MArteLive 2013 verso la BiennaleMArteLive

appino 2012Si terranno il 10, 17 dicembre e 21 gennaio con circa 400 artisti selezionati tra 1200 in 2 anni solo nella regione Lazio.

Tre appuntamenti al Planet Roma (ex Alpheus) con ospiti speciali come Appino, A Toys Orchestra, Pan del Diavolo, Thony, Dimartino, Mimes of Wine, Wistonmcnamara e tanti altri ospiti.

10 Dicembre

Thony
Pan del diavolo
Appino

btn acquistaqui

17 dicembre

A Toys Orchestra
Mimes of Wine
Wistonmcnamara

btn acquistaqui

21 Gennaio

Dimartino
Pierpaolo Capovilla

[COMUNICATO STAMPA]

In attesa della prima BiennaleMArteLive prevista per maggio 2014, Roma conclude le selezioni con le finali regionali: tre serate nello stile multi-disciplinare che da 13 anni sempre contraddistingue il format di MArteLive che giunge alla sua dodicesima edizione con quasi 2000 iscrizioni alle 16 sezioni artistiche simultaneamente attive che compongono l'evento e oltre 160 eventi di preselezione in tutta Italia.

Durante queste serate il Planet Roma (ex Alpheus) si colorerà con la policromia dell’arte a 360°, dal teatro alla danza, alla fotografia, alla musica, alle arti circensi, alla letteratura, fotografia, fumetto, pittura, illustrazione, grafica digitale, artigianato artistico, scultura, Moda&Riciclo in contemporenea con oltre 150 artisti a rotazione.

Il MArteLive non perde, quindi, la sua connotazione di primo festival multi-disciplinare italiano che che dal 2001 esalta migliaia di giovani artisti scoprendo Nobraino, Management del Dolore Post-Operatorio, Nathalie, Kutso, Underdog, Matteo Rovere e molti altri.
La BiennaleMArteLive cambierà radicalmente il format con il passaggio da una location multi-sala ad un esplosione su scala regionale in circa 30 location distribuite tra Roma e il resto del Lazio.(qua dobbiamo spiegare in poche parole meglio la biennale, 30 location, 30 eventi diversi nel genere, dalla musica di ogni genere divisa per location, alla strett art, al video mapping nelle diverse location) 

Al centro dell’attenzione resta sempre il concorso che scopre nuovi talenti e da una reale possibilità di emergere: una giuria di esperti decreterà i vincitori delle finali regionali che approderanno alla finalissima nazionale che si terrà all'interno della Biennale MArteLive 2014 di maggio.

[BIOGRAFIE OSPITI]

10 DICEMBRE

Thony 

Thony, nome d'arte di Federica Victoria Caiozzo, nasce a Palermo nel 1982. Nel 2009 conosce Stefano Mariani che la seguira' nella realizzazione del suo primo disco da solista "With the green in my mouth" registrandolo e co-producendolo. Durante le registrazioni del disco collabora con molti musicisti e amici tra i quali Francesco Arcuri, Giuliano Dottori, Leziero Rescigno, Leonardo Milani, Pepe Aragonese.Nel 2011 il disco e' pronto e verra' messo in anteprima su internet in free download sul sito Rockit.it.
Contattata dalla Motorino Amaranto, la casa di produzione di Paolo Virzi' , le viene proposto e in seguito affidato il ruolo di protagonista femminile per il film in uscita nelle sale ad ottobre 2012 "Tutti i santi giorni" al quale presterà anche la colonna sonora originale intitolata "Birds" , in uscita l'11 Ottobre 2012.

Pan del diavolo

Il Pan del Diavolo è un duo Folk /Rock n Roll formato da Pietro Alessandro Alosi (chitarra, grancassa e voce) e Gianluca Bartolo (chitarra e voce) nato a Palermo nel 2006 e che inizia a suonare dal vivo eseguendo performance energiche e molto intense. Nel settembre del 2008 la prima uscita discografica, “Il Pan del Diavolo” Ep .
Il 15 gennaio 2010 esce LP d’esordio “Sono all’Osso” per la Tempesta dischi, ottimamente accolto dalla critica, l’album diventa finalista del Premio Tenco nella sezione “migliore opera prima”.
Il 3 aprile 2012 esce il secondo album “Piombo Polvere e Carbone” (Tempesta dischi) in cui all’immediatezza dell’esordio si aggiunge una forte componente psycho.  
A febbraio 2013 la band comunica che partecipeà al festival South by SouthWest di Austin TX con due showcase ufficiali, il 13 marzo al BD Riley’s  e il 15 marzo allo Stephen F’s Bar.
Con più di 120 date all’attivo per il tour di PiomboPolvereeCarbone la band è attualmente al lavoro su un terzo album.

Appino

Andrea Appino è nato a Pisa nel 1978. Fu chiamato così per il film "Lo chiameremo Andrea" e l'omonima canzone di De André, non fu battezzato. Indeciso fra il ragioniere, il fumettista, lo scrittore ed il giornalista durante le scuole medie, decise fermamente che avrebbe fatto ilmusicista. E' penna, chitarra e voce dal 1995 dell'unica band di cui abbia mai fatto parte: gli Zen Circus, divenuti nel tempo un peso massimo per la musica indipendente italiana, grazie proprio ai testi al vetriolo dell'arricciato cantante chitarrista. Nove dischi all’attivo, ha collaborato con Violent Femmes, Kim Deal dei Pixies, Jerry Harrison dei Talking Heads, Nada, Teatro Degli Orrori, Tre Allegri Ragazzi Morti, Perturbazione, Giorgio Canali, Marina Rei, Ministri, Dente, Mariposa, Diaframma e tanti altri. È anche produttore artistico, ma sostiene che sia ancora un mestiere in divenire. Il 5 Marzo 2013 pubblica per La Tempesta/Universal il suo primo lavoro solista intitolato "Il Testamento", dedicato al lato oscuro della famiglia italiana. Insieme a lui Giulio Favero e Franz Valente -rispettivamente basso e batteria de Il Teatro degli Orrori- che lo seguiranno anche nel relativo (ed incendiario) tour. 

17 DICEMBRE

A Toys Orchestra

Il primo nucleo degli …A Toys Orchestra nasce nell'estate del 1998; nel giugno del 2001 pubblicano il loro primo album dal titolo “JOB”.
Con sei dischi all’attivo, una fitta serie di recensioni, interviste, passaggi televisivi e radiofonici sostenuta da una incessante e qualificata attività concertistica nei migliori rock club e festival italiani gli …A Toys Orchestra si confermano una speranza indiscussa dell’attuale panorama musicale italiano ,pronti a sostenere il confronto con il mercato europeo ed internazionale.
A conferma di ciò arrivano anche i premi: PIMI 2007 con “Technicolor Dreams”, PIMI 2010 come miglior band dell’anno (posizionandosi nel podio dei primi 3 anche per il miglior disco e miglior tour), premio Keep on 100% live 2010 per la migliore performance dal vivo e molti altri.

Mimes of Wine

Mimes of Wine nascono come  progetto solista della cantante e pianista Laura Loriga, nel 2006.
Laura, bolognese di nascita e apolide adottata negli States, ha scritto il primo album, Apocalypse sets in tre anni, influenzata dalle città in cui ha vissuto (Bologna, Parigi, San Francisco, Los Angeles), e dai musicisti con cui ha collaborato in ognuna di esse.
In questo lavoro voce e piano portano melodie e armonie attraverso giochi di modulazioni dilatate e scure, e cambi ritmici che rimandano nelle strutture alla musica classica e al jazz, in atmosfere create da suoni di archi, campane, fiati, ebows, trombe, shruti box e rumori puri.
Alla fine del 2010 Laura inizia la scrittura del secondo album, Memories for the unseen, che viene completato tra Los Angeles e Bologna. L'album è stato registrato a La Casa nel vento Studio da Enzo Cimino e arricchito dal contributo di altri preziosi musicisti, tra cui Helen Belangie al violocello e Tiziano Bianchi a tromba e flicorno.  Le sonorità di questo lavoro sono diverse dalle precedenti; il risultato è più potente, asciutto e diretto, meno sognante.

Wistonmcnamara

Attivo nel campo dalla metà del secolo scorso, artista multimediale psichedelico in senso stretto, situazionista per vocazione, WMCN si occupa di arte con ogni media a disposizione, quindi pittura, musica, creatività video, scultura e quant'altro. Terminata l'esperienza ultra decennale con il gruppo YUPPIE FLU, pioniere dell'indie rock italiano, nel 2009 inaugura www.winstonmcnamara.com ed inizia la sua carriera solista.
Al suo attivo una graphic novel dal titolo +1: una storia breve, che tratta il tema della deriva dell'identità soggettiva all'interno della società; performances di vario genere; il format dell'aperitivo situazionista, una sorta di concerto durante il quale cucina a km zero; Il ferrone talent show, un talent show per famiglie che si tiene ogni due anni nelle campagne marchigiane; Silenzio Assenzio, una raccolta musicale collettiva ispirata alla storia e alla politica italiana e ben due album; un concept album di rock elettronico geolocalizzato ispirato alla costa marchigiana dal titolo Amore e iodio, dove ogni canzone è seguita dalle coordinate geografiche esatte del luogo a cui è ispirata, in cui è stata composta ed in buona parte anche registrata.

21 GENNAIO

Dimartino

Dimartino è un cantante e autore di canzoni, classe 82'. Nel 2010 pubblica il suo album di debutto dal titolo "Cara maestra abbiamo perso" prodotto insieme a Cesare Basile,che riscuote un ottimo consenso dalla critica e dal pubblico, nel disco collabora con diversi muscisti della scena italiana tra cui le luci della centrale elettrica e Alessandro fiori. 

Nel 2012 esce il secondo disco per Picicca dischi, dal titolo lungo ed esaustivo "sarebbe bello non lasciarsi mai ma abbandonarsi ogni tanto è utile", prodotto insieme al cantautore e amico Dario Brunori. 

Numerose sono le partecipazione ad importanti festival e rassegne musicali in ambito italiano.

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.