Visualizza articoli per tag: Marcos y Marcos

Giovedì, 24 Febbraio 2011 00:53

Cristiano Cavina: a furia di scavare

[L'ILLETTERATA]

evakentUn po’ Emile Zola, un po’ solo Cristiano Cavina (e di suo già basta), Scavare una buca (Marcos y Marcos) è la piacevole sorpresa di scoprire che, ogni tanto, anche nell’Italia letteraria, si parla del tema spinoso del lavoro e delle morti bianche.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 25 Gennaio 2011 16:19

Canto che amavi

[L’ILLETTERATA]

evakentGabriela Mistral, pseudonimo di Lucila de María del Perpetuo Socorro Godoy Alcayaga, (Gabriela lo sceglie citando due poeti che ammirava profondamente: Federico Mistral e Gabriele D'Annunzio) è stata una poetessa, educatrice e femminista cilena nata a Vicuña, 7 aprile 1889 e morta a New York, il 10 gennaio 1957.

Pubblicato in Rubriche
Mercoledì, 08 Dicembre 2010 17:20

Una commedia umana

[L'ILLETTERATA]

evakentChissà perché leggendo il romanzo La commedia umana di William Saroyan (edizioni Marcos y Marcos nella collana miniMARCOS), continuava a tornarmi in mente il parallelo con la ben più famosa  e divina commedia di Dante Alighieri.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 26 Ottobre 2010 12:27

C. Cavina, Alla grande

alla_grandeLIBRO- Non  finisce mai di stupire Cristiano Cravina. Con quelle parole che sembrano davvero uscire dai caseggiati delle case popolari di Casola Valsenio, Alla grande, storia moderna di un Gianburrasca nostrano riedita dalla Marcos y Marcos nella collana miniMARCOS, è in realtà un racconto dotato di estrema sensibilità, che merita davvero di essere letto con attenzione.

Pubblicato in Recensioni
Martedì, 07 Settembre 2010 12:28

C. Thompson, Non chiudere gli occhi

non_chiudere_gli_occhiLIBRO- A giusto titolo a Carlene Thompson vengono ascritte qualità come rapidità, decisione e sincerità, e lo dimostra ancora una volta in questo romanzo così stringente, Non chiudere gli occhi, edito dalla Marcos y Marcos.

Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 28 Luglio 2010 12:56

Controvento

[L'ILLETTERATA]

evakentMa come ammettere con te stessa che l’uomo che hai creduto di scegliere tra tutti vuole soltanto distruggerti?
Donne che soffrono. O che rinunciano. Ma che restano donne nel profondo e sanno comunque dare se stesse alla vita, all’Amore. Il nuovo romanzo di Angeles Caso, Controvento, edito dalla Marcos y Marcos, Premio Planeta 2009 è tutto incentrato sul coraggio delle donne.

Pubblicato in Rubriche
Lunedì, 31 Maggio 2010 19:59

W. Percy, L’uomo che andava al cinema

luomo-che-andava158LIBRO- Un uomo, Bonx Bolling, che diffida della realtà ed è per tutto il corso del romanzo, allo stesso tempo, punto focale della storia, ma anche punto di fuga dalla realtà delle cose. Si tiene ai margini Bolling, esiliato dell’esistenza con la sua Ricerca suprema a condurre le redini dei suoi pensieri, filosofo travestito da narratore.

Pubblicato in Recensioni
Mercoledì, 02 Dicembre 2009 19:35

Orfeo perduto ed Euridice ritrovata

[L’ILLETTERATA]

evakentOrfeo fu il più famoso poeta e musicista mai esistito. Apollo gli donò la lira e le muse gli insegnarono a suonarla. Era talmente bravo che riusciva ad ammansire le belve feroci, ma anche gli alberi ed i sassi restavano incantati dalla sua musica. Sposò Euridice, Aristeo cercò di abusare di lei, e la ragazza, cercando di sfuggire, calpestò un serpente che la morse provocandole la morte.

Pubblicato in Rubriche
Martedì, 27 Ottobre 2009 14:35

Superstupore

[L'ILLETTERATA]

evakentQuando ho aperto il libro di Leon De Winter la prima volta ricordo di aver pensato che, probabilmente era una cosetta così, “robetta da niente” mi son detta. Dopodiché ho cominciato a leggere e…non mi sono fermata finché non ho visto il fondo!!!

Pubblicato in Rubriche
Giovedì, 25 Giugno 2009 10:40

Vendetta al palazzo di giada

[L'ILLETTERATA]

evakentEd eccoci all'annunciato appuntamento con il secondo romanzo della trilogia del leale e fortissimo Detective Samurai Matsuyama Kaze, frutto della fantasia intellettuale di Dale Furutani.
Sempre alla ricerca della figlia dei suoi signori trucidati dagli emissari del nuovo Shogun, mentre procede lungo la grande via che congiunge Edo, l'antica Tokio, a Kyoto, assiste a un'imboscata. Un commerciante viene assalito da un manipolo di banditi, la sua scorta brutalmente assassinata.

 

Pubblicato in Rubriche
Pagina 1 di 2

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti