Lunedì, 07 Giugno 2010 12:21

È guerra in casa SOX

Scritto da Manuela Tiberi
Vota questo articolo
(0 Voti)
[TEATRO]

famiglia_soxROMA- Franco e Nicky SOX sono due cugini che dividono lo stesso appartamento lasciato da un fantomatico zio SOX che per tutta la vita ha collezionato successi, donne, figli e ricchezze.

La quiete dei due è spezzata dall’arrivo improvviso dell’avvocato Stern: lo zio è morto e i suoi averi devono essere distribuiti tra i suoi discendenti. La proprietà dell’appartamento spetta in parte ad altre due nipoti spagnole: Miranda e Rosalia SOX. La ripartizione dell’immobile costringe i quattro a trenta giorni di convivenza forzata.
Franco è un meccanico innamorato più che altro dei suoi pistoni da aggiustare, Nicky uno squattrinato cantante di locali. L’uno imbranato e piuttosto forastico, l’altro innamorato dell’Amore e nullafacente.
All’opposto Miranda è una donna in carriera che adora il marketing, la bella vita e allontana ogni distrazione o persona di fisico maschile. Rosy è la più dolce del gruppo, romantica che cerca di far ragionare tutti su questioni più solide dei soldi e delle proprietà.
Tra loro quattro inizia una guerra serrata per far mollare la presa sulla casa dalla fazione opposta. A colpi serrati continuano senza sosta per quasi un mese, fino a quando, quasi alla scadenza dei trenta giorni Franco e Nicky si accorgono di essere innamorati di Mira e Rosy e viceversa.

La guerra fredda della famiglia SOX, andata in scena fino al 30 maggio al Teatro della Cometa, è una commedia brillante in cui anche le canzoni sono protagoniste rendendo lo spettacolo piacevole e divertente. Ricorda a tratti nel modo di rapportarsi dei partecipanti le sit-com americane. I personaggi, tutti perfettamente nella parte, intrattengono il pubblico con divertenti gag e interessanti canzoni, magistralmente diretti da Carlo Emilio Lerici, che di commedie se ne intende e i suoi successi lo dimostrano.
La guerra fredda della famiglia SOX è scritta da Gianluca Tocci, già autore nella scorsa stagione di E’ morto… Frank Sinatra! che ha portato molti successi. Accanto agli storici attori Giovanni Bussi, Angela Di Sante e lo stesso Gianluca Tocci, si è aggiunta Giuliana Vigogna dimostrando talento sia nella recitazione che nel canto. Nella parte dello zio SOX, Federico Tocci che interagisce con il pubblico e con la scena dietro un enorme schermo tv.
L’avvocato Stern invece riporta sulle scene teatrali l’attore Massimo Bonetti, divertente e completo nella parte di questo funzionario che cerca di far rispettare le condizioni del testamento, facendo scoprire ai quattro nipoti l’importanza dei rapporti umani.
Il teatro della Cometa chiude la sua stagione 2009-2010 con successo e si appresta già a pubblicizzare la prossima con spettacoli di livello per ogni pubblico, da Pino Insegno Aghi dddi Pino in 3D, passando per Romeo&Giulietta, Ben Hur, e Antonio e Cleopatra alle corse.

Manuela Tiberi

Letto 11979 volte Ultima modifica il Lunedì, 07 Giugno 2010 12:25

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti