Administrator

Administrator

Chiude domenica 22 dicembre - con l’ultima opera realizzata a Corviale, nella periferia di Roma - la Biennale MArteLive, dopo  due intense settimane di sperimentazione artistica tra musica, cinema, arti performative e visive.ù
La Biennale è stata un incubatore di nuovi progetti da sviluppare ulteriormente nei prossimi due anni. Oltre 900 artisti hanno pervaso di creatività e arte la città di Roma e 20 borghi del Lazio, coinvolgendo più di 70 location, oltre 30.000 persone e lasciando il segno sulla Capitale con opere di street art significative come (S)ink al Pigneto e i murales alla Casa Internazionale delle donne.

Mercoledì, 18 Dicembre 2019 12:13

Itinerario nel Sound

Il 20 e il 21 dicembre formazione e musica al palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino (VT), ospiti Giorgio Canali, i Kutso, Giordano Sangiorgi (MEI) e un ospite a sorpresa -

Venerdì 20 e sabato 21 dicembre 2019 all’interno del Palazzo Doria Pamphilj, situato nell’antico centro medievale di San Martino al Cimino (VT), andrà in scena Itinerario nel Sound, il progetto realizzato con il supporto di LazioCrea e Regione Lazio.

Venerdì, 13 Dicembre 2019 14:32

AperInDanza 2019

Martedì 17 dicembre alle 18:45, l'Ass. Cult. SalAgnini (viale Adriatico 136-zona Montesacro), ospiterà nei suoi spazi ad AperInDanza 2019. 
Ad aprire la serata sarà 66°36'39'', coreografia di Margherita Dotta con le ragazze del corso di danza  contemporanea di SalAgnini. 
A seguire, verrà presentata in anteprima La claque, performance di Leonardo Maietto in collaborazione con l'Opificio in Movimento  (dir. art. Diana Florindi), con i danzatori partecipanti al progetto di residenza coreografica "Peccati di Chore". 
Il tutto sarà accompagnato  da un aperitivo offerto dall'organizzazione. 
Ingresso a offerta libera. 
 
SINOSSI 66°36'39''Il capitano Edward Kean è un cacciatore di iceberg, l’oro bianco del Polo Nord. Con la sua ciurma spara colpi di fucile a grandi blocchi di ghiaccio, per estrarne acqua particolarmente pura, venduta poi sul mercato per cosmetici e alcolici. 66° 36’ 39’’ è un diverso modo per vivere il Natale, al di fuori delle logiche del consumismo occidentale ma vicino ai luoghi freddi, ghiacciati e innevati. È un viaggio verso il parallelo del Circolo Polare Artico, dove le festività invernali non vengono rappresentate con le lucernarie che invadono le città occidentali, ma divengono visione esperienziale nel loro habitat naturale ancora per poco in vita.
SINOSSI LA CLAQUE: Attraversare 2000 anni di storia mantenendo la  sua forma ed essere in grado di assumere diversi significati.

È uno  dei primi gesti che abbiamo appreso da bambini. 

Ci troviamo spesso all’interno  e siamo presi da un’irrefrenabile voglia di condividerlo con le persone a noi vicine. 

Si  dice che  provenga da un impulso incontrollato  e che sia nato  dalla necessità di liberarlo fisicamente.

È stato  strumentalizzato nonostante sia stato in grado di mantenere la sua essenza.

Ma vi siete mai presi 10 minuti del vostro tempo per osservarlo?  

Ovunque si respira l’arte...
Dalla sua apertura lo scorso 1 dicembre tutto il Lazio è stato inondato di spettacoli ed arte a 360 °, e nella settimana conclusiva la BiennaleMArteLive edizione 2019 si appresta a lasciare il segno con opere di street art alla Casa internazionale delle donne, a Corviale con le opere di Moby Dick, al Pigneto con (S)ink opera/monumento in onore dei 36.570 migranti morti nel mediterraneo, all’Auditorium di Mecenate con il debutto di Green Legacy, performance sperimentale di musica generata dalle piante.

Il regista RICCARDO CECCHERINI presenta il cortometraggio

“TERRAFOLLE”,

VINCITORE DEL PREMIO DELLA GIURIA AL FREE AQUILA

Venerdì 6 Dicembre alle ore 21:00 il regista Riccardo Ceccherini presenterà il cortometraggio “Terrafolle”
Il breve film sarà regolarmente programmato – dal 21 Novembre al 8 Dicembre – in testa al film “L’UFFICIALE E LA SPIA” di Roman Polanski, in quanto vincitore del Premio della Giuria del festival “FREE AQUILA”, rassegna competitiva di nostra produzione dedicata al cortometraggio indipendente. Attraverso questo Festival, il Nuovo Cinema Aquila intende contribuire alla valorizzazione di giovani registi emergenti ed alla diffusione del cortometraggio come opera cinematografica.

“Questo film è il tentativo di raccontare in modo allegorico, un mondo immaginario e distopico, denso di inquietudine, che in fondo non è così lontano dal mondo reale dei nostri giorni” è attraverso le parole dell’autore che entriamo nell’atmosfera del film incorniciato in uno splendido b/n. Lo spettatore attraverso la storia della giovane protagonista e le sue esperienze capirà che vuol dire vivere in un mondo che sta impazzendo.

“Terrafolle” di Riccardo Ceccherini è prodotto da Dhyana Film.
SINOSSI
Una giovane donna sta per finire la sua giornata di lavoro quando il suo principale, come al solito, le chiede di fare un ultimo lavoretto. La serata prende così una svolta fuori dall’ordinario. La comparsa di una cliente cambierà ogni cosa. Dopo aver perso il lavoro, la donna incontrerà un uomo provvidenziale, ma il peggio deve ancora venire. Per la giovane fanciulla questa sarà la serata più folle della sua vita.

Per tutte le informazioni dettagliate sulla programmazione

www.cinemaaquila.it
Ufficio stampa Nuovo Cinema Aquila Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. via l’Aquila 68 – tel 06.45541398

NUOVO CINEMA AQUILA Via L’Aquila 68 – 00176 Roma - Tel. +39 06 45541398 email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IL PREMIO DEDICATO ALLE GIOVANI PROMESSE DEL CINEMA, DELLA TV E DEL WEB IN ITALIA

LA PREMIAZIONE IL 7 DICEMBRE AL NUOVO CINEMA AQUILA

Al via la prima edizione di Meno di Trenta il premio dedicato ai giovani attori italiani presentato nell’ambito del NCA Festival, organizzato dal Nuovo Cinema Aquila - lo storico cinema e polo culturale romano per tutte le realtà cinematografiche emergenti.

Si tratta di una serata di premiazione completamente dedicata ai giovani talenti Under 30 del cinema, televisione e del web.
L’ideatrice dell’evento Silvia Saitta insieme a Stefano Amadio, direttore del portale di cinema e di promozione dell'audiovisivo nazionale Cinemaitaliano.info, da sempre attento osservatore di tutte le novità del settore.

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 7 Dicembre 2019 alle 21.00 al Nuovo Cinema Aquila.

Quattro i principali premi previsti: due per la categoria Cinema (Premio Miglior Attore di Cinema e Premio Migliore Attrice di Cinema) e due dedicati alla Fiction (Premio Miglior Attore di Fiction e Premio Migliore Attrice di Fiction).

Di seguito le candidature di Meno di Trenta scelte tra le uscite dal 1° gennaio 2019 al 31 ottobre 2019:

PREMIO MIGLIORE ATTRICE DI CINEMA

  1. Anastasyia Bogach (Film "Fiore gemello" di Laura Luchetti)

  2. Ginevra Francesconi (Film "The Nest - Il Nido" di Roberto De Feo)

  3. Angela Fontana (Film "Lucania - Terra Sangue e Magia" di Gigi Roccati)

  4. Ludovica Martino (Film "Il Campione" di Leonardo D'Agostini)

  5. Blu Yoshimi e Denise Tantucci (Film "Likemeback" di Leonardo Guerra Seragnoli)

PREMIO MIGLIOR ATTORE DI CINEMA

  1. Giampiero De Concilio (Film "Un giorno all'improvviso" di Ciro D'Emilio)

  2. Francesco Di Napoli (Film "La paranza dei bambini" di Claudio Giovannesi)

  3. Francesco Gheghi (Film "Mio fratello rincorre i dinosauri" di Stefano Cipani)

  4. Guglielmo Poggi (Film "Bentornato Presidente" di Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi)

  5. Giulio Pranno (Film "Tutto il mio folle amore" di Gabriele Salvatores)

PREMIO MIGLIORE ATTRICE DI FICTION

  1. Carlotta Antonelli (Serie "Suburra la serie - 2" di Andrea Molaioli, Piero Messina)

  2. Antonia Fotaras (Fiction "Mentre ero via" di Michele Soavi)

  3. Benedetta Gargari (Serie "Skam 3" di Ludovico Di Martino)

  4. Fotinì Peluso (Fiction "La compagnia del cigno" di Ivan Cotroneo)

  5. Valentina Romani (Fiction "La Porta Rossa 2" di Carmine Elia)

PREMIO MIGLIOR ATTORE DI FICTION

  1. Giancarlo Commare (Serie "Skam Italia 3" di Ludovico Di Martino)

  2. Giacomo Ferrara (Serie " Suburra la serie - 2 " di Andrea Molaioli, Piero Messina)

  3. Emanuele Misuraca (Fiction "La compagnia del cigno" di Ivan Cotroneo)

  4. Eduardo Valdarnini (Serie " Suburra la serie - 2" di Andrea Molaioli, Piero Messina)

  5. Lorenzo Zurzolo (Serie "Baby 2" di Andrea De Sica, Letizia Lamartire)

Una giovane giuria stampa assegnerà i premi basandosi sulle cinquine stabilite dalla direzione artistica.
I componenti della giuria per questa prima edizione sono:

  • Vittoria Scarpa (corrispondente italiana per Cineuropa.org)

  • Luca Ottocento (direttore responsabile di Fabrique Du Cinéma)

  • Elena Balestri (senior Entertainment Editor & Video Reporter per Funweek.it)

  • Valentina Ariete, Margherita Bordino, Eva Carducci, Gabriella Gilberti, Sonia Serafini

    (giornaliste di cinema & entertainment unite nel progetto di condivisione di festival e junket

    internazionali The Giornaliste)

  • Alessandra De Tommasi (inviata per Leggo, giurata presso numerosi festival internazionali

    di cinema e televisione)

Sono inoltre previsti due premi speciali: il Premio Under 30 Seconde Generazioni, assegnato dalla direzione artistica del progetto (e scelto tra i seguenti film: “Bangla" di Phaym Bhuiyam, “La gita” di Salvatore Allocca e “Go home - a casa loro” di Luna Gualano); e infine il Premio Under 30 dedicato ai Nuovi Media, assegnato da una giuria di giovanissimi studenti delle scuole superiori, e per il quale saranno presi in considerazione i giovanissimi influencer attivi sul web.

All'evento saranno invitati tutti gli interpreti candidati - i quali conosceranno il risultato della premiazione la sera stessa - ed una selezione di giornalisti e professionisti esperti del settore dell'audiovisivo.

Un quantitativo di biglietti per il pubblico verrà messo a disposizione tramite i canali social del Nuovo Cinema Aquila.

La serata sarà presentata da artisti e volti di richiamo del panorama cinematografico e televisivo italiano, con numerose sorprese in programma.

Meno di Trenta è prodotto dal Nuovo Cinema Aquila con il patrocinio del MiBAC - Ministero dei beni delle attività culturali e del turismo. Media partner Cinemaitaliano.info, Cinecittà News, e The spot.news.

Dal 6 al 7 Dicembre al Nuovo Cinema Aquila arriva la terza edizione del Festival del Cinema africano-À travers Dakar: visioni autentiche di Africa e ritorni.

Il ritorno: non solamente quello fisico, obbligato o consapevole, ma anche il ritorno immaginario, allegoria e metafora, il ritorno fantasmatico e il ritorno impossibile. Questo è il tema della terza edizione di À travers Dakar, Festival del cinema africano, che si svolgerà il 6 e 7 dicembre 2019 a Roma, ospitato dal Nuovo Cinema Aquila. Questa terza edizione del festival prosegue un viaggio coraggioso, inaugurato nel 2016 che, in epoca di barriere e populismi, sceglie il cinema come linguaggio privilegiato per proporre un altro immaginario delle migrazioni e delle metropoli contemporanee. Anche quest’anno abbiamo scelto di dar voce alla visione autentica dei protagonisti del cinema africano, capace di smontare stereotipi e abusate rappresentazioni e restituirci la complessità e la vivacità del contemporaneo. Dopo una call lanciata nella scorsa primavera in Africa, abbiamo selezionato e sottotitolato in italiano, sette lavori fra corto e medio-metraggi di registi provenienti da diverse realtà africane. I film sono stati selezionati – attraverso la piattaforma Filmfreeway (ne sono arrivati circa 100) – da una commissione presieduta dal regista senegalese Mamadou Khuma Gueye. Ne è venuta fuori una piccola rassegna originale, variegata e ricca di spunti con contributi che spaziano da una narrazione più allegorica a veri spaccati di cultura pop, a riflessioni su vecchie e nuove schiavitù, a film/inchiesta del nuovo cinema politico africano. Senza dimenticare le lacerazioni e la portata esistenziale e insieme sociale dei viaggi di andata e ritorno. Visioni immerse nei colori, nei suoni nelle contraddizioni delle vivacissime capitali africane, misere e ricche di energie che premono per essere liberate. La seconda giornata del festivalospiteràlapresentazionedelquadernodelredditon.10delBINItaliadedicataaRedditodibaseinAfrica, a cura di Sandro Gobetti, Luca Santini e Federico Maggiuli. Riflessioni su un’Africa che, fra povertà estreme e grande sperequazione di risorse, sta dimostrando al pianeta come la proposta di un reddito di base sia all’altezza dei tempi che viviamo. La direzione artistica del festival quest’anno è di Mamadou Khuma Gueye, regista senegalese il cui lavoro nasce da un percorso di militanza, dall’impegno di portare il cinema nelle banlieu di Dakar, di avvicinare giovani che

non si possono permettere una formazione accademica o tecnica professionale, al linguaggio cinematografico e ai suoi strumenti.

Il festival è organizzato da Roma-Dakar e Progetto Diritti con l’importante collaborazione del Bin Italia, e patrocinato da Regione Lazio e Comune di Roma.

L’appuntamento è il 6 dicembre dalle 18:00 e il 7 dicembre dalle 16:00. L’ingresso è gratuito.

Per tutte le informazioni dettagliate sulla programmazione

www.cinemaaquila.it
Ufficio stampa Nuovo Cinema Aquila Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. via l’Aquila 68 – tel 06.45541398

NUOVO CINEMA AQUILA Via L’Aquila 68 – 00176 Roma - Tel. +39 06 45541398 email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domenica, 01 Dicembre 2019 09:04

Calendario completo BiennaleMArteLive 2019

01.12 ANTEPRIMA

Io a Roma, di Rezza/Mastrella
01 dicembre 2019 - h.21 - Spazio Rossellini - Roma
PERFORMATIVA

03.12
MArteLive - Prima serata con Bobo Rondelli / Lemandorle / Bamboo
live painting / Performance Davide Cocozza, Curami - Heal me - Sala Pittura
03 dicembre 2019 - h.20.30 - Planet Live Club - via del Commercio, 36 Roma
LO SPETTACOLO TOTALE

In tutto il Lazio grandi ospiti internazionali e italiani insieme a 1000 nuovi artisti
Dal 3 al 14 dicembre oltre 300 spettacoli in 60 location nelle città e borghi del Lazio tra musica, cinema, arti performative e visive con 1000 artisti, tra cui grandi artisti internazionali e italiani all’insegna dell’innovazione, emozione e riflessione su tematiche attuali. Primi ospiti confermati: Daddy G (Massive Attack), Stuart Braithwaite (Mogwai), Priestess, Tre Allegri ragazzi Morti, Antonio Rezza, Giorgio Canali e Rossofuoco, Bobo Rondelli, Go Dugong e la realizzazione dell’opera (S)ink in via del Pigneto e Green Legacy - un format audio-visivo frutto della cooperazione di umani e piante 

Dopo la partecipazione al concorso MArteLive2018 e aver vinto il PREMIO NUOVO IMAIE di Roma, I SUBBA AND THE ROOTS tornano dal vivo e annunciano il loro nuovo singolo DIMMI PERCHÉ 

Pagina 2 di 62

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti