Martedì, 28 Settembre 2010 14:01

Cinema Low Cost

Scritto da Angelo Passero
Vota questo articolo
(0 Voti)
[CINEMA]

brasileroROMA- E’ possibile girare un film con un budget tanto basso da non comprare neanche una Smart usata di 5 anni e divenire un piccolo caso cinematografico? Sembrerebbe di sì dalla testimonianza del Collettivo John Snellinberg, un gruppo di trentenni di grandi speranze che, con  soli 2000 euro, hanno prodotto La banda del brasiliano.

E nella suggestiva cornice trasteverina della Libreria del Cinema di Roma lunedì 20 settembre, dalle ore 19, parte della troupe ha incontrato cinefili e curiosi per raccontare genesi e sviluppo di questa omaggio al cinema poliziesco italiano degli anni Settanta, un cinema che con un linguaggio brutale e crudo ha saputo raccontare la rabbia, i conflitti sociali e le inquietudini di un decennio violento.
Nel corso della serata  è stato proiettato il cortometraggio, scritto e diretto da Luke Tahiti, dal titolo Gioventù Droga e Violenza: la polizia interviene, presente fra gli extra del dvd prodotto dalla Cecchi Gori Homevideo. Il corto risulta molto convincente nel restituire le atmosfere, alcuni stereotipi di genere e situazioni tipiche dei b-movie, andando però oltre l’intento macchiettistico di certo cinema attuale di scimmiottare Tarantino & co. Ne esce fuori, così, uno spaccato di una generazione lacerata dalla violenza e da un generale non sense. Ironico sì, ma dal retrogusto amarognolo!
A fine proiezione i discussant hanno risposto a domande e curiosità del pubblico presente dando il via a un vivace dibattito sulle condizioni del cinema attuale,  fra poco estro, routine produttive e recupero e valorizzazione della filmografia nostrana del passato.
Resta inteso che, secondo noi, certe buone tendenze andrebbero incoraggiate…

Angelo Passero

Letto 5671 volte

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti