BRANCALEONE - Lee “Scratch” Perry meets Adrian Scherwood

In foto: Lee "Scratch" Perry In foto: Lee "Scratch" Perry

Brancaleone – Via levanna 11 (Nomentana) – ROMA - www.martelive.it - Ingresso 12 €

Lee “Scratch” Perry incontra Adrian Scherwood in una serata imperdibile al Brancaleone di Roma che chiude la beta edition di MArteLive Festival 2011 con due mostri sacri della musica a livello internazionale.

MArteLive Festival 2011 – beta edition è l’edizione di MArteLive che sperimenta un nuovo format che affianca alla multidisciplinarietà che contraddistingue da sempre lo “spettacolo totale” la dislocazione spazio temporale con 10 location coinvolte in contemporanea in tutta Roma dal 12 al 15 ottobre e un mix che vede e coinvolge le principali organizzazioni di eventi della capitale.

L’evento rappresenta anche l’incontro di due importanti realtà come il Brancaleone e MArteLive che hanno deciso di unire le forze in questo momento di crisi con l’obiettivo di fare rete e progettualità sostenibile per la promozione culturale in Italia.

Per info sul programma completo su www.martelive.it

LEE “SCRATCH” PERRY

Rainford Hugh Perry, meglio conosciuto principalmente come Lee "Scratch" Perry, ma anche con molti altri pseudonimi tra i quali The Upsetter, King, Little e Pipecock Jaxxon (Kendal, 20 marzo 1936), è una delle figure più importanti della musica giamaicana (reggae, dub, ska) e mondiale dell'ultimo mezzo secolo e uno dei personaggi più influenti nella storia del pop mondiale. Basti pensare alla sua influenza e collaborazione con Bob Marley.

Principalmente lavora come produttore musicale, ma anche cantante, musicista, talent scout efonico, ha lavorato con la maggior parte degli artisti giamaicani sin dagli albori del reggae, anticipandone spesso tendenze ed evoluzioni e continua tutt'oggi ad essere un protagonista della scena reggae producendo album e, di tanto in tanto, esibendosi in concerti dal vivo a dispetto della sua avanzata età.

 

ADRIAN SHERWOOD

Adrian Sherwood (Londra, 1958) è un produttore discografico e beatmaker britannico, particolarmente conosciuto per il suo lavoro sulla musica dub e per i remix di artisti come Coldcut, Depeche Mode, The Woodentops, Primal Scream, Pop Will Eat Itself, Sinéad O'Connor, eSkinny Puppy.

Sherwood è stato co-fondatore di diverse etichette discografiche anche se la sua etichetta più famosa è sicuramente la On-U Sound Records.

Durante i primi anni ottanta riunisce molti artisti gamaicani tra cui Prince Far I, Mikey Dread e Bim Sherman nel collettivo Singers and Players, con lo scopo di promuovere sia i singoli artisti che l'On-U Sound, la sua etichetta. Nel 1986 comincia a lavorare con il produttore e cantante giamaicano Lee Perry, producendo l'album Time Boom X De Devil Dead e rilanciando la carriera dell'artista di Kingston.

Nel 2006 esce il suo secondo album, Becoming a Cliché, con le collaborazioni affidate a Lee "Scratch" Perry, Bim Sherman, Dennis Bovell, Little Roy, Lee 'LSK' Kenny, Samia Farah, Raiz e Mark Stewart.

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.