Domenica, 11 Novembre 2007 01:29

9 novembre: seconda serata al Premio Tenco

Scritto da Danilo Grossi
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cupido ha colpito!
L’arco ha lanciato la sua freccia, anzi le sue frecce, e finalmente il Tenco si è svegliato dal torpore del primo giorno.
Come auspicato, per niente male questa seconda serata. L’oscar delle emozioni (perché pure noi abbiamo il diritto di dare il nostro oscar di volta in volta… o no?) va sicuramente a Ginevra di Marco, grande voce che ricordiamo nei CSI, esperienza degli anni ’90 e poi PGR.

Sia nell’interpretazione di Tenco, fatta con un arrangiamento “sirtakato” che nella sua nuova proposta musicale tratta da “Stazioni lunari prende terra a Puerto Libre”, splendido disco di tradizioni e canti popolari. Dicevamo di una serata che nasce molto più movimentata della prima, sempre con lo stesso metodo (2 pezzi per ogni artista, di cui uno di Tenco) che si chiude sinceramente troppo presto (alle 23.30 tutti a casa nemmeno nel centro anziani di Poggibonsi!).
Noi che siamo sempre alla scoperta di nuove proposte giovani non possiamo non segnalare Paolo Simoni. Proprio un bel personaggio con una voce riconoscibile ed un percorso già avviato. Se riesce a staccarsi dalla “vicinanza” a Lucio Dalla nell’interpretazione ne sentiremo di nuovo parlare. Delusione dai Big della serata: Carmen Consoli e Edoardo Bennato. La Consoli sembrava dover prendere l’aereo subito dopo aver finito, tanta è stata la distanza dal pubblico che si è notata, come pure Bennato. Da segnalare infine l’interpretazione magica di “Vedrai vedrai” di Tenco da parte di Mauro Ermanno Giovanardi, ex voce dei “La Crus”, che canta (un giorno dopo!) il pezzo già cantato da Massimo Ranieri. La differenza di intensità si è sentita eccome! Un’altra ex voce di un gruppo storico, Peppe Voltarelli (ex voce del Parto delle Nuvole Pesanti), ha gridato come sempre tutta la sua voglia di esserci, ma si è sentita la mancanza del pianista. La simpatia che traspira, invece, è altra cosa.
Per concludere si assiste anche ad una bellissima serata al dopo-Tenco con Petra Magoni, Teresa De Sio e Ginevra Di Marco che si scambiano le voci su pezzi della tradizione etnica come mai si era visto prima. E stasera Morgan, Tetes de Bois, Gino Paoli, Gianmaria Testa. Ce n’è di carne al fuoco, eh?...

Letto 7293 volte Ultima modifica il Domenica, 12 Aprile 2009 02:06

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti