro ”Dolce attesa per chi?” di Betta Cianchini, con la regia di Marco Maltauro. Come fondatrice dell’Associazione Culturale AUT-OUTha curato dal 2007 al 2010 ladirezione artisticadi “Aut-Out Micro Festival Teatri Incondizionati” Montisi (Si).

Formula Up to you
10 euro PER I PRIMI DIECI ISCRITTI E  POSSESSORI MARTECARD CARD
// 15 euro costo base

Ore 16.30 –19.30  CAE (sala 1)

COLORI E PIGMENTI-Giulia Rollo e Dafne Cimino

Il workshop permetterà di acquisire conoscenze sulle tecniche artistiche tradizionali, tra cui la pittura su tavola e su tela, con particolare riferimento ai materiali (supporti, pigmenti, leganti) e agli strumenti impiegati dagli artisti nelle botteghe e poi negli atelier. Una carrellata di esempi attraverso la storia dell’arte condurrà il discorso ai principali materiali utilizzati dagli artisti nel Novecento e alla rivoluzione attuata dall’introduzione delle materie plastiche. Il tutto sarà condito da aneddoti, racconti, rimandi figurativi e video che renderanno dinamica e interattiva la lezione.

Giulia Rolloè Presidente dellaLinkedARTSorganizzazione culturale non-profit finalizzato alla conservazione e alla promozione del patrimonio culturale. Restauratrice, si è formata all’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma, ha al suo attivo diversi anni di esperienza professionale nel campo della conservazione e del restauro del patrimonio culturale. Ha ideato e curato il progetto di crowdfundingSave art with street art.

Dafne CiminoLaureata in Scienza e Tecnologia per i Beni Culturali nel 2011 ha vinto una borsa di studio che le ha permesso di lavorare nel laboratorio di arte moderna e contemporanea presso il Getty Conservation Institute di Los Angeles. Al suo rientro in Italia è stata tra i soci fondatori dell'Associazione culturale no profit "Contemploranea", della quale è presidente. L'associazione è dedicata alla divulgazione dell'arte contemporanea, allo studio dei materiali moderni e del loro degrado e all'etica della loro tutela. Attualmente è dottoranda in Scienze Chimiche e dei Materiali presso l'Università degli studi di Torino dove segue un progetto legato ai polimeri per la conservazione.

Formula  Cheap for me
85.00 euro per 3 incontri in 2 giornate intensive:
venerdì mattina e pomeriggio; sabato pomeriggio
+ partecipazione al Busker event a Monti

Ore 15.00 –18.00  CAE (esterno 1)

Masterclass in Arti circensi - Ze Turtleson e Rastaxel maestri francesi

Poi Flowers - Pendulums - Stalls - Throws - Graphic Spinning - Spinning the fish

Formula  Free

BUSKERS EVENT

A partire dalle 20.30Gran Galà di fuoco – Rione Monti

Ze Turtleson e Rastaxel i maestri francesi con Paolo Mele akaLucignolo

Paolo Mele, aka Lucignolo, assieme ai suoi ospiti francesi e agli allievi della due giorni di Masterclass si esibiranno in uno spettacolo itinerante di giocoleria, fuoco e performance coinvolgendo il pubblico in un’emozionante danza emozionale collettiva.

Formula  Up to you
Ore 19.00 –21.00  CAE (esterno e sala 1)
10 euro PER I PRIMI DIECI ISCRITTI E  POSSESSORI MARTECARD CARD
// 15 euro costo base

TALK LAB su Performing media per l'innovazione territoriale
Carlo InfanteUrban Experience

Il Talk Lab si sviluppa in un percorso di orientamento sulle dinamiche interattive del web 2.0, centrate sulla capacità di ascolto e coinvolgimento degli utenti, per attivare processi d'innovazione territoriale. Coniugare Innovazione e Territorio è una delle chiavi possibili per interpretare in termini sostenibili il nostro tempo accelerato nella globalizzazione dei sistemi della comunicazione. Ciò che si rende globale nel web può e deve trovare una misura di relazione locale, soggettiva e condivisa, nell'esperienza attiva che si fa nel mondo reale che attraversiamo con i suoi paesaggi, le sue biodiversità e la bellezza di ogni risorsa culturale.

Dalle 20.00 in poiil format su cui si articolerà la seconda parte del talk lab sarà quello del radio - walkshow, una conversazione nomade con esplorazione del territorio di alcuni eventi della BIENNALE Marte Live.

Carlo Infante, giornalista ed esperto di teatro e nuovi media e di tecnologie per l’apprendimento, è ideatore di Urban Experience, l’associazione di promozione sociale nata a Roma nel 2009 per realizzare progettazione culturale attraverso le pratiche creative sociali del performing media e delle reti per reinventare spazio pubblico tra web e territorio. Con il progetto “Teatri della Memoria” è tra i finalisti dell’European Youth Award 2014, un concorso pan-europeo per motivare giovani changemakers e premiare progetti digitali di impatto sociale che affrontino gli obiettivi definiti dal Consiglio Europeo e da Europa 2020, dimostrando la loro capacità di creare soluzioni innovative con Internet e le tecnologie mobile. Il suo sguardo professionale volge verso gli scenari della trasformazione culturale, scanditi dall’evoluzione tecnologica. Ha curato nei primi anni Ottanta il festival “Scenari dell’Immateriale”, promuovendo un’area di ricerca tra performance ed elettronica. Il fronte su cui è stato maggiormente impegnato è stato quello delle nuove tecnologie per l’apprendimento, un ambito che lo ha visto intensamente coinvolto negli anni Novanta, attraverso una molteplicità di attività formative, tra cui quella rivolta ai Dirigenti Scolastici, per Mafrau e MPI.

www.urbanexperience.it
www.performingmedia.org

Pastificio Cerere –Via degli Ausoni, 1

25 GIOVEDI’

Formula  Free  
Ore 17.00 – 20.00  Pastificio Cerere

“ La sottile linea tra fotografia di moda e fine art” –Angelo Cricchi e Ludovica Palmieri

L’universo delle immagini si apre su un set e in uno spazio da professionisti per conoscere i trucchi dei più bei scatti di moda e della pubblicità che fanno gola ai maggiori brand di lifestyle, fashion e cosmesi. Cosa si nasconde dietro la semplicità di uno scatto che riesce a essere il prodotto di un processo certosino, strutturato nei minimi dettagli dopo esser stato pensato e immaginato? Qual è il segreto di chi guarda al di qua dell’obbiettivo? Una giornata tra le pareti del Pastificio Cerere, per scoprire le diverse fasi di questo processo attraverso le tecniche, gli strumenti e i consigli di un maestro della fotografia.

Fotografo di moda, ritrattista e regista di video e documentari,creative Director del Magazine Mia Le JournalAngelo Cricchiè anche direttore del dipartimento di Moda all’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Romadal 1994.Dopo una lunga carriera come atleta professionista, la sua passione si indirizza verso la fotografia. Come fotografo di moda ha collaborato con prestigiosi magazine internazionali, realizzando editoriali e ritratti di celebritiesper i-D, Spoon, Elle, D/La Repubblica, Style e Family tune. Nel 1997 Angelo Cricchi fonda la sua casa di produzione, Lostandfound per la quale realizza campagne pubblicitarie per clienti internazionali come Kenzo, Miss Sixty e Gucci. Dal 2001 si cimenta nella direzione di cortometraggi, video d’arte e fashionfilms.

Palazzo Incontro –Via dei Prefetti, 22

23MARTEDI

Formula  UP to you

10 euro PER I PRIMI DIECI ISCRITTI E  POSSESSORI MARTECARD CARD
// 15 euro costo base

Ore 15.00 –17.00 Palazzo Incontro

Moda e riciclo - Agata di Giannantonio

Realizzazione di un abito da sera estivo,dalla trasposizione dell’idea dell’abito in un modello su carta alla successiva realizzazione in stoffa. I materiali da portare con sé sono: stoffa obbligatoriamente morbida e leggera (maglina di viscosa o seta, chiffon, georgette) per dare l'effetto morbido e cadente (colore a propria scelta), forbici, spilli, filo stesso colore della stoffa, aghi, centimetro e fogli e penna per prendere appunti.

Agata di Giannantonio,responsabile e direttrice dell'istituto Italiano della Moda a Roma, che da 25 anni prepara e introduce  nel mondo del lavoro tutti quei giovani che vogliono esercitare una professione nell'ambito del sistema moda.
Il programma di studio prevede molteplici corsi: stilismo – illustrazione - taglio e cucito –marketing - storia della moda – grafica – accessori (scarpe ,borse,gioielli) - ricamo e decorazione - tessuto e inglese.
Tutte materie che consentono una preparazione a 360 gradi per un rapido inserimento nel mondo del lavoro.

25GIOVEDI

Formula  Free

Ore 10.00 –13.00  Palazzo Incontro

Stampa tradizionale delle foto in b/n – diEnrico Mallone

Un workshop-laboratorio che permette di avvicinarsi ai segreti della camera oscura e riassaporare il fascino della stampa manuale. Un incontro dedicato alle tecniche di stampa per ritrovare quel gusto e un “saper fare” che non vuole lasciare il passo alle più sofisticate tecnologie digitali. Non si tratta semplicemente di un ritorno “vintage” alla vecchia e cara “macchina” o un tuffo nel passato e nel mondo nella “settima arte”, è un incontro per trasmettere una sapienza manuale che non può esser sostituita, ma solo affiancata dalla contemporaneità.

Enrico Mallone. Dopo molti anni di esperienza come responsabile comunicazione marketing per diverse aziende come AXA Assistance, ora è fondatore dellaCommunicationsche si occupa di ricerche di marketing e grandi eventi come manifestazioni, concerti, fiere, convegni, mostre e viaggi incentive. In collaborazione con importanti partner internazionali produce film per il cinema, pubblicità per la TV e siti per web television. Socio fondatore della server houseFarpointe accreditato come esperto in comunicazione cinematografica presso laMoldova film commission.

27SABATO

Formula  Free(sottoscrizione martecard)

Ore 9.00 –11.00  Palazzo Incontro

In redazione: Editing e organizzazione - a cura dello staff*

Il giornalista dell'era digitale si inserisce a pieno titolo tra i produttori di contenuti che abitano il mondo Web 2.0 anche se la veste e gli accessori da poter utilizzare per renderlo appetibile seguono le stesse regole giornalistiche di sempre. In questo contesto socio-culturale, profondamente cambiato in pochi anni, le competenze di cui deve disporre vanno ben oltre la stesura di un articolo o la mera raccolta delle notizie. Una lezione che ti porta all’interno di una redazione giornalistica virtuale.

Formula  Free (sottoscrizione martecard)

Ore 11.00 –13.00  Palazzo Incontro

Produzione evento musicale – a cura dello staff*

Se vuoi diventare un professionista ed entrare a lavorare nel mondo della musica devi essere in grado di interagire con il mercato musicale e discografico in continua evoluzione. Si parla di una discografica 3.0 profondamente intrecciata con il management e l’organizzazione di eventi musicali che sfrutta appieno tutti i nuovi strumenti di promozione e le nuove logiche distributive. Per questo si approfondisce lo sviluppo di quelle strategie necessarie per poter operare all’interno dei nuovi scenari dell’industria musicale. L’incontro svilupperà alcuni degli aspetti di quest’universo attraverso la storia di successo dell’etichetta discograficaMArteLabel.

28DOMENICA

Formula  Free(sottoscrizione martecard)

Ore 9.00 –11.00  Palazzo Incontro

Ufficio stampa

Il motore del mondo in cui siamo immersi è la comunicazione. Onnipresente e spesso invasiva ha bisogno di essere direzionata nel modo più adatto e professionale per permettere di avere una buona capillarità, efficace e reale. Il comunicato stampa rappresenta un tramite, un mezzo, per mettersi in contatto e comunicare con il mondo dei media. Uomini di strada, aziende e project manager dialogano e offrono informazioni utili ai giornalisti attraverso questo strumento. Ma saper impostare al meglio le informazioni da inviare, condividere e far circolare sui media non è un gioco da ragazzi.

Formula  Free(sottoscrizione martecard)

Ore 11.00 –13.00  Palazzo Incontro

Fundraising  e progettazione culturale-a cura dello staff*

Cos’è un evento culturale? Dall’idea alla progettazione, quali sono i diversi step che bisogna passare per creare un progetto culturale fattibile e soprattutto invitante per attrarre fondi e finanziamenti pubblici, ma soprattutto privati attraverso attività di Fundraising? Una pratica, che si sta diffondendo sempre di più anche nel nostro Paese, volta ad aumentare la capacità di sostegno economico degli eventi e il loro sviluppo nel tempo e necessita di figure professionali preparate: il fundraiser. Chi è, cosa fa e come si diventa fundraiser? Se credi di avere la stoffa per diventare un fundraiser e trovare lavoro in questa nuova nicchia di mercato… Vienilo a scoprire.


* A fine incontro c’è la possibilità di partecipare al test per ottenere una borsa di studio da utilizzare per uno dei nostri corsi di formazione che inizieranno a NOVEMBRE.

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.