Editoriali

Giovedì, 17 Gennaio 2008 11:23

Arteterapia, per un viaggio verso noi e gli altri

Scritto da
L’arteterapia è un luogo dove convergono diverse forme d’arte, dal teatro alla danza, dalla pittura alla musica.
L’arteterapia quindi si avvale dei mezzi espressivi, soprattutto e delle potenzialita espressive delle diverse e differenti arti.
Un giorno in una stradina vicino piazza Venezia, a Roma, incontrai un mio amico che non vedevo da tempo. Per festeggiare l'evento andammo in un bar, a Sant'Apostoli, a prendere un caffè. Sapendo della mia formazione e dei miei interessi, nel bel mezzo del più e del meno, di cui si parlava, e dei bei tempi vissuti, mi domandò: “Cosa pensi dell'arteterapia? Dimmi qualcosa, che mi ci sto appassionando”.
Io risposi: “Ne so poco, o meglio non ne so nulla, ma ritengo che sia sicuramente una cosa buona, anzi diciamo una cosa bella. Usare l'arte come... come... Non riuscii a dire: è bello usare l’arte come terapia della patologia mentale.
Sabato, 28 Marzo 2009 16:11

Primavera: si ricomincia

Scritto da

È tornata la Primavera. Fa ancora un freddo cane, il cielo spesso è grigio, carico di pioggia, quindi non sembra, eppure eccola qui anche questa volta.
Tra fiumi di parole spese sulla crisi mondiale, tra i ricordi drammatici che evoca la data del 24 marzo (anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine, che ricordiamo nella recensione dello spettacolo Radio Clandestina di Ascanio Celestini); tra un concerto e una esposizione; tra un’idea originale (interessante questa settimana la recensione di 3MONKEYS e la rubrica di cinema che si occupa di tutti quei film scomodi Spariti dalla circolazione) ed una classica (da notare che nella rubrica di viaggi vi segnaliamo la mostra Samurai che si svolge al Palazzo Reale di Milano o anche l’intervista agli Ska-P, che mancavano dalle scene da quasi 10 anni), eccola di nuovo fare capolino tra i fili d’erba verde: qualche fiorellino sparso qua e là che lascia un tocco di colore al grigiore invernale. 

Venerdì, 21 Dicembre 2007 01:00

Lungo il 41' parallelo...

Scritto da
“Natale con i tuoi. Pasqua con chi vuoi”. Ma noi che siamo anticonformisti, per questo numero del MArteMagazine ce ne andiamo in giro per il mondo.
Prendendo spunto dal meraviglioso progetto che i “Tetes de bois” stanno mettendo in atto, faremo un viaggio ideale sul 41° parallelo, vale a dire quella linea immaginaria che partendo da Roma, attraversa tutta la Terra e visita città e culture ed arti magicamente differenti.
Venerdì, 21 Dicembre 2007 01:00

Lungo il 41' parallelo...

Scritto da
“Natale con i tuoi. Pasqua con chi vuoi”. Ma noi che siamo anticonformisti, per questo numero del MArteMagazine ce ne andiamo in giro per il mondo.
Prendendo spunto dal meraviglioso progetto che i Tetes de bois stanno mettendo in atto, faremo un viaggio ideale sul 41° parallelo, vale a dire quella linea immaginaria che partendo da Roma, attraversa tutta la Terra e visita città e culture ed arti magicamente differenti.
Mercoledì, 12 Dicembre 2007 00:28

L'Italia non legge....

Scritto da
Alla fiera c’era un bel fermento. E soprattutto bella gente. In queste cose detesto la musica rispetto agli altri ambiti della cultura. Perché al MEI si vedevano tutte quelle facce ignoranti mentre a Più libri più liberi non ce n’erano? Eppure, grosso modo, la Fiera della piccola e media editoria e il Meeting delle etichette indipendenti dovrebbero essere la stessa cosa, sola che una riguarda i libri e l’altra la musica. E così è. Il problema non riguarda certo Faenza, né è un merito di Più libri: il problema è che la musica porta con sé troppe cose che non la riguardano, ma vabbè, ci siamo abituati.
Martedì, 04 Dicembre 2007 09:35

Feticismo ed arte

Scritto da
L’arte si osserva, l’arte si vive, l’arte si ascolta, si compra e si vende, l’arte si possiede ma di arte si è posseduti.
Abbiamo voluto impostare questo numero del MArteMagazine proprio per cercare di capire e di chiarire (anche attraverso l’intervista al prof. Massimo Canevacci su MArteLive Onde Radio) come il “flusso d’arte” di cui avevamo parlato nel primo numero, possa vivere il mittente e il destinatario del flusso stesso. Il bisogno di toccare l’opera d’arte, di possederla e di esserne posseduta, appunto.
Mercoledì, 28 Novembre 2007 02:10

Si muore solo vivendo

Scritto da
Vuoi lavorare nella discografia? Lascia stare!: questo il titolo di un “gustoso pamphlet”, come scrisse Giordano Sangiorgi, che uscì tre anni orsono proprio al Mei. Il libro raccontava, attraverso la raccolta di risposte delle etichette indipendenti ad una proposta di lavoro, lo stato di difficoltà con cui le etichette vivevano in quegli anni.
Allo stato attuale, dopo aver assistito all’undicesima edizione del MEI, resta ancora valida questa provocazione?
Mercoledì, 08 Aprile 2009 10:32

MArteMagazine Rock'n'Roll

Scritto da

Amiamo il Rock in ogni sua forma e manifestazione. Amiamo la gente che lo ascolta. Amiamo il nostro lavoro tra gente che nonostante tutto e tutti continua a combattere per il suo sogno. E abbiamo coraggio. Da vendere.
La prima festa di autofinanziamento del MArteMagazine, periodico totalmente indipendente, nonostante i pochi mezzi e il poco tempo, ha avuto un successo molto più che discreto: c'eravate anche voi lo scorso venerdì 3 aprile al Big Bang di Roma (via di Monte Testaccio 22)?
Se c'eravate avete potuto respirare l'aria elettrizzante e le note musicali dei gruppi che ci hanno supportato ed accompagnato: Progetto T, Verso Est, The Lemmings, Angelo Elle, Marco Guazzone, Lucio Terzo, Chiazzetta, Moebius Brain e Limboskata.

Pagina 7 di 7

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti