Visualizza articoli per tag: Shiba

Mercoledì, 02 Dicembre 2009 19:38

Marianne Werefkin, la signora di Ascona

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaIn un paesino tra le montagne svizzere, mitigato dal Lago Maggiore, c’è una città che da molti fu definita magica e che per certi versi, indubbiamente, lo è stata se è riuscita a far confluire nelle sue vie i maggiori artisti del ‘900.

Pubblicato in Rubriche
[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaDa Tuba, la libreria al femminile una mostra molto singolare: la cartellonistica di alcune associazioni italiane che si occupano della violenza sulle donne. Scegliere di commentare dei cartelloni di sensibilizzazione forse non è propriamente inquadrabile in un tema artistico.

Pubblicato in Rubriche
Sabato, 07 Novembre 2009 11:49

Sfilare nell’arte

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaAll’Akab, locale “in” della Capitale, il 16 ottobre scorso, si è dato il via al concorso Sfilare nell’arte. L’ennesimo?  Forse… E in fondo che c’è di male? Se ci sono tanti concorsi artistici, più o meno importanti, vuol dire che ci sono tanti artisti che vogliono presentarsi e se c’è tanta arte che meriterebbe di rimanere nella testa di chi la pensa, altra ha bisogno di urlare la sua presenza.

Pubblicato in Rubriche
[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaEra anche ora che qualcuno si ricordasse dei colori della classicità e non solo di lodare e onorare la Virtus romana! Alle Scuderie del Quirinale la mostra, Roma, La pittura di un Impero, ci dà modo di fantasticare sull’iconografia latina.

Pubblicato in Rubriche
Domenica, 18 Ottobre 2009 15:26

L’Arte è il “Sogno di un mondo per tutti”

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaIl bello è talmente vario che cercarlo nelle piccole e grandi mostre è una scoperta continua e quando lo si trova in un luogo dove si fa del bene è un piacere che supera l’estetica. La Comunità di Sant’Egidio, conosciuta per il suo lavoro di sostegno alle persone con disabilità mentali e fisiche, promuove da dieci anni la mostra Abbasso il grigio.

Pubblicato in Rubriche
[GRAFFI(A)TI AD ARTE ]

shibaPer la Quinta Giornata del Contemporaneo sono tornata alla Galleria SpazioOfficina 468. Si torna sempre nei posti che ci piacciono e che ci fanno stare bene. La gallerista Jeanne Stavropoulou sa creare un ambiente sofisticato e allo stesso tempo accogliente. Quindi dovendo scegliere, nella Giornata Contemporaneo promossa da Amaci, mi sono concessa un luogo familiare.

Pubblicato in Rubriche
Giovedì, 17 Settembre 2009 00:35

A Potenza l’arte è in transito

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaUn’estate d’arte a Potenza non me la sarei mai immaginata, un’estate d’arte fruibile a chiunque. Vera innovazione, quella di Arte in Transito. Paesaggio Urbano e Arte Contemporanea, la manifestazione finanziata dalla Regione Basilicata. Ogni volta che visito questa città ho sempre qualche sorpresa positiva.

Pubblicato in Rubriche
Venerdì, 25 Settembre 2009 21:00

Roberto Taito tra Realtà e Illusione

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaQuante volte avete visto un quadro e vi è sembrato che l’immagine uscisse dalla tela, che la mano che porgeva il fiore, che carezzava l’ermellino, o che si sfiorava i fianchi morbidi, dopo quella carezza avrebbe toccato  voi che gli stavate di fronte? Se vi è successo, ritroverete quella sensazione con le “illusioni” di Roberto Taito.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 04 Agosto 2009 09:43

“Primi impatti” nei Graffiti

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaPrendi una macchina fotografica e la usi per decodificare il mondo, per raccontare una storia, per fermare un ricordo; ma poi ci si rende conto che la lettura ha bisogno di una tecnica, di un linguaggio che sia efficace per la lettura che vogliamo fare di ciò che vediamo, e per questo è giusto chiedere aiuto a dei mentori che ci guidino in questo percorso.

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 22 Luglio 2009 00:22

Le perfomances colorate di Corviale Urban Lab

[GRAFFI(A)TI AD ARTE]

shibaUn primo autobus mi lascia sui Colli Portuensi, da lì credo di essermi persa: attorno a me solo  il palo che indica la fermata e il nulla. Penso: sto andando ad un evento d'arte, non si potrà svolgere in un'oasi nel nulla, vero? Corviale non dovrà essere molto distante, mi incammino verso la fermata successiva.

Pubblicato in Rubriche
Pagina 3 di 4

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti