Mercoledì, 08 Dicembre 2010 11:22

Lorenzo Artegiani_Perchè no?

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

artegianiCD MUSICA- L'atmosfera di un locale dalle luci soffuse, qualche candela tra gli sguardi di una coppia languida, qualcuno che sussurra parole sottovoce, qualcuno che danza leggero tenendo stretto fra le braccia un momento di romanticismo di quelli irripetibili, un cocktail sorseggiato piano sorridendo all'interlocutore, fuori magari freddo, proprio come adesso, da qualunque parte nel mondo. Perchè no?

Questo è il nome del disco di Lorenzo Artegiani, un cantautore italiano che si affida alle parole per dare sfogo alla sua sensibilità, ad un animo particolarmente romantico che si perde in sonorità facilmente catalogabili nella musica leggera italiana, così come i testi, perlopiù dedicati ad una misteriosa Lei, a volte Romantica, alla quale chiede scusa perchè Non ti scrivo mai, ma le dedica invece parole d'amore, le dedica Ogni battito.
Eppure, sarà per  l'atmosfera, sarà per le sonorità rubate al jazz, che ha appreso durante il suo cammino artistico e che si porta evidentemente dietro nella sua produzione cantautorale, sarà per il tema universale, ma Lorenzo riesce ad essere collocabile sia nel pianobar capitolino, che nel club newyorkese, lontanissimo da un apparente italianità familiare e a tratti banale.
Il sax di Chi non sa ci avvicina sempre di più a quel mondo da jazz club americano e si accosta ad un testo inaspettato, che parla di cambiare il mondo in una chiave che ricorda la famosa poesia di Neruda, Lentamente muore alla quale lui risponde appunto Chi non sa soprattutto l'amore, che ritorna come soluzione unica e concreta rivelando la sua visione da sognatore.
Si continua a sognare dondolati dal movimento ritmico di Lascia che sia, un monito ad affidarsi al Tempo e al Destino, un “Take it Easy” all'italiana che sprizza positività sia attraverso il testo che attraverso la musica, che non è mai eccessiva, o potente, o invadente, ma rimane sullo sfondo entrando piano piano fino ad alleggerire il cuore di chi sta ascoltando, seppure soprappensiero, seppure con la testa altrove.
Lo stesso ascoltatore che alla canzone successiva, Romantica, non può fare a meno di muovere la testa di qua e di là o tenere il tempo incalzante con in piede, impercettibilmente, quasi senza rendersene conto.
La canzone che chiude il disco  è una versione in spagnolo di Perchè no, che sembra quasi essere una dimensione naturale per le parole e il ritmo bossa nova che racchiudono quel  genuino ottimismo di cui sopra, davvero raro da scovare in qualunque canzone si ascolti oggi, ma abbastanza insito invece nella tradizione musicale spagnola.
Chissà che il prossimo disco non sarà una rivisitazione di questo in lingua spagnola, potrebbe essere davvero la dimensione ottimale per trasformare qualcosa di piacevole, ma ancora poco d'impatto, in qualcosa di originale. In fondo Perchè No?!

TRACKLIST.
1- Ogni battito
2- Perchè no
3- Non ti scrivo mai
4- Chi non sa
5- Acqua dolce nel sale

6- Lascia che sia
7-Romantica
8-Non so cos'è
9- Una notte sogna
10- Da milioni di notti
11- Por qué no

Mikaela Dema

Letto 15713 volte Ultima modifica il Mercoledì, 08 Dicembre 2010 19:57

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti