Cultura Bene Comune

Cultura Bene Comune Cultura Bene Comune

Questa mattina le strutture vincitrici dei Bandi Pubblici finanziati dalla Regione Lazio - Assessorato alla Cultura, Arte e Sport, tramite la Legge regionale n. 32 (legge regionale 10 luglio 1978 n. 32 e successive modifiche) hanno indetto una conferenza stampa in piazza Oderico da Pordenone (Regione Lazio) per rilevare il parziale blocco dei pagamenti che la Regione Lazio deve erogare per i progetti culturali già realizzati nel 2010 e l’incertezza sul 2011 rispetto al finanziamento biennale (Officine Culturali e Attività Ricorrenti), il  bando della Provincia di Roma per l’annualità 2011 e il bando per iniziative culturali da svolgersi nei Municipi gestito dal Comune di Roma.

La conferenza stampa “Cultura Bene Comune” ha voluto focalizzare l’attenzione sulla situazione di totale incertezza e precarietà che stanno vivendo le realtà produttive della cultura, della messa in crisi dell’offerta culturale e artistica nella metropoli di Roma, nella Provincia di Roma e in tutto il territorio della Regione Lazio e della situazione di gravissimo disagio economico dovuta al parziale blocco dei pagamenti.

Sono intervenuti anche Giulia Rodano e Luigi Nieri, Consiglieri regionali, e Gianluca Peciola, Consigliere provinciale, che, negli ultimi giorni, hanno sollecitato l’Amministrazione Polverini a dare risposte concrete alle associazioni.

Una nutrita delegazione è stata ricevuta dall’Assessore alla Cultura Fabiana Santini ed ha illustrato le posizioni che erano già state sottolineate durante la conferenza stampa e che hanno portato alla costituzione del coordinamento.

L’Assessore ha garantito che entro la fine di marzo saranno effettuati i pagamenti, non ancora erogati, relativi ai saldi 2009 e agli anticipi 2010 delle Officine e delle Attività Ricorrenti. Ha preso l’impegno di verificare la situazione relativa al bando per attività culturali svolte nei Municipi di Roma.  Ha inoltre garantito che nei prossimi giorni verranno definite le convenzioni 2011 per i progetti biennali (Officine e Attività Ricorrenti) per i quali ha indicato un taglio dei contributi tra il 13% e il 15%, e per la ristrutturazione dei teatri.

L’Assessore ha annunciato la volontà di redigere la legge regionale sullo spettacolo dal vivo entro l’estate 2011 e di intraprendere un percorso di audizioni per la costruzione della stessa.

Su richiesta della delegazione l’Assessore si è resa disponibile a continuare un percorso di dialogo e di confronto sulla programmazione culturale nella Regione Lazio. Il coordinamento ha accolto positivamente gli impegni presi e ha ribadito la volontà di continuare ad essere parte in causa della discussione per la costruzione della legge sullo spettacolo dal vivo in quanto strutture realmente legate ai processi produttivi dei territori.


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti