Domenica, 29 Marzo 2009 16:09

Sandra Giuliani - A bucarmi il cuore

Scritto da Daniela Cutolo
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

sandra-giulianiLIBRO- A bucarmi il cuore è uno dei testi contenuti nella collana i "Corti" è della casa editrice Il Caso e il Vento. L'autrice Sandra Giuliani non è estranea alla dimensione della raccolta poetica, infatti fu proprio con questa che si affacciò sulle scene letterarie.
La sua prima raccolta fu Arazzi foreste, edita presso Firenze Libri nel 1987, poi nel tempo seppe anche distinguersi per la sua passione per lo sperimentalismo che la portò a proporre una serie di video poesie, tra cui Romambra grazie alla quale arrivò seconda alla VI edizione del Premio Nosside. Per molto tempo partecipò a serate letterarie fino a quando smise di occuparsi di poetica ed abbandonò le scene.

Tornata alla poesia con la raccolta A bucarmi il cuore non propone un progetto solista, ma con l'aiuto di Emilia Marzocchi, propone un'antologia polifonica sia da un punto di vista pratico che tematico, visto l'approccio aperto all'analisi del tutto.
Emilia Marzocchi fin dagli inizi concilia lavoro concettuale e figurativo formando un unicum comunicativo tra le due diverse esperienze artistiche. E' proprio questo infatti il progetto che le due autrici ci propongono in A bucarmi il cuore: un'esperienza di vita e sentimento in cui evocazione e impressione concorrono alla modulazione di un'immagine, di un ricordo. Il Tutto ci appare nelle sue vesti ossimoriche.

Ogni momento del vissuto, tra cui il sentimento, ci viene raccontato sia da un punto di vista positivo che negativo. Come se ogni aspetto collabori alla ricostruzione di una memoria labile e laddove la parola non sa aprirci a realtà chiare e distinte, i collages che ad esso si abbinano, ampliano la materia di riflessione.
I testi sembrano contrarsi in se stessi, in alcuni momenti ci sembra quasi un gioco quello che l'autrice porta aventi nello scorrere del discorso. Il gioco del non detto, del non svelato, almeno non del tutto.
La parola può arrivare fino ad un certo punto ed è lì che la mano dell'artista, con la realtà metropolitana contratta in piccoli pezzi di giornale uniti a forza tra loro, ci viene in soccorso.
La natura incontrastata, l'attimo rivelato da ininfluenti andamenti, tutto come un'ombra attraversa la raccolta.
Ogni aspetto del vissuto cerca di prender parte alla ricerca.
L'affascinante tentativo di dar vita e voce al creato, qualunque cosa esso appaia agli occhi di ciascuno è questo lo stimolo che si evince dalla lettura. Uno stimolo che credo l'autrice abbia saputo seguire a pieno e che è stato chiaramente interpretato, spesso grazie ad un piccolo richiamo, da Emilia Marzocchi con i suoi collages polimetrici.

Un'opera sicuramente interessante soprattutto perchè, pur spingendosi nei terreni della poesia, ha saputo indicarci lo spunto interpretativo con il quale approcciarci alla lettura e perchè ha reso possibile una comunicazione, a più livelli, tra le diverse forme d'arte.
Sicuramente la tematica risulta alquanto altisonante e ripetitiva,anche perchè rappresenta il punto d'arrivo ideale di qualunque ricerca poetica del divenire, ma non per questo meno interessante, anzi, nuovo spunto di riflessione.

Sandra Giuliani, A bucarmi il cuore, Il Caso e Il Vento, pag 56, p 8

di Daniela Cutolo
Letto 5142 volte Ultima modifica il Martedì, 14 Aprile 2009 13:40

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti