Giovedì, 24 Marzo 2011 00:24

Il Pozzo di San Patrizio al Contestaccio

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
[MUSICA]

pozzo2ROMA- Si susseguono a catena e con successo le serate concertistiche al Contestaccio (via di Monte Testaccio, 65/b) uno dei live club capitolini la cui stagione musicale, fortunatamente, non sfiorisce mai, non conosce fine.

Un palco che accoglie molti talenti più o meno noti, ma soprattutto un palco che lascia spazio ogni sera ad una sola protagonista, capace di ammaliare e sedurre i presenti senza difficoltà, scaldando l'atmosfera: la Musica.
E tra la band che ha superato la 'prova setaccio' (o Contestaccio!?) giungendo, lo scorso 19 marzo, sotto i riflettori soft di questa location è stato Il Pozzo di San Patrizio che ha proposto una performance assolutamente unica.
Questa folk-rock band nasce nell'inverno del 1998 e dopo i diversi cambi di assestamenti, formazione e scelte artistiche ha fatto breccia negli animi di molti ascoltatori, divenendo una delle band italiane più apprezzate all'estero, collezionando una serie di successi a partire da Altri Tempi European Tour 2004, a seguire con il Tour olandese (dicembre 2005) e le partecipazioni a due delle più importanti manifestazioni continentali quali il Folkwoods e l'Oerol.
Il folk irlandese è la base e il punto di partenza musicale di questo gruppo, che si caratterizza in particolar modo per aver dato spazio ad una eterogeneità di influenze musicali. Il loro sound infatti spazia con disinvoltura dal folk al rock, sguinzagliando la creatività musicale anche in tempi reggae, ska, fino ad assaporare anche i ritmi balcanici, senza dimenticare però la loro lingua madre, "Mediterraneamente Parlando" ovviamente (perchè salernitani di origine), titolo peraltro di uno loro componimento.
La loro musica è energica, brillante, entusiasmante e questo ardore vivo è sentito prima di tutto dai musicisti, in grado di trasmetterlo dal primo all'ultimo istante. Una musicalità effervescente che rapisce e in continua fase evolutiva. Il Pozzo di San Patrizio prosegue il suo percorso alla ricerca di un sound moderno, tra strumenti acustici combinati con l'elettronica, il folk ed il rock insieme. Un bel preparato di sensazioni!

Il Pozzo di San Patrizio è composto da:
Dario De Nicola: voce, fisarmonica, cori
Antonella Manzo: voce, flauto traverso, tin whistle, cori
Luigi Nardiello: chitarra elettrica, cori
Alessandro De Marino: clarinetto, sax midi
Dario Triestino: basso, chitarre, cori
Luca Buoninfante: batteria, percussioni

http://www.ilpozzodisanpatrizio.com

Maria Logroio

Letto 16635 volte

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti