CONTESTACCIO - “Sperimentalia" con RHò, Shootin'Stars e Hermann Thoot

RHò, Shootin'Stars e Hermann Thoot

Mercoledì 12 ottobre, 23.00 - Contestaccio – Via di Monte Testaccio 65/b (Testaccio) – Roma - www.martelive.it

L'indie rock dal sapore sperimentale tra elettronica, video e immagini al Contestaccio in uno degli appuntamenti di apertura di MArteLive Festival 2011 – beta edition.

“Sperimentalia”, questa l’etichetta assegnata alla serata, vedrà protagoniste alcune delle band più interessanti delle ScuderieMArteLive: RHò e Shootin'Stars e ad aprire Hermann Thoot.

“Sperimentalia” è una sorta di laboratorio per i progetti più particolari delle ScudurieMArteLive, il team di Procult che lavora con le migliori realtà artistiche indipendenti scoperte negli anni attraverso il concorso MArteLive.

Quella del 2011 è l'edizione che sperimenta un nuovo format affiancando alla multi-disciplinarietà che contraddistingue da sempre lo “spettacolo totale” la dislocazione spazio temporale con 10 location coinvolte in contemporanea in tutta Roma dal 12 al 15 ottobre e un mix che vede e coinvolge le principali organizzazioni di eventi della capitale. 

Per info sul programma completo su www.martelive.it

 

SCHEDE ARTISTI

RHò - (indietronic/folk - Rome)
Rhò nasce nel 1982 nel cuore del Sannio. Chiuse le porte del nebbioso conservatorio e dopo aver studiato "Composizione di musica per Film" presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, decide di sviluppare un progetto musicale solista che erediti l'esperienza creativa legata alla musica per immagini e una naturale inclinazione al folk e all'elettronica.
Fino al 2010 è stato voce e synth-man nei Metem. Nel 2011 il nuovo progetto prende il via con una serie di live sul territorio romano (Circolo degli Artisti, Coffee Pot, Contestaccio, Alpheus, Mads). Il suo primo Ep si intitola "I'm the one who smiled too much".



SHOOTIN'STARS

Trio femminile di polistrumentiste formatosi nel 2003, il gruppo avant-garde/dream rock delle shootin’ stars si connota per una continua ricerca sonora capace di andare oltre i classici stereotipi musicali. Attraverso una formazione sul palco flessibile riescono a fondere le sonorità del rock underground con l’uso mai scontato degli strumenti a fiato (flauto, clarinetto e sassofono), generando coinvolgenti riff e sinuose linee melodiche.
Le tre ladies sono riuscite negli anni a raggiungere un suono personale dall’impatto diretto, sostenuto da testi (in inglese e italiano) dal forte valore comunicativo. Parzialmente influenzate dal dark wave, dal blues e da musicisti come Tuxedomoon, P. J. Harvey, Radiohead, Beatles, le shootin' stars con un vasto repertorio di brani originali e performance intriganti sanno avvolgere e stregare gli ascoltatori. Le pulsanti vibrazioni sonore del gruppo, modulate in energiche chiavi armoniche e trascinanti melodie dark, costituiscono la forza della formula stilistica delle shootin’ stars, capaci di costruire sempre nuovi cangianti paesaggi musicali.

 

E.P.K
ConTRoL [D]uplicate, un musicista e producer, ma anche un progetto che nasce nel 2008 dopo una attenta ricerca sonora, un percorso verso la sperimentazione, ma mantenendo sempre il gusto per le melodie, le quali vengono rielaborate, digerite e interrotte elettronicamente.
Dopo un percorso esclusivamente musicale, ha cercatodi accostare più forme d'arte come quella visiva,  creando musiche che possiamo quasi definire micro-soundtrack. Insieme al visual-artist  Willy Saw,
hanno così studiato i loro live nei minimi dettagli sia dal punto di vista audio che video. Ogni immagine veste e confeziona ogni singola sonorità ed ogni suono avvolge le immagini enfatizzandole.

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.