Martedì, 28 Settembre 2010 12:29

Jazzango_ Sole di Notte

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)

jazzango_coverCD MUSICA- Sole di notte è un ottima occasione per rischiararsi le idee. Ma anche per confonderle, disperderle in una confusione che alla fine risulta essere addirittura rassicurante.

I Jazzango sono i musicisti bolognesi che ci propongono una sintesi dell’orizzonte a cui dovrebbe puntare la musica quando si arriva ad un punto in cui ogni salsa è stata cotta e congelata tante volte: non appiattimento ma continuo punzecchiare il palato musicale dell’ascoltatore.
Un disco d’esordio, Sole di notte che fa guardare ben oltre quella prospettiva. Come già la prima traccia “San Miguel” che preannuncia la libertà di una musica che, calma, comincia a raccontarti una storia. Ma vuole andare oltre allora, per farlo, zampilla in ogni canale che trova a disposizione. E allora ecco che esplodono le voci, si seguono identiche e parallele agli strumenti, talmente uguali da rendere difficile delinearne i confini. Senza parole precise che riescano ad esprimere con logica umana, solo suoni. Com’è giusto che sia. Ecco cosa ti mette di fronte già ad una visione diversa di musica: quella mimesi di identificazione e gratitudine.
Ma dicevamo che racconta di una storia. Questa parte dall’inizio, dall’estrema nostalgia accennata in “L’appuntamento”, spezzata dalla vivace freschezza di “Paris”, e che continua con la dolcezza e i sussurri di “Sole di Notte”. Batteria e violoncello riescono a creare un’immagine ben precisa, che non ha bisogno di sforzi, nella vorticosa, eccentrica e lunatica “Treno”. Tra l’immensa carica emotiva della chitarra si insinuano “Novembre” e “L’amante”, quest’ultima avvolta da un manto prettamente tanghistico nei suoi stilemi più standard e accattivanti, trasportato poi su altri livelli dallo stravolgere che porta sempre con sé la tensione jazz.
I Jazzango ci presentano un contesto tanto inusuale quanto inesplorato (già, proprio come un “sole di notte”…). Peperoncino e miele, tango e jazz, in un percorso che costruisce delle immagini mentali ben precise. Come si legge dal loro my space “Il mondo dei Jazzango è un ecosistema colto, raffinato, che richiede la massima perizia strumentale”, ma – aggiungerei – un minimo di impegno d’orecchio per comprendere la tensione, la passione e la dolcezza che esprimono suonando.

TRACKLIST
1. San Miguel
2. L’appuntamento
3. Paris
4. Sole di notte
5. Il treno
6. Novembre
7. L’amante
8. L’abbandono

I JAZZANGO sono:
Joe Pisto: composizione, chitarra, voce
Fausto Beccalossi: fisarmonica, voce
Marco Remondini: violoncello, sax
Max D'Adda: batteria, percussioni

www.myspace.com/jazzango

Emiliana Pistillo

Letto 2560 volte Ultima modifica il Domenica, 02 Gennaio 2011 11:57

Entra

Accedi con Facebook

Attività

Video

Video


UNA feat. Dellera - Contraria - [MArteLive 21.01.2014]
UNA feat. Dellera - Contraria - [MArteLive 21.01.2014]
MArteLive 2001 - videopromo storico
MArteLive 2001 - videopromo storico

Giacomo Toni - Il bevitore longevo (Circolo degli Artisti)
Giacomo Toni - Il bevitore longevo (Circolo degli Artisti)
18-01-2013 | MArteAwards - guest: Shantel dj set
18-01-2013 | MArteAwards - guest: Shantel dj set

MArteLive System

MArteLive Network

MArteLabel Network

MArteMedia Network CONTATTI